cs - Navarra Editore e Titti De Simone vincono il PREMIO ENRIQUEZ SIROLO 2011

Navarra Editore vince il premio ENRIQUEZ SIROLO 2011come miglior editore,, nella categoria comunicazione editoriale di impegno sociale e civile, per una scelta editoriale volta alla conquista della libertà e alla sconfitta delle mafie nel nostro paese; mentre Titti De Simone viene insignita dallo stesso Premio del titolo di miglior scrittrice per il libro da noi edito "Intervista ad Emma Dante", testo che parla - si legge nella motivazione della giuria - dell'artista Emma Dante, del suo teatro di impegno nella lotta contro tutte le mafie.

Persone Valentina Ricciardo Comunicazione, Emma Dante
Luoghi Palermo, Navarra
Argomenti linguistics, music

06/ott/2011 11.02.27 Navarra Editore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nota Stampa

Palermo, 10.06.11

 

 

Navarra Editore e Titti De Simone vincono il PREMIO ENRIQUEZ SIROLO 2011 per la comunicazione di impegno sociale e civile

 

 

Siamo felici di comunicare un doppio riconoscimento per la nostra casa editrice appena ricevuto da parte del PREMIO ENRIQUEZ SIROLO 2011.

 

Navarra Editore vince il premio ENRIQUEZ SIROLO 2011come miglior editore, , nella categoria comunicazione editoriale di impegno sociale e civile, per una scelta editoriale volta alla conquista della libertà e alla sconfitta delle mafie nel nostro paese; mentre Titti De Simone viene insignita dallo stesso Premio del titolo di miglior scrittrice per il libro da noi edito Intervista ad Emma Dante”, testo che parla – si legge nella motivazione della giuria - dell’artista Emma Dante, del suo teatro di impegno nella lotta contro tutte le mafie.

 

“Con questo premio – spiegano i rappresentanti del Centro Studi Drammaturgici Internazionali Franco Enriquez – vogliamo sottolineare l’importanza dell’impegno civile nel mondo della comunicazione con particolare riferimento a quella teatrale, cinematografica, televisiva, musicale ed editoriale, vogliamo ricordare attraverso la parola detta, le immagini filmiche e video, la musica, la parola scritta per non dimenticare, vogliamo con questo premio sottolineare il ruolo della cultura teatrale, cinematografica, televisiva, musicale ed editoriale, nell’educazione e crescita dei nostri figli, crediamo che un’arte e una comunicazione di impegno civile, siano di vitale importanza per un paese che deve guardare al futuro.”

 

“Siamo molto felici di ricevere questo Premio che è arrivato in modo del tutto inaspettato. – racconta l’editore Ottavio Navarra – Non ci siamo infatti in alcun modo candidati ad una selezione, ma siamo stati segnalati spontaneamente dalla giuria che si è rivelata molto attenta alle attività svolte sul territorio della diverse realtà culturali. Per questo il Premio ci onora in particolar modo e ci da forza e coraggio per andare avanti in un percorso culturale difficile, ma per noi imprescindibile che segna fortemente la nostra linea editoriale: l’attenzione alle tematiche di impegno civile e la valorizzazione di tutte le energie positive del nostro Paese. Proprio in questi giorni stiamo inoltre riflettendo su una campagna culturale che lanceremo ufficialmente a luglio dal nome “Resistere e Cambiare” che si incentra sul ruolo che la cultura può e deve avere nell'azione di contrasto e denuncia rispetto alle attività delle organizzazioni criminali e nella capacità di individuare possibili vie d'uscita.”

 

Titti De Simone ha invece dichiarato: "E’ un premio che desidero condividere, innanzitutto con Emma Dante, straordinario talento che in questa città vive in una condizione di quasi invisibilità, fuori dai teatri istituzionali, inesistente per chi governa, ma che il pubblico ama tantissimo, qui e in tutta Europa. Un premio che voglio condividere, con le tante risorse, energie e percorsi culturali eccezionali che come Navarra, vivono in questa città, malgrado il silenzio e l'assenza delle istituzioni pubbliche, malgrado il vuoto di spazi e risorse, e che qui rimangono e resistono. Come dice Emma nell'intervista, adesso dobbiamo cercarci, per cambiare le cose".

 

La cerimonia ufficiale di consegna del premio si terrà a Sirolo, in Provincia di Ancona il 28 Agosto 2011 alle ore 21,00, presso il Teatro Comunale Cortesi di Sirolo.

 

 

 

 --  Valentina Ricciardo Comunicazione e Ufficio Stampa  ------------------------------ Navarra Editore Via Crispi, 108 - 90139 Palermo tel/fax +39 091.6119342 Mob. +39 320.8058371 www.navarraeditore.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl