La casa editrice Il Filo e la Società Dante Alighieri presentano "Trame d'autrici" di Roberta D'Ovidio.

Giovedì 13 marzo 2008, alle ore 16,30, la casa editrice Il Filo e la Società Dante Alighieri di Napoli presenteranno il libro "Trame d'autrici" di Roberta D'Ovidio.

12/mar/2008 16.49.00 Casa editrice Il Filo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 La casa editrice Il Filo e la Società Dante Alighieri presentano “Trame d’autrici” di Roberta D’Ovidio.


Giovedì 13 marzo 2008, alle ore 16,30, la casa editrice Il Filo e la Società Dante Alighieri di Napoli presenteranno il libro “Trame d’autrici” di Roberta D’Ovidio. A discuterne Annarita Camardella, Annalisa Dell’Annunziata, Paolo Graziano, Giudi Scotto Rosato e i partecipanti al laboratorio di poesia del comitato di Napoli della Società Dante Alighieri. Farà da moderatore Enrico Fagnano.

L’evento si terrà presso la Libreria Internazionale Treves, Piazza del Plebiscito - Portici Di S. Francesco di Paola, 11/12 - Napoli


“Trame d’autrici” (Edizioni il Filo), Roberta D’Ovidio

Nel passaggio da oggetto di visione a soggetto di parola, le donne scrittrici hanno operato una vera e propria “rivoluzione culturale”, che gli studi femminili e gender hanno incoraggiato, lanciando, a chi si occupa di letteratura, una delle sfide più innovative degli ultimi anni. Esiste uno spazio critico e di significazione nella scrittura delle donne? E, se esiste, quali sono le sue peculiarità? Il lavoro di Roberta D’Ovidio nasce da questi interrogativi e ha la dote di non pretendere di essere risolutivo. Tuttavia l’autrice tenta alcune strade, le più significative, al fine di svelare la “rete” dei contributi critici, delle teorie letterarie, delle esperienze di scrittura che postulano l’esistenza di tale spazio. Si tratta di tracce di discorsi, di memorie, di linguaggi... altri, confinati e confinanti, che attraverso il lavoro critico e semiotico si trasformano in indizi, schegge della coscienza, a volte luminose, altre intermittenti, a partire dalle quali costruire una possibile mappa per analizzare, comprendere e raccontare la scrittura delle donne.


Roberta D’Ovidio è nata il 7 marzo del 1978 a Napoli e vive attualmente a Pomigliano d’Arco. Dal 1997 ha iniziato a collaborare con Enti privati nell’ambito di programmi finanziati dal Fondo Sociale Europeo, dapprima come interprete e in seguito occupandosi della gestione e del coordinamento di progetti con partner di tutti i Paesi dell’Unione. Ha seguito, anche come docente di inglese e di comunicazione, progetti a favore, tra l’altro, dell’occupazione, degli affari sociali e delle Pari Opportunità, per le quali ha curato soggetto e sceneggiatura di spot e cortometraggi di comunicazione sociale. Nel 2005 ha conseguito la laurea in Lettere Moderne presso l’Università “Federico II” di Napoli e dal 2006 ha iniziato gli studi presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione con specializzazione in Giornalismo presso l’Università Internazionale “Andrei Saguna” di Costanza, in Romania.



Giovedì 13 marzo 2008, ore 16,30

Libreria Internazionale Treves

Piazza del Plebiscito, Portici Di S. Francesco Di Paola, 11/12 - Napoli



www.ilfiloonline.it



Per info:

Casa editrice Il Filo - Ufficio Stampa

stampa@ilfiloonline.it

Telefax 0761 326452-323225

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl