comunicato stampa

17/set/2006 18.20.00 Il Filo Edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Presentazione delle Nuove Voci della casa editrice Il Filo

lunedì 25 settembre ore 18,30
libreria libermente via del pellegrino, 94 - Roma

Emma romanzo di Marzia Astorino
Emma Ventura: ventisei anni, un’importante carriera presso la “Casa della
moda” e un fidanzato, Giancarlo, un uomo maturo, di potere, sicuro di sé,
dirigente della stessa società. Tutto sembra, in apparenza, perfetto nella
sua vita fino a quando, un mattino piovoso, in uno degli usuali spostamenti
in taxi fino all’aeroporto per l’ennesimo viaggio di lavoro il suo sguardo
incontra quello di Davide, un coetaneo gentile e dai modi cortesi.

Millenni di minuti di Maria Carla Baroni è un’opera impegnata, in cui
l’attualità interiorizzata si traduce in un verso diretto e deciso:
consapevole. L’impegno politico è uno dei temi centrali di questa silloge.
Apprendiamo che ciò che siamo non può prescindere da quello che accade.
L’autrice ci offre una ricca tavolozza di temi e d’emozioni intrecciate tra
loro in modo talmente stretto da non poter essere disgiunte, qualunque sia
l’oggetto che appare come principale in ogni sua lirica.

Il filo magico della ricerca di Giosafatte Frisina
Il punto di partenza della riflessione poetica e letteraria di Giosofatte
Frisina è sicuramente quello dell'esperienza e della maturazione
intellettuale che si fa conoscenza di sé e del mondo nella misura di una
rispettosa riscoperta dei sentimenti e delle emozioni più semplici, ma più
profonde

Momenti di Francesca Fontanazza
È possibile che un elfo s’innamori di una persona in carne e ossa? Che in
seguito a un incidente stradale una donna veda trasferire il suo corpo in
quello della sua gatta o che in un reality televisivo estremo si assista
alla morte in diretta di un individuo? Nei racconti di Francesca Fontanazza
la mente vaga modulandosi sulle annotazioni della sua fantasia, liberandosi
verso quella dimensione onirica che si distende davanti ai suoi occhi, ogni
attimo, come un istinto naturale e necessario.

[...] cinQuaNtadUe di Davide Romanò
Sono cinquantadue i passi che Davide Romanò compie in quest’opera per
narrare un percorso doloroso che, dalla gelida immobilità del presente, lo
conduca finalmente a un tempo nuovo, fatto di colori, luci e armonie. Si
tratta di una poesia intensa, dove il linguaggio timidamente si declina in
rime perfette, assonanze e consonanze funzionali a tenere insieme un
discorso poetico che spesso tende ad allontanarsi dalla contingenza, per
liberarsi in volo o precipitare, tra fantasie e desideri, delusioni e
speranze.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl