Città

25/lug/2008 14.30.00 Casa editrice Il Filo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Domenico Marafioti e Michele Navarra, ?nuove voci? della casa editrice
Il Filo, nella cinquina finalista

?La foto strappata e altri racconti? di Domenico Marafioti e ?L?ultima
occasione? di Michele Navarra, pubblicati dalla casa editrice Il Filo,
sono rientrati nella cinquina finalista del premio riservato agli
?Scrittori di giustizia?. Gli altri libri in concorso, scelti dalla
giuria presieduta dal magistrato-scrittore Umberto Apice: ?Sulle
regole? di Gherardo Colombo (Feltrinelli), ?Il Correttore? di
Elisabetta Liguori (peQuod), ?Eredità giacenti? di Antonio Olivieri
(Edizioni Città del Sole).

?La foto strappata e altri racconti? di Domenico Marafioti (Edizioni Il Filo)

?La foto strappata? è un racconto-saggio, nel genere del
legal-thriller, in cui si narra la singolare vicenda di Marco Severi,
un rampante magistrato, che sostiene l?accusa contro Aldo Di Persio,
imputato dell?omicidio di Karl Bloch, un omosessuale insegnante in una
scuola tedesca di Roma. Severi conduce l?inchiesta con accanimento, a
senso unico, e ottiene il rinvio a giudizio del giovane Di Persio, pur
essendo consapevole della sua innocenza. Lo fronteggia l?avvocato
Jacopo Bartoli, principe del Foro con velleità letterarie, che conduce
una vita fastosa, ricca di successi professionali e mondani. Bartoli
assume la difesa e con l?aiuto decisivo della pittrice ?sensitiva?
Adria Sabelli giunge alla fine del processo con teatrali colpi di
scena e discorsi intrisi di saggia retorica. Anche il secondo
racconto, Mercante di sogni, si muove nel mondo giuridico e nel
ricordo della tragica esperienza di un avvocato. Negli altri si
narrano avventure, memorie e storie di paese, fatte di semplicità e di
tradizioni. Da qui si capisce come il tema del doppio faccia da sfondo
a tutto il libro: la convivenza tra vizi e virtù, tra bene e male e,
nella vita come nella letteratura, tra finzione e realtà.
Domenico Marafioti, di origini calabresi, vive a Roma, dove svolge le
attività di avvocato e scrittore. È autore di libri di saggistica
giudiziaria (?L?assistenza giudiziaria ai non abbienti?, 1960; ?La
Repubblica dei Procuratori?, 1983; ?La supplenza?, 1985; ?A passo di
giudice ? Democrazia e ?rivoluzione giudiziaria??, 1994; ?L?egemonia
giudiziaria?, 1999; ?Giustizia e letteratura?, 2002; ?Metamorfosi del
giudice ? Riflessioni su magistratura e potere?, 2004), memorie
forensi (?Toga sommersa ? Interno di un difensore?, 1990; ?Cuore di
toga?, 2001; ?Pagine meridionali?, 2007) e della raccolta di satire ed
epigrammi ?Senza attenuanti ? Poesie 1956-1986?. Ha curato l?antologia
?La toga racconta ? Avvocati e giudici scrittori del Novecento?, 2007.
Collaboratore di quotidiani e periodici; fondatore e direttore fino al
1992 dei quaderni trimestrali di cultura giuridica ?Il Giusto Processo?.


?L?ultima occasione? di Michele Navarra (Edizioni Il Filo)

?La legge è solo l?ombra della giustizia.?
Convinto della fallibilità del suo mestiere e insofferente verso le
pressioni di un mondo giudiziario che non sempre lo trova solidale,
l?avvocato Alessandro Gordiani decide di lasciare Roma, il suo studio
a fatica avviato, la sua donna e il suo lavoro, per trasferirsi in un
piccolo paesino dell?isola sarda per vivere secondo un ritmo più
tranquillo e naturale, più adatto alle sue inclinazioni. Ma poi, una
sciagura: un ragazzo muore durante una festa e Alessandro,
inaspettatamente e per un gioco di intrecci, si ritrova a riprendere
la toga e ad assumere le difese dell?imputato. Sostenerne la non
colpevolezza, invocare la legittima difesa. Un processo difficile, con
pochi elementi a favore e una serie di circostanze che remano
contro... e su tutto i continui dubbi di Alessandro che dovrà fare i
conti con le sue ansie, con il suo perfezionismo, con la paura di
sbagliare o di non fare mai abbastanza. E in fondo da che parte è la
legge? Quando si può parlare di giustizia? Un romanzo che coniuga alla
profondità dei pensieri e delle domande una lingua agile e piacevole e
che snoda sapientemente le fasi di una vicenda giudiziaria legandole
intimamente alle vicende delle persone.
Michele Navarra è nato il 22 settembre 1968 a Roma, dove vive e lavora
come avvocato. ?L?ultima occasione? è il suo primo romanzo.


Casa Editrice Il Filo ? Ufficio Stampa
Per contatti: Valentina Petrucci
Telefax 275687-271106
stampa@ilfiloonline.it
www.ilfiloonline.it



----------------------------------------------------------------
This message was sent using IMP, the Internet Messaging Program.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl