Articolo sul romanzo "Aphelion" di Kristle Reed

Articolo sul romanzo "Aphelion" di Kristle Reed I vampiri di Kristle Reed Quinto libro di un'autrice il cui nome si va diffondendo sempre più nei forum, nei blogs e all'interno dei Network dedicati ai libri, "Aphelion", gotica storia di vampiri, sta raccogliendo una moltitudine di recensioni lusinghiere.

31/mar/2009 01.49.06 Laura C. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I vampiri di Kristle Reed

Quinto libro di un’autrice il cui nome si va diffondendo sempre più nei

forum, nei blogs e all’interno dei Network dedicati ai libri, “Aphelion”,

gotica storia di vampiri, sta raccogliendo una moltitudine di recensioni

lusinghiere. Risultato pregevole, se si pensa che stiamo parlando di una

scrittrice che non si appoggia a una casa editrice ma gestisce in autonomia la

propria carriera letteraria con gran determinazione. “Aphelion” è la conferma

che il talento c’è e si vede. Ma leggiamo la trama dalla quarta di copertina:



“New York, 1905. Dreamland è un gigantesco parco dei divertimenti che sorge a

Coney Island. Tra le varie attrazioni, il parco ospita un Freak Show dove si

esibiscono mostruosi fenomeni da baraccone, tenuti in gabbia. In una di queste

gabbie c’è il vampiro Goran. Mostra i denti, agita il mantello e fa del suo

meglio per spaventare gli spettatori. Ad assistere alla sua esibizione ci sono

Emil e Ailis, due giovani vampiri. Quando la bella Ailis decide di liberare il

prigioniero, scopre che Goran è un uomo affetto da un lieve ritardo mentale e

che non sa nemmeno di essere un vampiro. È semplicemente una creatura

sfortunata che ha imparato a recitare una parte, senza sapere perché. Commossa

dall’animo gentile di Goran, Ailis decide comunque di aiutarlo. Decisione che,

come prevedibile, darà il via a una serie di problemi e difficoltà che avranno

il duplice effetto di stravolgere e arricchire l’immortale esistenza di

entrambi. Un romanzo in cui la vera protagonista è la notte. Una favola gotica

in una New York d’altri tempi.”



La caratteristica che rende Kristle Reed così amata da persone di tutte le

età è la sua apertura al dialogo con il lettore. “Di solito, chi è interessato

ai miei libri mi scrive con il semplice scopo di ordinarne una copia”, dice la

Reed, “ma poi scopre in me una persona con cui dialogare e alla quale riferire

le proprie opinioni sui libri dopo averli letti. È un’esperienza che

arricchisce entrambi.”

Un filo diretto con i fans, dunque. Un filo che potete allacciare anche voi,

qualora siate attratti dalla trama di “Aphelion” o per semplice curiosità,

scrivendo all’autrice presso kristle.reed@libero.it

Se volete dare un’occhiata alla sua vetrina personale, questo è l’indirizzo

che fa al caso vostro: http://ilmiolibro.kataweb.it/community.asp?id=33298

Tra vampiri, manicomi, necropoli e misteri, troverete sicuramente pane per i

vostri denti.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl