Festa dell'Unità a Caracalla, si parla di lotta alla mafia

Festa dell'Unità a Caracalla, si parla di lotta alla mafia La Round Robin Editrice presenta "L'ISOLA CHE C'E'" La Sicilia che si ribella al pizzo di FILIPPO CONTICELLO Giovedì 10 luglio 2008 ore 21.00 Festa dell'Unità Terme di Caracalla viale delle Terme di Caracalla presso lo stand RINASCITA ROMA Interverranno: GIUSEPPE LUMIA, Senatore PD da sempre impegnato nella lotta a Cosa Nostra TANO GRASSO, Presidente onorario della Federazione Antiracket BEATRICE LUZZI, attrice e autrice del documentario "Italia Nostra Cosa" coordina MARIA LINA PIRONE, giornalista sarà presente l'autore FILIPPO CONTICELLO Nel corso della serata verrà proiettato il documentario "Italia Nostra Cosa" di Beatrice Luzzi Anche quest'anno le Terme di Caracalla accoglieranno la "Festa dell'Unità".

07/lug/2008 18.44.00 Round Robin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Round Robin Editrice
presenta

"L'ISOLA CHE C'E'"
La Sicilia che si ribella al pizzo
di FILIPPO CONTICELLO

Giovedì 10 luglio 2008 ore 21.00
Festa dell'Unità
Terme di Caracalla
viale delle Terme di Caracalla
presso lo stand RINASCITA
ROMA

Interverranno:
GIUSEPPE LUMIA, Senatore PD da sempre impegnato nella lotta a Cosa Nostra
TANO GRASSO, Presidente onorario della Federazione Antiracket
BEATRICE LUZZI, attrice e autrice del documentario "Italia Nostra Cosa"

coordina MARIA LINA PIRONE, giornalista

sarà presente l'autore FILIPPO CONTICELLO

Nel corso della serata verrà proiettato il documentario "Italia Nostra Cosa" di Beatrice Luzzi


Anche quest'anno le Terme di Caracalla accoglieranno la "Festa
dell'Unità". Nell'ambito della manifestazione il 10 luglio avrà luogo
un incontro importante e di riflessione sulla lotta alla Mafia, grazie
al contributo di Filippo Conticello, già vincitore del Premio Siani
2007 e autore de "L'isola che c'è - La Sicilia che si ribella al
pizzo", libro inchiesta che raccoglie 16 storie di ribellione al
racket delle estorsioni in Sicilia.

Si tratta di storie di uomini normali che, costretti dalla necessità
di libertà, hanno deciso di intraprendere una via differente rispetto
a quella dell'omertà e dell'accondiscendenza, troppo consolidata nel
sud Italia. E' dalle vicende personali di questi uomini che nasce
l'associazionismo e la denuncia: un esempio che deve riguardare tutti
quanti.

Insieme all'autore parteciperanno all'incontro Tano Grasso che ha
anche firmato l'introduzione al libro, il senatore Giuseppe Lumia e
Beatrice Luzzi autrice del documentario "Italia Nostra Cosa" che verrà
proiettato al termine della serata.


Per informazioni, "L'isola che c'è":
http://www.roundrobineditrice.it/rred/scheda.aspx?bk=9788895731032





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl