"la SICILIA che si ribella al pizzo" a GELA e PALERMO

"la SICILIA che si ribella al pizzo" a GELA e PALERMO la ROUND ROBIN EDITRICE presenta L'ISOLA CHE C'È Giovedì 15 maggio ore 18.00 Biblioteca Comunale Gela Via Butera 1 Interverranno Rosario Crocetta, sindaco di Gela Renzo Caponetti, presidente associazione antiracket "Gaetano Giordano" e imprenditore vittima diestorsione Stefano Italiano, presidente Cooperativa Agroverde e imprenditore vittima di estorsione Filippo Conticello,autore del libro Coordina Maria Lina Pirone, giornalista Venerdì 16 e Sabato 17 maggio La Round Robin sarà presente con un proprio stand di vendita de L'isola che c'è all'interno della terza festa "Pizzo Free" inpiazza Magione a Palermo.

14/mag/2008 15.42.00 Round Robin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

la ROUND ROBIN EDITRICE
presenta
L'ISOLA CHE C'È

Giovedì 15 maggio ore 18.00

Biblioteca Comunale Gela
Via Butera 1


Interverranno

Rosario Crocetta, sindaco di Gela
Renzo Caponetti, presidente associazione antiracket "Gaetano Giordano" e imprenditore vittima diestorsione
Stefano Italiano, presidente Cooperativa Agroverde e imprenditore vittima di estorsione
Filippo Conticello,autore del libro

Coordina Maria Lina Pirone, giornalista


Venerdì 16 e Sabato 17 maggio

La Round Robin sarà presente
con un proprio stand di vendita de

L'isola che c'è


all'interno della terza
festa "Pizzo Free"
inpiazza Magione a Palermo.


Alle ore 12 divenerdì 16 maggio Filippo Conticello interverrà
alla tavola rotonda di discussione sul racket insieme a

Gaetano Paci (magistrato della DDA di Palermo),
Tano Grasso (presidente FAI),
Sergio Raimondi (giornalista).

Per conoscere il programma completo della festa: cliccaqui






L'ISOLA CHE C'È
L'isola che c'è

Dov'è la Sicilia? Dove la terra profumata dei giardini di aranci e del sapore del mare? Non certo inquesta storia, anche se è questa l'isola che c'è, la stessa dove non fanno rumore le aggressioni, il dolore, le minacce; dove i locali finiscono in fiamme e i telefoni squillano nel cuore della notte.
Ma in questa terra vivono pure gli eroi che hanno deciso di sottrarsi all'assurda logica delle estorsioni e del racket e con coraggio hanno scelto di percorrere la difficile via dell'associazionismo, della resistenza, della denuncia.
Questa è la loro storia.




   
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl