CAMPAGNAROMANA, UN HAPPENING NEL CENTRO DI ROMA

11/lug/2006 17.42.00 Zoneattive Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Campagnaromana

happening


Roma,sabato 15 luglio 2006 ore 22

giardinodi via Gramsci - Valle Giulia


150urbanisti, fotografi, architetti, scrittori, musicisti e studentiprovenienti da ogni parte del mondo attraversano a piedi per quattrogiorni la provincia verso il centro di Roma, per tracciare icambiamenti della realtà metropolitana.


Diecianni dopo il giro di Roma, Stalker/Osservatorio Nomadeha iniziato l'11 luglio uno straordinario viaggio da otto diversiluoghi - Civitavecchia, Bracciano, Magliano Sabina, Arsoli,Colleferro, Velletri, Anzio, Fiumicino – che terminerà aValle Giulia il 15 luglio. Circondati dal verde e dalla scenograficavalle delle Accademie Straniere di Cultura, gli “esploratori”installeranno un campo a cielo aperto dove, tra tende e amache,racconteranno al pubblico la loro avventura, con narrazioni eimmagini che restituiranno per la prima volta, in maniera immediata emolteplice, le diverse esperienze.

Prendonoparte al progetto i fotografi Armin Linke, EmanuelePiccardo, Laurent Malone, Domenec, AndreaPertoldeo, Stefano Graziani, Danilo Donzelli,Claudio Sabattino, Cristina Bisà, HugueRussel, Andrea Panzironi, Francesco Cicconi,Carmelo Ucchino, Alberto Novelli;

gliscrittori Lorenzo Pavolini, Carola Susani, CristinaAli Farah, Giulio Mozzi, Rocco Carbone, AntonioPascale, Roberto Carvelli;

gliurbanisti Simone Capra, Alessandro Floris, MicheleBrunello, Donatello de Mattia, Francesca Cogni,Salvatore Porcaro, Jacopo Gallico, Sandro Bisà,Caterina Padoa Schioppa


Ilprogetto di ricerca campagnaromana, ideato eorganizzato da Stalker/Osservatorio Nomade, coinvolgeuniversità italiane e straniere ed è promosso dallaProvincia di Roma, con la collaborazione della FondazioneAdriano Olivetti, della Facoltà di Architettura a ValleGiulia e di Enzimi.

Ilfestival che propone ai fermenti della creativitàcontemporanea una piattaformadi connessione e riflessione tra istituzioni e circuiti creativi, peravviare progetti innovativi, accoglie l'urgenzacon cui Stalker/Osservatorio Nomade si pone in ascolto dei territoriincerti del cambiamento contemporaneo.

Ladimensione metropolitana annulla i ruoli conosciuti di città ecampagna verso una dimensione ibrida priva di punti certi diorientamento. Nel silenzio metropolitano vanno individuati e fattiemergere i processi di contaminazione spontanea: presagi di possibilifuturi a cavallo tra città e campagna, fragili ponti daattraversare per comprendere le possibilità di un nuovoambiente sociale, presagi di nuove forme di spazio pubblico e disocialità.

Unaspeciale anteprima di quella che sarà l'undicesima edizione diEnzimi, che a fine settembre tornerà nel cuore della città.

IlLaboratorio d’Arte Urbana Stalker è un soggetto collettivo,composto da artisti ed architetti, che compie ricerche e azioni sulterritorio con particolare attenzione alle aree di margine e ai vuotiurbani in via di trasformazione. Dal 2003 Stalker promuoveOsservatorio Nomade una rete transdisciplinare di ricercatori ingrado di integrare competenze e linguaggi capaci di captare,attraverso una molteplicità di sguardi e di relazioniincrociate, gli aspetti sommersi inerenti la complessità dell'incertoterritorio metropolitano per comprenderne i processiemergenti che ne stanno ridisegnando il volto.


www.campagnaromana.net


ufficiostampa Zoneattive Cristiana Pepe

tel.06.4927141- cell. 338.4066474

email.press@zoneattive.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl