“LA RIVOLTA”: IL NUOVO ALBUM DEI REDSKA IN USCITA IN ITALIA, GERMANIA, SPAGNA E NEL RESTO D’EUROPA

25/gen/2012 20.37.50 One Step Records Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Terzo atto per i REDSKA che presentano nel 2012 il nuovo album “LA RIVOLTA”, pubblicato e distribuito da One Step Records/Venus in Italia, Mad Butcher Records in Germania (e nel resto di Europa) e da RedStar73 Records in Spagna.

L’album, acquistabile su tutti gli stores digitali (ITunes, Amazon, E-Music, ecc.) sarà disponibile in Germania dal 25 gennaio 2012, in Italia dal 15 febbraio e nello stesso periodo anche in Spagna.

 

I RedSka hanno dedicato gran parte del loro decimo anno di vita (il 2011) nel produrre un album il cui sound è nato on the road, durante i 4 anni di tour che hanno seguito l’uscita del precedente cd “Le mie prigioni”.

 

Nel nuovo album si concentrano tutte le suggestioni, le influenze e le esperienze che hanno visto la band percorrere l’Europa in ogni direzione.

I testi, prendendo spunto dalle cronache di questi anni, seguono la strada maestra dell’impegno sociale e politico, con nette posizioni antifasciste, antirazziste, antisessiste, contro il capitalismo ed il sistema che stanno distruggendo il pianeta, contro un apparato religioso (per lo più cattolico) che sta parassitizzando la società italiana.

 

Le parole del Subcomandante Marcos introducono la prima traccia “Sounds of Revolution”, strumentale di apertura che regala una panoramica del suono e della potenza contenuti nel cd: un perfetto incastro di punk, reggae, ska e raggamuffin investe l’ascoltatore e lo trasporta nel pieno dell’album.

Nel complesso “La Rivolta” si mostra variegato sia nei testi che nei brani, tutti però accomunati da un forte senso di lotta e di contrasto e da testi taglienti come lame.

L’album racconta della lotta alla xenofobia, al razzismo (“Legato dalla lega”) ed all’omofobia (“Quello che sei”), delle morti violente per mano dello stato (“Bastardi senza gloria”, dedicata a Stefano Cucchi) e della pedofilia nella chiesa cattolica (con la granitica “Lettera a sua santità”).

I RedSka non si fermano qui e continuano con la title-track “La Rivolta” che tratta la lotta per rispetto dei diritti negati a chi arriva in Europa per costruirsi un futuro migliore e che è disposto a dare la vita per questo.

“La Rivolta” è anche un album ricco di partecipazioni, nella migliore della tradizione degli album dei RedSka.

La prima featuring vede l’intervento di Valerio, cantante degli OFFENDERS, band ska 2-tone italo-tedesca, in “Hooligan RudeBoys”, vero e proprio inno dedicato alle tifoserie antifasciste ed antirazziste e rivolto contro il calcio moderno.

Lo ska-swing di “Studente precario rivoluzionario”, dedicato alle proteste studentesche sedate con la violenza dalle forze dell’ordine, è impreziosito dalla voce di Kino, leader degli ARPIONI, storica ska-band italiana.

L’unica cover dell’album, in onore ai grandissimi CLASH, è interamente cantata dalla potentissima voce di Micky, cantante dei NO RELAX. Completa l’elenco delle featuring RUDE HI-FI, dj e cantante de LA MAQUINA, con il suo intervento in “Eroi”, brano dedicato a Vittorio Arrigoni ed ai volontari di Emergency ed Amnesty International.

L’album si chiude con una sperimentazione sonora: con “Natura”, i RedSka si lasciano andare ad una sperimentazione reggae-dub-drum&bass, un vero e proprio grido di allarme ed allo stesso tempo di speranza per un pianeta al collasso dal punto di vista ambientale.

Come ultima traccia, i RedSka rispolverano “Vivo”, brano contenuto nel primo album, riarrangiato in chiave rock steady e ribattezzato per l’occasione “Vivo-Steady”, quale tributo agli ormai undici anni di vita della band, nata appunto nel 2001.

 

“LA RIVOLTA” è un album “vero”, nato sulla strada, in cui i RedSka esprimono appieno il loro potenziale ed il loro impegno musicale, comunicativo, politico e sociale.

“LA RIVOLTA”, co-prodotto da Atomic Studio, è pubblicato in Italia da One Step Records/Venus, in Germania e nel resto di Europa da Mad Butcher Records ed in Spagna da RedStar73 Records.

E’ inoltre disponibile presso tutti gli store digitali (Itunes, Amazon, ecc.).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl