Effetti Collaterali - Dal caso Ricucci a Vanna Marchi

20/set/2006 16.10.00 Stefania L. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

EffettiCollaterali

DalCaso Ricucci a Vanna Marchi

 

�Prendi una notizia dicronaca, la signora che non si vuol far amputare la gamba con relativoGrande Fratello, niente di straordinario, è già nelle cose e forseaddirittura superato, ma fa effetto, via, oppure l�arresto di VannaMarchi, lo Tsunami, un lemma della legge Biagi, ecc. Condiscilo con unetto di male/bene di vivere, di fantasie, di aderenza alla realtà moltopersonale ma spersonalizzabile. Plasma un linguaggio che comunichiprima se stesso sgomperando la piana dove si accampano i fatti. Tira iltutto dalla parte che ti interessa di più. E il gioco è (quasi sempre)fatto.� Queste le parole di Oliviero Beha nellaprefazione a Effetti Collaterali - Dal casoRicucci a Vanna Marchi, raccolta di racconti pubblicata dalla Giulio Perrone Editore e curata da FabioViola. In questo libro scoprirete la sensazione di vivere una vitafatta di finzione, in tutto e per tutto reale, in tutto e per tuttoolografica.

 

Qual è stato l�effettocollaterale dell�arresto di Ricucci sulla vita di Anna Falchi e suquella di Nicoletta? Cosa pensa davvero il popolo che ha eletto VannaMarchi a santa moderna, protrettrice/sfruttratrice di deboli esfortunati? Quand�è che il reality diventa vita vera e pericolosa? Lerisposte sono in Scatole Cinesi diGiorgio Specioso, Il Fratello Maggiore di TulliaFabiani e gli altri racconti che compongono una raccolta dallo stileincandescente, fatta di vita mischiata a letteratura, protesa verso ungenere che potremmo a ragione definire newsfiction.

E ancora: lo Tsunami ei suoi effetti sulla vita di un venditore di mappamondi in Nutazionidi Samuele Galassi, gli effetti della legge Biagi ne Ildesiderio ha origine nell�ombelico di Emilia Zazza e le Bestie di Satana raccontate da Peppe Fiore; leperversioni di Dom di Stefano Antonelli e Ritornodal nulla di Cristiano de Majo che chiude l�antologia, raccontandol�effetto collaterale prodotto proprio da questa pubblicazione.

 

Questa raccolta diracconti nasce dall�attività del sito www.ellittico.org, �un luogo incui rendere, in forma letteraria, omissioni e mancanze, non detti esottointesi (l'ellissi linguistica); coordinate, segni, simboli delsopra-vivere�, scrive Tullia Fabiani nel manifesto programmatico delgruppo. Attraverso eventi ricchi di sperimentazione dedicati alleletture dei materiali raccolti, Ellittico è diventata ben presto unarealtà conosciuta nel web e in Italia (fra il 2004 e il 2005 è stata larivista letteraria online più letta nella capitale).

Effetti Collaterali disegna la linea di confine fra realtàe finzione, per poi cancellarla. Notizie attraversate da persone cheesistono fuori e dentro la scatola magica, storie che soffiano sulleimmagini e le riempiono di realtà e concretezza dando la possibilità dipensare tutto e il contrario di tutto, una diversa concezione dellanotizia e una dimensione reale e ironica delle assurdità umane.

Fabio Viola è nato a Roma nel1975. Ha pubblicato vari racconti su libri, riviste e in rete. Hacurato la selezione e l'editing dei racconti per il sito letterario ellittico.org. Tutti gliautori presenti in questa raccolta sono difatti legati al collettivoletterario ellittico,la rivista on line (www.ellittico.org)che ha intrecciato ricerca e produzione narrativa con letture ed eventiricchi di sperimentazione.

 


Effetti Collaterali. DalCaso Ricucci a Vanna Marchi

A cura di FabioViola

pp. 238 � prezzo 14 euro

Diponibile dal 20settembre

 

www.giulioperroneditore.it

 

 

 

 

Ufficio Stampa:

Stefania Leo

+39 06 99702318

+39 333 3638528

stefania@raramente.net

uffstampa@giulioperroneditore.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl