Alessandra Galdiero presenta “Non ho problemi a credermi” il 24 marzo al Nazca di Pozzuoli

22/mar/2009 23.07.04 Ufficio Stampa Recensione Libro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 “Non ho problemi a credermi” è il nuovo libro della scrittrice Alessandra Galdiero, che presenterà la sua opera martedì 24 marzo alle ore 21 al Nazca di Pozzuoli (Via Raimondo Annecchino 260, Arco Felice).

Il romanzo della scrittrice napoletana, pubblicato dalla casa editrice Csa, è un viaggio nei sentimenti, un diario, uno sguardo indulgente verso un presente che sfugge e si porta dietro i dubbi di un'intera generazione.Non ho problemi a credermi” racconta una storia d'amore vissuta con irruenza, senza remore, senza riserve, che travolge e stravolge, cercando di graffiare il presente colorato di precarietà.

La scrittura di Alessandra Galdiero si muove sinuosa, alternandosi tra passione, forza, ironia e sincerità, descrivendo fedelmente la società moderna, l'amicizia, le frustrazioni e l'amore, questo sentimento che colora le giornate, che travolge e sconvolge vite che sembravano in qualche modo già incanalate.

Non ho problemi a credermi” è un romanzo superbamente passionale, che cresce nell'evolversi della storia, nutrendosi della sua stessa forza. Un'analisi attenta ed emozionante di un sentimento che non conosce ragioni, che può diventare l'unica certezza in una società che non dà appigli ad una giovane coppia che prova a crescere, nonostante le difficoltà.


 

Alessandra Galdiero, il cui stile avvolgente è il marchio di fabbrica anche delle precedenti opere, mostra in questo terzo libro un modo di comunicare ancora più caldo e diretto, spogliando i suoi protagonisti di ogni armatura, regalando al lettore un bellissimo e dettagliato quadro all'interno del quale può trovare il suo posto. “Non ho problemi a credermi” offre l'occasione di essere spettatori e protagonisti allo stesso tempo, perchè indaga ed illustra il sentimento più nobile di tutti i tempi: l'amore.

A dare maggiore enfasi alla sensuale scrittura della Galdiero, ci pensano le immagini dell'artista Rinedda, appositamente disegnate per racchiudere in un linguaggio diverso, ma mai distante, le emozioni descritte con le parole.


 

Alessandra Galdiero è nata a Napoli 28 anni fa, ed ha pubblicato il suo primo libro intitolato “Attraverso i miei occhi” nel 2007, per la “Autore Libri Firenze”. Il romanzo autobiografico racconta la storia di un amore ambivalente, quello di una figlia verso sua madre, nonostante l’assenza provocata dalla morte, e quello di un’adolescente per un ragazzo

L'interesse mostrato nei confronti della sua opera prima, la convince a pubblicare “Ritorno Andando”, primo libro pubblicato con la Csa Editrice. “Ritorno Andando” è un romanzo psicologico che attraverso una serie di racconti apparentemente slegati tra loro, fotografa momenti e riflessioni con una scrittura fluida e sensuale, che coinvolge e spinge ai margini nello stesso tempo. Racconti di vita, istantanee in chiaro scuro, momenti ricordati e rivissuti fino all'ossessione per avere una percezione quanto più chiara degli avvenimenti.


 

Chi è Alessandra Galdiero

Alessandra Galdiero nasce a Napoli nel 1980 e si laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi l'Orientale e attualmente lavora con una casa editrice. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo libro, intitolato “Attraverso i miei occhi” (Autore Libri Firenze) e l'anno successivo dà alle stampe la sua seconda opera, “Ritorno andando”, per la Csa Editrice. “Non ho problemi a credermi” è la sua seconda pubblicazione con la Csa Editrice, la terza in assoluto per la scrittrice. Dal 2008 Alessandra Galdiero è co-fondatrice e capo redattore del portale informativo www.recensionelibro.it.

Alter informazioni su Alessandra Galdiero

www.alessandragaldiero.it

www.frammentivivi.splinder.com

www.myspace.com/alessandragaldiero


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl