Intervista di Alessia Mocci a Claudia Muscolino ed al suo Il drago e le nuvole, Rupe Mutevole

"Per quanto ho potuto costatare personalmente, il book trailer è uno strumento utile al fine della divulgazione di un'opera verso un pubblico più vasto, rispetto a coloro i quali acquistano libri regolarmente."

Persone Marguerite Duras, Hamda Khamis, Marco Vichi, Amélie Nothomb, Silvia Denti, Claudia Muscolino, Alessia Mocci Responsabile
Luoghi Firenze, Bahrein
Organizzazioni Rupe
Argomenti editoria, giornalismo

18/apr/2012 13.24.18 Alessia Mocci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per quanto ho potuto costatare personalmente, il book trailer è uno strumento utile al fine della divulgazione di un'opera verso un pubblico più vasto, rispetto a coloro i quali acquistano libri regolarmente.

Claudia Muscolino ha le idee ben chiare non solo sulla sua passione per la poesia ma anche sulle nuove strategie di mercato per pubblicizzare le opere. Come ben afferma nell’intervista, infatti, il booktrailer è un metodo nuovo ed innovativo per prendere l’attenzione dei lettori affamati di libri.

Il drago e le nuvole”, edito nel 2012 dalla casa editrice Rupe Mutevole nella collana editoriale “La Quiete e l’Inquietudine”, è la prima pubblicazione di Claudia Muscolino. Una raccolta poetica nella quale c’è tutta la sua vita, le esperienze vissute, la memoria ed i sogni.

L’autrice è stata molto disponibile nel rispondere ad alcune domande sulla sua pubblicazione. Buona lettura!

 

 A.M.: Quando nasce la tua passione per la scrittura?

Claudia Muscolino: La mia passione per la scrittura è nata nell’infanzia. Ho sempre amato scrivere, trasferire, solo per me, i miei sogni, le mie passioni, quello che mi passava per la testa, su carta. Mi sono cimentata con la poesia molto presto: è stata subito passione e, come tale, è stata spasmodicamente coltivata negli anni. L’impulso di far leggere qualcosa di mio l’ho ricevuto un paio di anni fa, in occasione di un concorso letterario in occasione della Festa della Donna: così è nata “ Mimosa”. Dopo, ho cominciato a mettere i miei componimenti su FB, dove mi ha “scoperta” Silvia Denti. Quest’anno mi sono classificata seconda ad un altro concorso letterario, sempre nato su FB.

   
A.M.:
È la tua prima pubblicazione?

Claudia Muscolino: Sì, è la mia prima pubblicazione. È stata una grande emozione ricevere le copie del libro e vedere le mie parole fatte “materia”.

 

 

A.M.: Quali sono le tematiche principali de “Il drago e le nuvole”?

Claudia Muscolino: Le tematiche principali sono le mie esperienze, i miei ricordi, i sogni, l’amore ed il dolore. Ma c’è anche spazio per il gioco, l’eros e la speranza.

 

A.M.: Qual pensi sia il target di lettori che potranno apprezzare “Il drago e le nuvole”?

Claudia Muscolino: In tutta sincerità, non sono in grado di definire un “target” di lettori: per quella che è la mia breve esperienza, le mie poesie possono essere lette da tutti.

 

A.M.: Qual è l’ultimo libro che hai letto? E l’ultimo film visto?

Claudia Muscolino: Ho l’abitudine di leggere più libri contemporaneamente. Gli ultimissimi sono stati “Perché essere felice quando puoi essere normale?” di Jeanette Winterson, “Cosmetica del nemico” di Amélie Nothomb e “Buio d’amore” di Marco Vichi. L’ultimo film visto è stato il bellissimo “The Artist”: mi ha divertita e commossa allo stesso tempo.

 

A.M.: Che cosa ne pensi del book trailer?

Claudia Muscolino: Per quanto ho potuto costatare personalmente, il book trailer è uno strumento utile al fine della divulgazione di un'opera verso un pubblico più vasto, rispetto a coloro i quali acquistano libri regolarmente. Viene sfruttato il metodo del trailer cinematografico e potrebbe risultare una carta vincente per allargare la schiera dei lettori. Ovviamente non deve avere lo scopo di sostituire un libro vero e proprio. Mi auguro che anche Rupe Mutevole possa utilizzare questo sistema "pubblicitario" molto presto.

 

A.M.: Come ti trovi con la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni? La consiglieresti?

Claudia Muscolino: Ho conosciuto  Rupe Mutevole  tramite Silvia Denti. Ho apprezzato la sensibilità che lei ha dimostrato nel leggere le mie poesie, così come la disponibilità ed il senso di accoglienza che ho sentito da parte di tutti. La consiglierei vivamente!

 

A.M.: Hai delle presentazioni de “Il drago e le nuvole”? Ci puoi anticipare qualcosa?

Claudia Muscolino: Farò presentazioni a Firenze, la mia città, e darò, quanto prima, notizia delle date di tali eventi. Conto sulla partecipazione di Silvia Denti, che mi presenterà molto volentieri!

 

A.M.: Salutaci con una citazione …

Claudia Muscolino: Vi lascio con due citazioni alle quali sono molto affezionata: la prima è della poetessa del Bahrain, Hamda Khamis che, nella sua Estasi d'Amore, ci ricorda che "Ogni corpo è un essere vivente. / Ogni poesia è femmina!". La seconda invece, è di Marguerite Duras e dice:  “C'è una follia dello scrivere che si ha dentro, una furiosa inquietudine, ma non è per questo che si è pazzi. Anzi."

 

Notizie su Rupe Mutevole:

http://oubliettemagazine.com/2011/05/04/presentazione-della-casa-editrice-rupe-mutevole-edizioni/

 

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

 (alessia.mocci@hotmail.it)

 

Fonte:

http://oubliettemagazine.com/2012/04/18/intervista-di-alessia-mocci-a-claudia-muscolino-ed-al-suo-il-drago-e-le-nuvole-rupe-mutevole/

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl