A Venetian Affair / Palazzo Rota-Ivancich, Venezia / 18 e 20 marzo

14/mar/2016 12.04.30 Mabi Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA 
View this email in your browser
“A Venetian Affair”, 
l’amore impossibile di Andrea e Giustiniana 
approda a Palazzo Rota-Ivancich.

Dal bestseller di Andrea di Robilant, fra musica, teatro, letteratura e storia, la nuova messa in scena con l’ensemble Venetia Antiqua e il soprano Liesl Odenweller
Dopo il successo delle ultime rappresentazioni, ritorna a grande richiesta “A Venetian Affair”, lo spettacolo di musica, letteratura e teatro organizzato dall’associazione Venice Music Project che ha incantato il pubblico per l’appassionata (e vera!) storia d’amore di due giovani nella Venezia del 700. 
 
Lo spettacolo, tratto dall’omonimo bestseller di Andrea di Robilantandrà in scena per  la prima volta nell’inedito palcoscenico di Palazzo Rota-Ivancich, a Venezia, residenza nobiliare del XVI secolo, a due passi da Piazza San Marco.
 
Con due rappresentazioni in programma venerdì 18 marzo (ore 19) in lingua inglese e domenica 20 marzo (ore 16) in lingua italiana, si tratta di una produzione originale che vede protagonisti Andrea di Robilant, autore del libro e voce recitante, l’affermata soprano americana Liesl Odenweller e l’ensemble Venetia Antiqua.
 
Ambientato nella Venezia del 700, lo spettacolo ripercorre il carteggio originale, scoperto e trascritto da Andrea di Robilant, fra il nobile Andrea Memmo e la figlia illegittima di un barone inglese Giustiniana Wynne, protagonisti di un amore impossibile che intreccia politica e storia, con il coinvolgimento di celebri personaggi,  da Casanova al console britannico Joseph Smith (1682-1770) al compositore tedesco Johann Adolf Hasse (1699-1783), il Caro Sassone, che visse a lungo in città e che parteggiò per i due innamorati.
 
Lo spettacolo è un'occasione per riscoprire le musiche di uno dei più importanti compositori europei dell’epoca, sposato con Faustina Bordoni, già cantante prediletta di Haendel, alla quale aveva dedicato molti ruoli importanti. Sarà il soprano statunitense Liesl Odenweller ad interpretare le magnifiche arie di J.A. Hasse insieme ad altre di Vivaldi e Marcello.
 
Successo internazionale tradotto in numerose lingue, il libro, ricco di passione e tragedia, è un nuovo “Romeo e Giulietta” veneziano, che si traduce per lo spettacolo in un allestimento sorprendente e la fusione di diversi linguaggi artistici, dal teatro alla musica, dall’arte alla letteratura.
 
Parte del ricavato dello spettacolo è destinato al restauro del Palazzo, realizzato su progetto attribuito a Jacopo Sansovino.
 
Andrea di Robilant. giornalista, scrittore, storico, è laureato in storia e relazioni internazionali alla Columbia University. E' stato a lungo redattore, inviato e corrispondente dall'estero per la Repubblica e La Stampa prima di dedicarsi alla saggistica narrativa. Insegna giornalismo e scrittura creativa alla John Cabot University a Roma.
 
Venetia Antiqua Ensemble è l'orchestra stabile di Venice Music Project, composta da musicisti affermati a livello internazionale, con una vasta gamma di esperienza e di repertori, che vivono o hanno studiato a Venezia e che si sono dedicati alla conservazione della sua tradizione di musica barocca. Tutto il repertorio è eseguito su strumenti originali e con le prassi dell'epoca.
 
Liesl Odenweller, soprano, versatile artista americana apprezzata in Europa e nel mondo per concerti e opere eseguiti in luoghi importanti come Carnegie Hall, Teatro La Fenice, Teatro San Carlo, Auditorium di Milano e Avery Fisher Hall.
 
Palazzo Rota �“ Ivancich rappresenta un esempio classico di residenza nobiliare veneziana, nel quale hanno dimorato personaggi celebri come Ernest Hemingway (1899 �“ 1961) e Franz Liszt (1811- 1886). Situato nel cuore della città, a pochi minuti da Piazza San Marco e adiacente alla Fondazione Querini Stampalia, si articola su tre livelli. La costruzione risale al XVI secolo, su disegno attributo a Sansovino. Nel XVII secolo fu acquisito dalla famiglia Rota, già proprietaria di un edificio vicino. L’unità edilizia venne di seguito ampliata inglobando un palazzo adiacente appartenente alla famiglia Pasqualino, assumendo così una pianta ad L. La facciata mantiene il suo aspetto originario sulla calle, mentre sul rio conserva solo il portale.
 
A Venetian Affair
Venetia Antiqua, ensemble
Liesl Odenweller, soprano
Andrea di Robilant, voce recitante
Musiche di: Hasse, Vivaldi, Marcello
Gualti, gioielli
 
Venerdì 18 marzo, ore 19 (spettacolo in lingua inglese)
Domenica 20 marzo, ore 16 (spettacolo in lingua italiana)
 
Palazzo Rota �“ Ivancich
Calle del Remedio
Castello 4421 �“ Venezia 
(a pochi passi di Piazza San Marco �“ adiacente a Fondazione Querini Stampalia)
 
Partner:
Gualti
International Flavours Catering
Santa Margherita
Save Venice Inc
 
Biglietti:
VIP (prima fila) 85,00€
Intero 50,00€
Ridotto (over 65 anni, residenti con carta d’Identità) 35,00€
Ragazzi (15-20 anni) 20,00€
Ragazzi (under 15 anni) 5,00€
Studenti (con badge, under 30) 20,00€
Coppia (2 persone) 80,00€
Famiglie (2 adulti + 2 bambini under 20) 100,00€
Gruppi (almeno 10 persone) 35,00€ a persona

Prevendite:
Palazzo Rota-Ivancich (mezz’ora prima dell’inizio del concerto)

www.venicemusicproject.it
 
Per maggiori informazioni:
mob. +39.345.7911948

www.venicemusicproject.it
www.lieslodenweller.com
 
Per consultare il programma di Venice Music Project:

www.venicemusicproject.it
 
Ufficio stampa:
Mabi Comunicazione
Mara Bisinella �“ mob. 339.6783954 �“ mara.bisinella@mabicomunicazione.com
Silvia Fogliani �“ mob. +39 347 9393049 �“ info@mabicomunicazione.com
Twitter
Facebook
Website






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Mabi Comunicazione · via Beata Giovanna 83/a · Bassano del Grappa, VI 36061 · Italy

Email Marketing Powered by MailChimp
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl