La casa editrice Il Filo... "Tra le righe"

04/mar/2008 13.49.00 Casa editrice Il Filo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La casa editrice Il Filo... "Tra le righe".

Gli autori Ivo Barlattani, Angelica Greco, Erica Grillo e Paolo Messina presenteranno i loro libri nel corso dell'evento, organizzato dalla casa editrice Il Filo, che si terrà presso la libreria "Tra le righe" (viale Gorizia, 29 - Roma), mercoledì 19 marzo 2008, alle ore 18.


Le opere:

"Horus" (Edizioni Il Filo), Ivo Barlattani

Il titolo di questa silloge, "Horus" (Colui che è in alto), rimanda a una divinità egizia rappresentata dal falco, una divinità che aleggia su questa raccolta, guardando dall'alto un Io lirico ispirato da una "musa" altrettanto divina, altrettanto irraggiungibile. Ivo Barlattani traccia, in queste pagine, un percorso d'amore che lo conduce a cantare lo stupore e la gioia, e finanche il dolore, per un sentimento talvolta negato e altre volte appagato, che occupa quasi tutto lo spazio creativo di questa scrittura. Un amore che, narrato ai margini della quotidianità dell'Io lirico, resta spesso impigliato nella rete di un sogno dolce e frammentato, ma pur sempre vivo e pulsante per chi si dispone ad interpretarlo. La visione, l'incontro con l'amata è per l'eroe romantico di questa silloge un terremoto, una scossa violenta a una vita che, si legge nelle pieghe del racconto - senza di lei - sarebbe spenta, abulica, "addormentata".


"Pictures" (Edizioni Il Filo), Angelica Greco

"Pictures" è la storia di un incontro, di una passione tormentata, vissuta tra l'estate della Sicilia e il sole accecante della Grecia. Il perno della vicenda è il rapporto della protagonista con Nikos, "l'uomo con la casa invasa da foto di donne nude, l'uomo che tiene in piedi i ponti con tutte le sue ex, l'uomo libero, senza speranze, senza sogni e senza illusioni, l'uomo povero con una passione da ricchi". Un uomo che sa essere dolce e violento, il cui passato è sempre avvolto da un alone di mistero. Il suo sguardo, la sua indipendenza, le sue fotografie arriveranno a soggiogarla quasi annullando la sua volontà. È anche il racconto di un viaggio che ha il sapore acre delle strade polverose del Mediterraneo, dell'impatto con luoghi diversi che come l'amore possono far rinascere ma anche distruggere. L'autrice, con uno stile asciutto ed efficace, ci conduce attraverso il cammino di due anime alla ricerca dell'amore e della loro identità.


"Mio figlio è cinese" (Edizioni Il Filo), Erica Grillo

Roberta e Lisa sono grandi amiche, pur essendo decisamente diverse l'una dall'altra: la prima è una ragazza viziata e superficiale, concentrata solo su di sé e sul rapporto con Mirko, il suo fidanzato; la seconda invece, lasciatasi alle spalle un passato di violenza e di dolore, si è ricostruita un'adolescenza serena a Licata, a casa della nonna. Eppure, nonostante caratteri così lontani, le due sono inseparabili. Un legame, il loro, che cresce soprattutto quando la storia di Roberta si interrompe bruscamente e Lisa si innamora, ricambiata, di Chuan, un ragazzo cinese che lavora in un negozio della sua città. I pregiudizi e i luoghi comuni, tuttavia, sono dietro l'angolo, e la ragazza conosce ben presto il valore della parola "razzismo". Tutto, comunque, fila liscio finché una sera Lisa ha un malore improvviso...
Riprendendo le parole dell'introduzione al primo romanzo della giovane Erica Grillo, si può senza dubbio affermare che essa "... soprattutto trasporta i sogni dell'adolescenza: sogni di felicità, di amore, di fratellanza. Sogni feriti e talvolta uccisi dalle conoscenze, offerte dai mass-media, di un mondo sempre più crudele, più violento, più dissennato".


"Baci di arcobaleni sbiechi” (Edizioni Il Filo), Paolo Messina

"Baci di arcobaleni sbiechi". La poesia di Paolo Messina si presenta subito come particolarmente originale, tentando di proiettare il lettore in un universo fatto di immagini, di colori, ma soprattutto di sensazioni anomale e bizzarre. La silloge è composta di diverse sezioni, nelle quali l'autore tende a costruire un percorso nel suo intimo andando a ripercorrere con la scrittura e con la memoria frammenti della propria esistenza. Ne esce però un quadro di insieme piuttosto completo e complesso, che sembra avere nella leggerezza e nella delicatezza il suo collante.


Mercoledì 19 marzo 2008, ore 18:00

Libreria "Tra le righe"

Viale Gorizia, 29 - Roma


www.ilfiloonline.it


Per info:

Casa editrice Il Filo - Ufficio Stampa

stampa@ilfiloonline.it

Telefax 0761 326452-323225

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl