Melinda Gebbie, la femminista che ha rivoluzionato l'eros a fumetti, incontra il pubblico a Roma mercoledì 2 maggio

30/apr/2012 22.16.58 Magic Press Edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

MAGIC PRESS EDIZIONI

vi invita all'incontro con

Melinda Gebbie

La femminista che ha rivoluzionato l’eros a fumetti

 

 

Mercoledì 2 Maggio a Roma, dalle ore 17 alle 19

presso FORBIDDEN PLANET

in via Pinerolo 11, Melinda Gebbie, moglie del più grande scrittore

vivente di fumetti, Alan Moore, incontrerà il pubblico.

 

 

MELINDA GEBBIE

Originaria di San Francisco, ha scoperto i fumetti nel 1973 incontrando lo scrittore/artista Lee Marrs. Fa il suo ingresso nel mondo dell’arte sequenziale pubblicando delle strip in Wimmen's Comix #3, l'antologia tutta al femminile pubblicata da Last Gasp. Ha scritto e disegnato brevi storie anche per altre antologie, tra cui Tits & Clits, Wet Satin and Anarchy. Nel 1977 ha completato il suo libro Fresca Zizis.  Nel 1984 si è trasferita in Inghilterra per lavorare al cartone animato When the Wind Blows, tratto dall'adattamento di Raymond Briggs. In seguito ha lavorato come illustratrice e ha continuato a cimentarsi in storie brevi per antologie come Strip AIDS e Heartbreak Hotel. Durante quel periodo fu coinvolta in un processo quando Knockabout Comics per importazione di fumetti porno, tra cui il libro della Gebbie, Fresca Zizis, che in Inghilterra divenne illegale. Melinda Gebbie è inoltre co-creatrice, insieme al marito Alan Moore, di Cobweb, un personaggio che è apparso in dodici numeri di Tomorrow Stories tra il 1999 e il 2002. Sempre in coppia con Alan Moore dà vita allo scandaloso Lost Girls, pubblicato in Italia da Magic Press Edizioni.

 

LOST GIRLS

(Alan Moore, Melinda Gebbie)

Prendendo a prestito personaggi di tre intramontabili classici della letteratura, Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll, Il Meraviglioso Mago di Oz di L. Frank Baum e Peter Pan di J.M. Barrie, Alan Moore e Melinda Gebbie danno vita a una visione provocatoria, non idealizzata e sconvolgente dell’immaginario legato alla sessualità. Opera in trenta capitoli che rilegge in chiave erotica alcuni dei personaggi classici della letteratura, Lost Girls è divenuto un autentico caso letterario nel corso degli ultimi anni.

Luca Ippoliti
Ufficio Stampa e Comunicazione
Magic Press Edizioni srl
via Cancelliera, 60
00040 Ariccia (Roma)
tel. +39.06.9341045
fax. +39.06.93494233
www.magicpressedizioni.it
http://blog.magicpressedizioni.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl