On Your Marks: Le molteplici sfaccettature della personalità umana

04/mag/2014 16:39:41 MyPresslab Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La vita è una corsa, ci sono momenti in cui bisogna “stare fermi lì” nella propria corsia e con il proprio ritmo, né più né meno, con il proprio respiro...

on your marks - ebookOn Your Marks è un libro scritto da Emilio Noaro, un promettente scrittore di Padova che nella vita si occupa di accoglienza di giovani adulti privi di validi riferimenti familiari. On Your Marks è un testo che permette al lettore di esplorare la vita delle persone che a causa delle loro condizioni mentali, vivono ai margini della nostra società. L'autore ci guida in questo mondo attraverso il protagonista della storia, parlando delle emozioni e dei continui flash della vita di un “ragazzo-uomo” che non riesce più a dare un ordine cronologico ai suoi ricordi. Con uno stile di scrittura definito dall'autore “Psicadelico”, non “psichiatrico”, veloce da leggere e originale, questo eBook accompagna il lettore in un viaggio apparentemente irrazionale, che permette di vedere da vicino personaggi che nella vita s’incontrano ogni giorno, ma con cui evitiamo di intrattenere rapporti perché troppo diversi da noi. Si tratta di un libro rivolto rivolto per lo più ai giovani che si sentono diversi, inappagati da questa vita troppo razionale e piena di stereotipi; non è un genere “incravattato” e nemmeno indottrinato di ideali pseudo-moralistici.

On Your Marks: Sinossi

Il libro parla di un “ragazzo-uomo” che a causa della sua condizione mentale, non riesce a dare una linea temporale precisa ai suoi ricordi, che tendono a sovrapporsi gli uni con gli altri in una dimensione quasi kafkiana, spingendolo ad una continua rincorsa (da qui il titolo “On Your Marks” - “Ai Vostri Posti”). Durante la sua rincorsa incontra personaggi che ai suoi occhi appaiono esagerati in caricature, perdendo le loro connotazioni reali, ma nonostante questo, mantiene i suoi punti di riferimento: Ottavia, la donna della sua vita che lo tira continuamente fuori dai guai, la famiglia che lo avvolge e protegge e Il figlio di cui sente la mancanza e rincorre pur vivendoci assieme. Il protagonista cerca di capire cosa è accaduto nella sua esistenza, si sente di essere diverso, fuori sintonia con la realtà, ma non riesce a capire l'origine del suo malessere. Si rende conto di avere perso qualcosa, che ad un certo punto della sua vita è accaduto qualcosa, ma non riesce a collegare i suoi ricordi secondo un preciso ordine cronologico, confondendo persone e luoghi.

Autori ai quali si è ispirato Emilio Noaro:

Daniel Pennac che con “La fata carabina” spiazza per i personaggi con comportamenti inaspettati Gianni Rodari per i suoi racconti veloci, semplici e che spiazzano il lettore per la fantasia dei personaggi Italo Calvino per il suo essere sempre al limite tra il sogno e la realtà

Libri e Film che hanno ispirato questo racconto

Il Piccolo Principe con i suoi viaggi nell'ignoto ricchi di fantasia (Antoine de Saint-Exupéry) “Il Maestro e Margherita” per la lotta tra il bene e il male che si legge tra le righe ma non si vede. (Michail Bulgakov) Fight Club (film) – per i personaggi schizzati, le doppie personalità e sicuramente diversi film di Quentin Tarantino, sia per l'intreccio delle trame che per le per i personaggi surreali.

Alcuni Estratti di “On your marks”

Penso che la cosa più bella del mondo sia correre, essere veloci, ma così veloci da poter raggiungere quella freccia scagliata il giorno in cui si è nati e poi decidere se star fermi lì ognuno al proprio posto. Un giorno durante uno dei miei viaggi rimasi tutto il tempo con gli occhi chiusi. Quando li riaprii mi ritrovai sulla metropolitana. Scesi dalla vettura e m’inoltrai verso l'uscita prendendo le scale mobili. Ad un certo punto il mio sguardo cadde su un volto familiare, e senza capire ancora chi fosse, il cuore palpitava dall'emozione. I suoi occhi incrociarono i miei, subito fummo assaliti dai più bei ricordi, io le corsi incontro scavalcando la barriera delle scale mobili e mi ritrovai su quella opposta dov'era lei, ci abbracciammo e promettemmo di non separarci mai più riconoscendo che questa gara disperata su chi amava di più era assurda e che era più conveniente amarci semplicemente senza dimostrare il nostro amore ma viverlo intensamente giorno per giorno.

Dove Acquistare l'eBook

iTunes Amazon Distribuzione Digitale: http://www.wannaboo.com Fonte: http://www.wannaboo.com/#!portfolio-item/on-your-marks/ Ufficio Stampa Online | myPressLab email: comunicati@mypresslab.com skype: mypresslab

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl