“Capture” di Stefania Sabadini: un fantasy ricco di sorprese

"Capture" di Stefania Sabadini: un fantasy ricco di sorprese.

12/nov/2014 13.11.20 Recensione Libro.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Capture” è il primo capitolo della saga creata dalla penna della scrittrice Stefania Sabadini. Nel fantasy l’autrice riesce a tenere con il fiato sospeso i suoi lettori, che si troveranno spiazzati dai tanti colpi di scena.

Nel mondo descritto da Stefania Sabadini anche chi è buono può diventare malvagio e partecipare alla battaglia eterna tra bene e male.

Liz, la protagonista di “Capture”, riconosciuta come Sarah, si trova catapultata in una realtà completamente differente da quella che conosce e dovrà scoprire cosa accade. Tutta la sua esistenza verrà rivoluzionata da un ciondolo che gli conferisce poteri particolari. La ragazza proprio per questi suoi poteri viene considerata una strega cattiva e incolpava di aver ucciso il suo amante Mark.

Nel nuovo mondo in cui si trova Liz, regna il rancore che rafforza l’odio e, di conseguenza, fa perpetuare scontri da molto tempo. Ciò che la protagonista di “Capture” capisce è che dal passato non si può scappare, perché ritorna sempre.

Ma il messaggio più importante che possiamo cogliere leggendo il libro della Sabadini è che l’amore è l’unica cosa che può salvarci.

 

“Capture” è un romanzo ben architettato, popolato di personaggi indimenticabili e la storia è un crescendo di emozioni che conducono il lettore all’interno di una realtà fantastica tutta da scoprire.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl