Intervista di Alessia Mocci a Giuseppe Visigalli ed al suo Inezie d’inchiostro, Rupe Mutevole

Intervista di Alessia Mocci a Giuseppe Visigalli ed al suo Inezie d'inchiostro, Rupe Mutevole . "Inezie d'inchiostro nasce dalla spontaneità e dalla semplicità del mio vivere quotidiano..."

Persone Giuseppe Visigalli, Alessia Mocci Responsabile
Luoghi Venezia
Organizzazioni Rupe
Argomenti editoria, letteratura, poesia

27/mar/2012 18.27.10 Alessia Mocci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Inezie d’inchiostro nasce dalla spontaneità e dalla semplicità del mio vivere quotidiano...”

Parole che nascono dalla profondità dell’autore, da una profonda sincerità nei confronti dei suoi lettori che sbalordisce, che interessa.

 

Inezie d’inchiostro”, edito nel 2012 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni per la collana editoriale “La Quiete e l’Inquietudine”, è una raccolta poetica di Giuseppe Visigalli.

 

Dalla prefazione del libro:

“Felice di te” (tratto dalla lirica che apre questa silloge) avrebbe potuto essere il titolo di questa raccolta, in quanto racchiude un linguaggio volutamente positivo nonostante la necessità di Giuseppe Visigalli di lacerare per certi versi il sistema tradizionale della scrittura. Ma “Inezie d’inchiostro” è più centrato, a mio avviso, per via del costante percorso verso la propria dimensione poetica, una ricerca molto personale, incentrata sul pathos autentico, sui conflitti interiori che frugano a fondo per scovare espressioni sempre più calzanti alla verità. 

 

L’autore si è mostrato molto disponibile nel rispondere ad alcune domande. Buona lettura!

 


A.M.: Chi è Giuseppe Visigalli?

Giuseppe Visigalli: Giuseppe Visigalli è una buona persona: è un medico veterinario che 
si occupa di Animali Esotici e di Oftalmologia...ma è un medico veterinario che ama il cielo e che voleva pilotare gli aerei …e pur amando il suo attuale lavoro ...voleva sentire le emozioni degli Uccelli e del silenzio tra le nubi ed il sole.



A.M.: Da quanto tempo scrivi in versi?

 

Giuseppe Visigalli: Diciamo da ragazzo anche se i primi scritti conservati risalgono al 1978 
(sono nato nel settembre 1961).



A.M.: “Inezie d’inchiostro”. Dove nasce il titolo della tua raccolta?

Giuseppe Visigalli: “Inezie d’inchiostro” nasce dalla spontaneità e dalla semplicità del mio vivere quotidiano... L'inezia intesa come una vita ordinaria, la mia e non straordinaria, lo 
straordinario è invece come le mie poesie nascano da sole in qualunque potenziale momento e in qualunque potenziale ora del giorno o della notte.



A.M.: Come definiresti la tua raccolta utilizzando cinque aggettivi?


Giuseppe Visigalli: Spontanea appunto perché ogni lirica richiede pochi o nessun ritocco dopo la prima stesura di getto.
Rappresentativa di me stesso perché solo leggendo i miei scritti e comprendendoli mi si conosce davvero.
Dolce perché sono molte le immagini di dolcezza e di tenerezza dipinte in diversi pezzi.
Schietta perché se devo esprimere un concetto, un’immagine dura o reale o piacevole o triste lo faccio senza girarci troppo in tondo.
Sofferta perché molte liriche sottendono momenti o ricordi che fanno male per rimpianti o rimorsi; in altri casi sofferta perché esprimo spesso nei miei scritti emozioni forti positive o negative…


A.M.: C’è una lirica de “Inezie d’inchiostro” che ti è più cara?

 
Giuseppe Visigalli: Sono molto legato all'ultima nata ma voglio bene come discepole a tutte le 
liriche...forse quella dedicata al mio adorabile papà mi è rimasta dentro a darmi la forza per andare avanti per me e per lui.



A.M.: Se potessi scegliere, qual è la città nella quale il tuo scrivere avrebbe maggiore ispirazione?
Giuseppe Visigalli: Forse Venezia od un’ altra città di mare…anche se io amo più la montagna, ma il mare mi dà emozioni forti e mi supporta.


A.M.: Come ti trovi con la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni? La consiglieresti?

Giuseppe Visigalli: Bene per ora ...certo che la consiglierei!!!


A.M.: Hai in programma qualche presentazione del libro? Ci puoi anticipare qualcosa?

Giuseppe Visigalli: Purtroppo non ho tempo...per attività non retribuite salvo i miei 
aggiornamenti...da quando due anni fa sono separato devo lavorare moltissimo e rincasare tardi.



A.M.: Salutaci con una citazione…

Giuseppe Visigalli: "Un petalo dei tuoi occhi sarà sempre un fiore intero per me" (l'ho scritta 
ora!)

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

 

Fonte:

http://oubliettemagazine.com/2012/03/27/intervista-di-alessia-mocci-a-giuseppe-visigalli-ed-al-suo-inezie-dinchiostro-rupe-mutevole/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl