CStampa_AspettandoGodot

CStampa_AspettandoGodot. all'attenzione delle redazioni culturali ASPETTANDO GODOT dal 21-2 all'11-3-2012 (spettacolo in abbonamento trasversale) di Samuel Beckett produz.SIPARIODRAMMAflucù con Claudio Capecelatro, Marco Carlaccini, Giorgio Di Donato,Alessandro Gruttadauria, Roberto Zorzut regia Claudio Capecelatro scena Andrea Croci disegno luci Giuseppe Romanelli costumi Sartoria Teatrale "Il Sipario" ufficio stampa: Rocchina Ceglia 346.4783266 Un "caso" teatrale irripetibile, destinato a restare senza seguito.

Persone Rocchina Ceglia, Giuseppe Romanelli, Andrea Croci, Claudio Capecelatro, Roberto Zorzut, Alessandro Gruttadauria, Giorgio Di Donato, Marco Carlaccini, Claudio Capecelatro, Samuel Beckett, Vladimiro, Didi
Luoghi Roma
Argomenti teatro, spettacolo, posta

30/gen/2012 12.22.15 casa delle culture di roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

all’attenzione delle redazioni culturali

ASPETTANDO GODOT

dal 21-2 all’ 11-3-2012 (spettacolo in abbonamento trasversale)

di Samuel Beckett

produz.SIPARIODRAMMAflucù

con Claudio Capecelatro, Marco Carlaccini, Giorgio Di Donato,Alessandro Gruttadauria, Roberto Zorzut

regia Claudio Capecelatro

scena Andrea Croci

disegno luci Giuseppe Romanelli

costumi Sartoria Teatrale “Il Sipario”

ufficio stampa: Rocchina Ceglia 346.4783266

 

Un “caso” teatrale irripetibile, destinato a restare senza seguito.

Uno dei maggiori e più influenti drammaturghi del nostro tempo.

Samuel Beckett.

“Aspettando Godot”.

Ironico, surreale, irresistibilmente comico.

Personaggi che si agitano in un modo disinvoltamente clownesco e trascorrono la loro giornata umana “come se niente fosse”, in circostanze tanto raggelanti di un’ esistenza moderna costituita da un mondo desolato, spento - immenso e silenzioso deserto! - contro cui è inutile ribellarsi.

Eppure, il contrasto che nasce tra questo catastrofico “nulla” ed i loro discorsi, i loro gesti, le loro smanie (meno ingenui ed incoscienti di quanto non appaia a prima vista), il tentativo di popolare questo silenzio, nasconde l’intenzione di non soccombere, di movimentare questa condizione.

Un’opera incantatrice, magica, fascinosamente “ambigua”; una gara o sfida (magari perduta in partenza) che coinvolge l’interesse e la partecipazione del pubblico in un’attesa tanto assurda quanto profondamente umana.

Estragone: Troviamo sempre qualcosa, vero, Didi, per darci l’impressione di esistere?”

Vladimiro: “Ma sì, ma sì, siamo dei maghi”.

<vedi>

_______________________________________________________________
CDC2-copiabanner Casa delle Culture di Roma
via San Crisogono 45 0658333253 0658157182
www.casadelleculture.net casadelleculture@interfree.it

La informiamo che il suo indirizzo si trova nel nostro database, che fino ad oggi le abbiamo inviato informative sulle nostre iniziative. Sperando che le nostre comunicazioni siano per lei interessanti, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) e che non verranno divulgati per nessun motivo. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dall’elenco dei destinatari delle informative, inviando un semplice messaggio all’indirizzo del mittente

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl