LA BAMBINAIA di Marco Tiano

08/apr/2017 12:43:09 Serenella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ultimamente mi sono appassionata alle storie thriller a tinte horror, però del tipo classico, no splatter, e mi sono imbattuta in un una storia che mi ha stregata. Mi è piaciuta tantissimo ed è proprio il genere che cerco. Il libro del quale parlo si intitola LA BAMBINAIA dello scrittore Marco Tiano. Il libro è edito da Fazi editore e l'ho letto in ebook in un paio di ore.

Si tratta di una ghost story classica, dove le atmosfere gotiche tradizionali ne fanno da padrone. Temporali, nebbie, sussurri, scricchiolii, apparizioni, cantilene inquietanti, il tutto ambientato ai giorni nostri. Questo contrasto tra l'impostazione classica del genere, e l'ambientazione moderna, crea un contrasto molto interessane e attraente. Anche la location è classica: una grande villa ottocentesca, chiamata Villa Teresa.

La suspense è palpabile per tutto il tempo. Le atmosfere sono da brividi. Ci sono tensione e colpi di scena.

Mentre lo leggevo mi sono immaginata di vedere un film, e mi sono divertita ad attribuite dei volti noti ai personaggi.

Per la protagonista Giorgia, mi sono immaginata l'attrice americana Amber Heard (quella del film thriller IL REPARTO), mentre per il marito Simone mi sono immaginata due attori (sempre americani :-) ) Uno è Cam Giganted (il ragazzo del film Burlesque) e l'altro è James Franco (per lui non c'è bisogno di citare film).

Non lo so, mi sembrano perfetti entrambi per il ruolo di un possibile film. La storia infatti ha una struttura cinematografica. penso che l'autore abbia puntato sulle immaginazione del lettore. Leggendo il libro si ha la sensazione di trovarsi dentro la villa, di sentire i rumori che sente Giorgia, di vedere i fantasmi che le appaiono.

Per quanto concerne la trama, questa è incentrata sul trasferimento di questa giovane coppia (Giorgia e Simone), insieme al figlio Mattia di otto anni. Si sono trasferiti da Roma nella piccola città di Siracusa, in campagna. Hanno acquistato la grande villa, e poco dopo il loro arrivo Giorgia inizia ad avare delle visioni e strani presagi. La casa è infestata. Gli spiriti di alcuni bambini (in particolare di una, dal nome Sara) la tormentano giorno e notte.

Giorgia è sull'orlo di una crisi di nervi. Non sa se credere a ciò che vede, Inizia a non distinguere più la realtà dalla fanatasia, perché se ciò che vede è reale, allora è molto meglio che sia pazza, perché è impossibile e terrificante.

La storia ha radici in un lontano passato, quando la villa era felicemente abitata dalla famiglia che la fondò, e una tremenda tragedia la colpì. 

Nella comunità di campagna, tutti conoscono la storia della Villa, ma Giorgia e Simone sono degli "stranieri", dei "cittadini" e non credono alle vecchie leggende... ma dovranno presto ricredersi.

La lettura mi ha presa sin da subito, e l'ho finito in qualche ora.

Se amate film come SinisterLa donna in neroThe otherInsidious, e libri come "Ghost" di Richard MathesonLovecraft, ve lo consiglio.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl