La casa delle antiche - racconto di Gherardi Enrico

L'intreccio ed i dialoghi rivelano un messaggio arcaico e sotterraneo (nel senso di inconscio) che giunge da riti e culti matriarcali antichi, dove il principio divino femminile dominava la società politeista primigenia, e dove le antche Dee (poi divenute terribili e oscure, come le Erinni, le varie Meduse, Empuse, Delfine...) non erano poi così cattive.

05/gen/2009 14.26.42 enrico gherardi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nota sull’opera (Sinossi): Una ragazza scopre in una casa sull’Appennino emiliano tracce riguardanti la sua misteriosa infanzia. Ma qui incontra anche donne terribili, arcane ed imprevedibili, che ne cambiano completamente la personalità e la visione del mondo, tramite un addestramento condito di perversioni sessuali e psicologiche. Un’iniziazione sconvolgente ad un mondo lontano, ma che ribalta completamente e smaschera le strutture morali della società “civile” e moderna. Personaggi appartenenti all’antica mitologia irrompono con forza nel mondo contemporaneo in un racconto surreale, dal ritmo incalzante e dalle tinte fosche e, si potrebbe dire, appartenente al filone del realismo fantastico.

 
Nota dell'autore: Sono interessato a far conoscere al pubblico un racconto che ho pubblicato con l'editore Mjm di Meda, Milano. E' un racconto di circa 120 pagine e sicuramente ha una trama fosca e bizzarra, con lettura consigliabile ad un pubblico maturo ed adulto, vista la crudezza di certe situazioni, nonché i messaggi tra le righe, crititi riguardo alla morale comune e al mondo dei sentimenti. L'intreccio ed i dialoghi rivelano un messaggio arcaico e sotterraneo ( nel senso di inconscio ) che giunge da riti e culti matriarcali antichi, dove il principio divino femminile dominava la società politeista primigenia, e dove le antche Dee ( poi divenute terribili e oscure, come le Erinni, le varie Meduse, Empuse, Delfine...) non erano poi così cattive. Il patriarcato ha, nel corso degli ultimi millenni, sepolto completamente quest'epoca ed i suoi principi religiosi, relegandoli nelle grotte e negli antri delle streghe o nell'inconscio archetipico. La trama si dipana lentamente, tra situazioni sconvolgenti e di forte ansia, nonché frenetiche e spesso morbose. Alla fine del libro, infatti, spesso con rivelazioni che sorprendono, si giunge tirando un sospiro di sollievo, e a volte lasciando trarre al lettore la conclusione e la morale ( o il senso del messaggio ). 
 
Si può acquistare il libro anche on-line sui siti di librerie (Ibs, Webster...)e sul sito di Mjm Editore, dove, tra gli articoli degli autori, si può leggere un mio scritto in forma di saggio: "Dallo sciamanismo alle religioni monoteistiche attuali".

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl