Audiolibri italiani: il ritorno della tradizione orale.

C'era una volta il cantastorie, girava per borghi e vie infangate a cantar la sua parte di verità su azioni di eroi o disgraziati, la sua arte univa il mondo al ritmo, ai gesti, ai suoni della sua voce.

18/dic/2007 09.10.00 Gea edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

animulae-girl.jpg

C’era una volta il cantastorie, girava per borghi e vie infangate a cantar la sua parte di verità su azioni di eroi o disgraziati, la sua arte univa il mondo al ritmo, ai gesti, ai suoni della sua voce. Poi sono arrivati i libri, i suoni sono diventati segni ai quali diamo il significato che ci insegnano, leggi d’amore? pensi una cosa bella, poi la vita ti disincanta e scopri che quella è una parola scritta. Poi le voci sono state scolpite in magnetofoni per essere riprodotte in modo sempre più fedele. Poi il computer internet iPod iPhone kindle mp3 mp4. Adesso con gli audiolibri il cerchio si chiude, l’arte del narratore raccoglie ed esplode il talento dello scrittore, lo porta in strada insieme a te, loro decidono come dove e quando, tu, se e quanto. Il cantastorie portatile ti riporta a parole narrate che sono musica d’uomo, sensazioni pure, come quelle dello straordinario racconto di G.L. Tannamori “animulae, le toscane profumano di limoni” narrato splendidamente da Ludovica Modugno, e disegnato in copertina da Osvaldo Cavandoli. Il racconto è pubblicato gratis su iTunes store come audiolibro, videolibro e pdf, un'opera libera, d’avanguardia, da non perdere.

Pagina dedicata in iTunes store

Sito ufficiale

iTunes è un programma freeware per Mac e PC

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl