Laboratori gratuiti - ArezzoPoesia

Laboratori gratuiti - ArezzoPoesia ArezzoPoesia, laboratorigratuiti All'interno del festival i laboratori della Scuola di Narrazioniper rileggere la storia della poesia Nell'ambito della seconda edizione di ArezzoPoesia (14-15giugno 2008) sono attivati due laboratori gratuiti intornoal tema della produzione letteraria e poetica, il primo a cura di SimoneGiusti dal titolo Vedersi vivere sulle spondedel nulla, il secondo sotto la guida di Gabriel DelSarto e Martino Baldi con il nome di Scelte e scorie: lacostruzione di una raccolta di poesia.

06/giu/2008 11.49.00 Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Nausika Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ArezzoPoesia, laboratorigratuiti

 

All'interno del festival i laboratori della Scuola di Narrazioniper rileggere la storia della poesia
Nell'ambito della seconda edizione di ArezzoPoesia (14-15giugno 2008) sono attivati due laboratori gratuiti intornoal tema della produzione letteraria e poetica, il primo a cura di SimoneGiusti dal titolo Vedersi vivere sulle spondedel nulla, il secondo sotto la guida di Gabriel DelSarto e Martino Baldi con il nome di Scelte e scorie: lacostruzione di una raccolta di poesia.

 Simone Giusti terrà un laboratorio dilettura della poesia del primo ‘900 a partire da una poesia di Camillo Sbarbaroe da alcuni versi di Charles Baudelaire. Si affronterà il tema del distacco dasé, sintomo della divisione del soggetto e della sua frantumazione, dellaseparazione da sé stesso e dagli altri, dell’abbandono del mondo.

Gabriel Del Sarto e MartinoBaldi conducono il laboratorio per la costruzione di una raccoltapoetica. Le raccolte di poesie sono un semplice assemblaggio di testi o possononascondere un filo conduttore, una filosofia, o persino un percorsonarrativo? Il laboratorio, partendo da considerazioni di carattere generalesulle possibili modalità di composizione di un “macrotesto”, si rivolge a tutticoloro che scrivono poesie e desiderano lavorare sulla stesura di una raccoltavera e propria, riflettendo sulle ragioni intime della loro scrittura, perpoter progettare un’ipotesi di libro. Sono invitati tutti i partecipanti aportare materiali propri su cui lavorare.

 Entrambii laboratori prevedono un’articolazione complessiva di cinque ore,con orario 11-13 e 14-17, e saranno replicati, con contenuti e attivitàdifferenziate, in ognuna delle due giornate del festival, all’interno diun’area appositamente allestita presso l’Anfiteatro Romano di via Margaritone.Per partecipare è necessaria la prenotazione,tramite email a corsi@narrazioni.it o fax allo 0575 355966, compilandoil modulo d'iscrizione scaricabile su www.narrazioni.it

Simone Giusti persegue la ricercaletteraria in vari campi da oltre vent’anni. Saggista, progettista e educatore,ha sviluppato una modalità di lavoro letterario aperto a tutti gli influssi econtaminazioni, fondato sull'idea che la letteratura sia soprattutto una sceltarelazionale, l'unico modo di abitare consapevolmente e ragionevolmente ilmondo, ovvero le lingue. Ha fondato, negli anni 90, il Sud Write System. Hafondato la rivista Per leggere,semestrale di letture, commenti e edizioni. Tra le sue principalipubblicazioni: Sulla formazione dei "Trucioli" diCamillo Sbarbaro (Le Lettere 1997), L'instaurazionedel poemetto in prosa (Pensa Multimedia 1999), La congiura stabilita. Dialoghi e comparazioni tra 800 e 900 (FrancoAngeli 2005), Linea meridiana (Unicopli 2005), Narrazione e invenzione. Manuale di lettura e scrittura creativa (con F.Batini e G. Del Sarto, Erickson 2007). E' stato regista di molte edizioni di poesia, cataloghi e eventinarrativi. Ha insegnato Letterature Comparate all'Università di Cassino e insegna alla SSIS Toscanadidattica della letteratura.

Gabriel Del Sarto, nato a Ronchi (Massa) nel1972, hapubblicato la raccolta poetica I viali (2003, Ed.Atelier) ed è presente in diverse antologie fra cui L’opera comune (Atelier, 1999) e Nuovissima poesia italiana (Mondadori,2004). E’ autore di diversi saggi sull’uso e il senso della narrazione nelle pratichedi consulenza e formazione, fra cui Raccontare storie (con F.Batini, 2007, Carocci), e il Manuale di scrittura creativa Narrazione e invenzione (con S.Giusti e F. Batini, 2007, Erickson). Recentemente ha pubblicato il poemetto Meridiano Ovest con Transeuropa Edizioni, la storicacasa editrice di Pier Vittorio Tondelli.

Martino Baldi (1970) è nato e vive aPistoia. Ha pubblicato le plaquette Morte improvvisa di unportiere di notte (2001) e Trentadue lattine (2002),entrambe per Ass Cult Press. "Capitoli della Commedia", la sua prima raccolta, è uscita per Atelier (2005). Altrisuoi interventi critici, prose e poesie sonostati dispersi o raccolti su libretti, riviste, e-magazine, blog e antologie inItalia, Albania e Macedonia.

 
Per informazioni, prenotazioni e iscrizioni:

Scuola di Narrazioni «Arturo Bandini» di Nausika
p.zza Risorgimento, 8 - 52100 Arezzo
Tel. 0575 380468 - Fax 0575 355966

info@narrazioni.it - www.narrazioni.it

Associazione NausiKa - Scuola di Narrazioni «Arturo Bandini»
piazza Risorgimento 8, 52100 Arezzo
tel. 0575 380468 - fax 0575 355966

info@narrazioni.it - www.narrazioni.it

 



Windows Live Mail Controlla i tuoi account di posta con un unico programma, è GRATIS!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl