Cstampa_Potestad 17/22aprile12_Casa delle Culture

con preghiera di pubblicazione, grazie 17/22 aprile 2012 POTESTAD Produzione Compagnia Altrarte di Eduardo Pavlovsky regia di Antonio Serrano con Antonio Serrano e la partecipazione di Gianna Paola Scaffidi Scritto nel 1986, ha ricevuto molti premi tra cui: Theatre of the Americas Festival (Montreal, 1997) - Time Out (London, 1987) - Moliere(Paris, 1989).

Persone Cesar D'Angiolillo, Gianna Paola Scaffidi Scritto, Antonio Serrano, Eduardo Pavlovsky, Adriana
Luoghi Roma, Parigi, Londra, Montréal
Argomenti politica, diritto, diritto penale, posta

09/apr/2012 11.51.54 casa delle culture di roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
con preghiera di pubblicazione, grazie
 
 

17/22 aprile 2012

POTESTAD

 

 

Produzione Compagnia Altrarte

di Eduardo Pavlovsky regia di Antonio Serrano

con Antonio Serrano e la partecipazione di Gianna Paola Scaffidi

Scritto nel 1986, ha ricevuto molti premi tra cui: Theatre of the Americas Festival (Montreal, 1997) - Time Out (London, 1987) - Moliere(Paris, 1989). Nel 2002 Ë diventato uno straordinario film dal medesimo titolo per la regia di Cesar D’Angiolillo. Lo spettacolo Ë un viaggio nella memoria: racconta dei ninos raptos, ossia dei figli dei cosiddetti terroristi fatti sparire dalla dittatura. Molti di questi bambini venivano dati in affidamento a coppie di funzionari del Regime che li crescevano come figli propri. Anche il nostro protagonista, oscuro medico, prende una bambina in affidamento: Adriana. La bambina riempie per dieci anni il vuoto tra lui e sua moglie. Il dramma nasce con la caduta della Dittatura quando, con il ritorno della democrazia, un funzionario del Governo si presenta in casa sua e porta via la bambina. Per assurda nemesi proprio la legalità distruggerà la sua felicità e proprio quel protagonista buono noi identificheremo come carnefice e complice. Lo spettacolo ripercorre le tappe della giornata in cui Adriana, la bambina ricevuta in affidamento, viene portata via. Il nostro protagonista rivive ogni momento di quella terribile giornata con una ossessiva precisione architettonica, attraverso una geometria proustiana degli affetti. Il paradosso geniale è quindi seguire e partecipare di una profonda tragedia e poi scoprire che proprio persone come il nostro protagonista sono le maggiori colpevoli delle dittature con la loro tacita connivenza e vile approvazione.

 

Tutte le sere alle 21.30 domenica alle 18 �“ ingresso € 15. Ridotto € 12  ( solo con prenotazione). studenti € 8 ( fino a 25 anni)

_______________________________________________________________
CDC2-copiabanner Casa delle Culture di Roma
via San Crisogono 45 0658333253 0658157182
www.casadelleculture.net casadelleculture@interfree.it

La informiamo che il suo indirizzo si trova nel nostro database, che fino ad oggi le abbiamo inviato informative sulle nostre iniziative. Sperando che le nostre comunicazioni siano per lei interessanti, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) e che non verranno divulgati per nessun motivo. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dall’elenco dei destinatari delle informative, inviando un semplice messaggio all’indirizzo del mittente

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl