A “Incontri con l’autore” Michela Murgia

02/nov/2011 15.36.27 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sesto appuntamento con “Incontri con l’autore”, il ciclo di eventi letterari organizzati nell’ambito del “Premio Tarquinia Cardarelli 2011”. Il 5 novembre, alle ore 17.30, nella sala consiliare del palazzo comunale il critico Raffaele Manica dialogherà con la scrittrice Michela Murgia, che presenterà il suo ultimo libro Ave Mary – E la Chiesa inventò la donna, edito da Einaudi. Partendo dalla dimensione privata, nell’opera l’autrice svela la figura femminile nell’immaginario cattolico. Morte, maternità, matrimonio, e soprattutto Mary, Maria di Nazareth, modello di donna perfetta e per sempre inarrivabile, sono solo alcuni dei temi affrontati dall’autrice, che analizza parabole bibliche ed encicliche papali, opere d’arte e santini, e che ha il coraggio di smitizzare figure-simbolo del cattolicesimo, come Madre Teresa di Calcutta. Anche la Chiesa è al centro dell’analisi perché, tra stereotipi e semplificazioni, ha contribuito al processo di mistificazione e marginalizzazione della figura femminile. «Dovevo fare i conti con Maria, anche se questo non è un libro sulla Madonna. – afferma Michela Murgia – È un libro su di me, su mia madre, sulle mie amiche e le loro figlie, sulla mia panettiera, la mia maestra e la mia postina. Su tutte le donne che conosco e riconosco. Dentro ci sono le storie di cui siamo figlie e di cui sono figli anche i nostri uomini: quelli che ci vorrebbero belle e silenti, ma soprattutto gli altri. Questo libro è anche per loro, e l'ho scritto con la consapevolezza che da questa storia falsa non esce nessuno se non ci decidiamo a uscirne insieme». Sarda, di Cabras, paese in provincia di Oristano, Michela Murgia ha esordito nel 2006 per ISBN edizioni con Il mondo deve sapere, diario tragicomico di una telefonista precaria. Paolo Virzì ne ha tratto spunto per girare il film Tutta la vita davanti e David Emmer e Teresa Saponangelo ne hanno portato un omonimo adattamento a teatro. Nel 2008 è uscita per i tipi di Einaudi la guida narrativa Viaggio in Sardegna, undici percorsi nell'isola che non si vede. Nel 2009 ancora per Einaudi ha pubblicato il romanzo Accabadora, con cui ha vinto numerosi premi letterari tra cui il “Premio Campiello”. La scrittrice è socia onoraria del Coordinamento Teologhe Italiane e collabora per molti periodici e quotidiani. Il prossimo appuntamento di “Incontri con l’autore” sarà il 12 novembre con la scrittrice Federica Manzon. Per informazioni: Assessorato alla Cultura, tel. 0766/849407. Il “Premio Tarquinia Cardarelli 2011” ha ottenuto l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica e della Presidenza del Consiglio dei Ministri
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl