“Voci soffocate”, è già un successo l’avvincente thriller del lodigiano Beppe Quintini

07/giu/2011 15.27.58 Lodinotizie.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LODINOTIZIE  • beppe quintini

voci soffocate

Beppe Quintini, “Voci soffocate”. Watson edizioni, 477 pagine. Euro 18

 

Voci Soffocate è il libro che Beppe Quintini, lodigiano doc di trentaquattro anni, ha recentemente presentato al Salone del Libro di Torino.

 

“Avevo già in mente la storia da diverso tempo, sapevo come doveva iniziare e finire”, racconta.“Ma nel percorso di scrittura i personaggi e le vicende si sono formati con fantasia loro, pagina dopo pagina,  così come i colpi di scena e gli intrighi che rendono avvincente il thriller.”

La stesura ha richiesto circa un anno di impegno, e ci confida di esserci riuscito “grazie” al periodo di cassintegrazione, a quanto pare, sfruttato in modo esemplare e positivo.

Voci soffocate sembra avere tutte le carte in regola per diventare un successo nazionale e lo confermerebbero, oltre gli addetti ai lavori, anche i numerosi commenti e recensioni che si possono sbirciare navigando in internet, la ristampa per merito del passaparola e, non ultimo, anche la partecipazione ad un importante premio di letteratura gialla.

La storia, ambientata tra le montagne innevate del Trentino, è ben scritta, avvincente ed intrigante. Un ex agente e una giovane poliziotta saranno alle prese con uno spietato serial killer, che lascia un macabro enigma musicale sulla scena del crimine: un pentagramma disegnato sul pavimento con il sangue della vittima.

Ma non è tutto. A Roma, le vicende di un politico senza scrupoli, custode di verità scomode e vizi antichi, ricompone un puzzle di cui il lettore potrà ammirare il disegno finale, sorprendendosi di aver scoperto più di quanto si sarebbe mai immaginato.

Una lettura che vale, almeno, quanto gli ultimi thriller di successo, solo maggiormente reclamizzati.

Consigliato vivamente.

 

Grazie a Beppe per avermelo fatto leggere in anteprima:

l’ho apprezzato e adesso aspetto il prossimo!”
Luisella Berrino  (RadioMonteCarlo) 

L’alchimia dei luoghi, combinata con una trama ben architettata 
e ricca di colpi di scena, conferisce autorevolezza
a questo romanzo d’esordio… che ha trasformato
il Trentino nel palcoscenico di un avvincente thriller.
Mattia Eccheli (“l’Adige”)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl