Il giallo si tinge di rosa

04/lug/2016 14:05:07 Anna Iacovo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Il nuovo giallo dell'estate è tutto rosa.

La protagonista è una donna Livia Solari, professione: commissario di polizia in servizio a Porto Scogliera (una cittadina inventata del sud della Sicilia), l'autrice è Silvestra Sorbera, giornalista e scrittrice di origini siciliane anche se da anni vive nel nord Italia.

Livia Solari, anche se tutti la chiamano semplicemente Livia, ha il nome della fidanzata di Montalbano e, anche se in maniera del tutto diversa, a Montalbano somiglia per la passione e l'arguzia che mette nel suo lavoro.

Livia Solari con “I fiori rubati” romanzo edito dalla casa editrice digitale LazyBOOK è alla sua seconda indagine, accanto a lei il suo vice Angelo Spagnoli, amico fidato di Livia.

Il nostro commissario ha una vita lavorativa ineccepibile, una vita privata sconclusionata.

La casa in perenne disordine, niente da mangiare in frigo, non ama cucinare, non sa abbinare le scarpe con la borsa, in compenso ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo Montalbano in gonnella.

Se nella prima indagine la morte di due giovani è il cardine del giallo adesso, con “I fiori rubati” l'autrice scopre la vita di Livia (diventata ormai suo alter ego), ci fa conoscere il suo passato doloroso che si mescola con il giallo, anche se, in questa seconda indagine, non ci sono morti.

Una cosa è certa, in questo secondo lavoro, come nel primo, l'attualità è in primo piano, le tematiche affrontate sono, in entrambi i casi, spigolose e alla ribalta delle cronache italiane quasi tutti i giorni.

Con la seconda indagine Livia entra di diritto tra i detective della letteratura italiana.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl