Francesco Piccolo: le confessioni di un comunista

14/ott/2014 20.22.34 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Padova - Francesco Piccolo, accompagnato dal sax soprano di Maurizio Camardi, è stato costretto a confessare da Sergio Staino: «Io da giovane ero diverso: ero comunista». Accade Domenica 12 ottobre, nell'evento di chiusura del festival culturale La Fiera delle Parole, ideato e diretto da Bruna Coscia. Fiera delle Parole che si è rivelato un festival in continua crescita che quest'anno ha superato le 70mila presenze e gli 8mila like su Facebook. Gli incontri con Corrado Augias, Dacia Maraini e Beppe Severgnini sotto dovuti essere replicati in corsa, per poter far fronte alle numerose presenze.

 

Continua

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl