comunicato stampa

Il suicidio di Laura li aveva allontanati, l'uno, il fidanzato, distrutto dal dolore, l'altra, l'amica e coinquilina, afflitta dai rimorsi per non aver compreso."Tramonto lungo un giorno" di Filippo Ferri sonda la parte più interna dell'animo umano, ne scandaglia gli anfratti, ne illumina le zone d'ombra.

21/giu/2006 15.34.00 Il Filo Edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alla Libreria Liber.mente - via del Pellegrino, 94 Roma ore 18.30

Il 21 giugno 2006 alle ore 18.30 presso la libreria Liber.mente (Via del
Pellegrino, 94 Roma) prende il via un altro incontro con le voci emergenti
proposte dalle edizioni il Filo nella collana “Nuove Voci”
“Ti sento ridere” di Barbara d'Alessandro: quando il caso fa rincontrare,
dopo un lungo periodo di distacco, Sara e Alessandro, il passato, che sembra
ormai dimenticato, torna a emergere, ad assillare i ricordi, a ostacolare la
nascita di un nuovo amore. Il suicidio di Laura li aveva allontanati, l’uno,
il fidanzato, distrutto dal dolore, l’altra, l’amica e coinquilina, afflitta
dai rimorsi per non aver compreso.
“Tramonto lungo un giorno” di Filippo Ferri sonda la parte più interna
dell’animo umano, ne scandaglia gli anfratti, ne illumina le zone d’ombra. I
personaggi che popolano le pagine di questo libro si muovono, come
costretti, attraverso trame ordite da altri, per poi liberarsene con un
colpo di coda, un ultimo, decisivo sforzo per la conquista della propria
dignità di uomini.
“Vendetta” di Pierluigi Curcio in uno scenario che precede le gesta e i
misteri arturiani, odio, dolore e amore trascinano Daniil e i suoi compagni
in uno scontro sanguinario che lascia poche possibilità di scelta e un’unica
soluzione finale. Sul loro cammino l’ombra del mito e il sogno di Taliesin.
“Come un rubino sul dorso del toro” di Antonella d'Angelo: i romanzi brevi
dell'autrice si situano al confine tra realtà e sogno, tra sentimento e
ragione e sondano l’esistenza con uno stile introspettivo e concitato che,
con pennellate di poesia, scava nei respiri taciuti, nelle grida sommesse
degli esseri umani più fragili e coraggiosi che esistono e resistono alle
proprie sofferenze con grande dignità.

Info: Il Filo Edizioni 0761 326452 - 06 85356516, www.ilfiloonline.it
ilfilo@ilfiloonline.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl