LO SCANDALO DELLA SPERANZA

insieme tutti la stessa speranzae intensamente ferocemente

13/dic/2004 13.31.13 Gian Domenico Mazzocato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Questo è il vero lungo inverno del mondo:
Avvento, tempo del desiderio
tempo di nostalgia e ricordi
(paradiso lontano e impossibile!).
Avvento, tempo di solitudine
e tenerezza e speranza.
Oh se sperassimo tutti insieme 
tutti la stessa speranza
e intensamente 
ferocemente sperassimo
sperassimo con le pietre
e gli alberi e il grano sotto la neve
e gridassimo con la carne e il sangue
con gli occhi e le mani e il sangue;
sperassimo con tutte le viscere
con tutta la mente e il cuore

(Da  " La ballata della speranza" di David Maria Turoldo)
 
Buon Natale, carissimi.
Gli auguri con qualche giorno di anticipo: perché, con calma, in un sussurro, vorrei comunicarvi la sensazione forte della speranza scandalosa di Turoldo, un grande santo dei nostri tempi, capace di dare voce a credenti e non credenti.
In tempi in cui la violenza è legge, in cui guerre preventive sono spacciate come necessarie per riportare la pace, in cui si cerca di far credere -quale arroganza psicologica!- che dal male della guerra possa nascere il bene della pace, SPERARE  E' UNO SCANDALO.
Siamo scandalosi, dunque, e speriamo.
Speriamo che ci sia un risveglio da quello che Turoldo chiama "il lungo inverno del mondo".
Che sia un Natale di speranza.
 
Un abbraccio
gian domenico mazzocato
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl