Comunicato Stampa

Dopo il Premio Carlo Alberto Cappelli, il Premio della Fondazione Ugo Becattini e i concerti del Corpo bandistico locale, quest'anno la Pro Loco presenta una grande novità: il "Rocca San Casciano Blues Festival" festival internazionale della musica afro-americana, un appuntamento di tre giorni con artisti fra i più importanti del panorama mondiale del blues.

17/lug/2010 00.37.39 Pro Loco Rocca San Casciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROCCA SAN CASCIANO BLUES FESTIVAL

Ogni anno la piazza di Rocca San Casciano, capitale della musica sotto le stelle in Romagna, arricchisce il suo programma estivo, che sta diventando un’attrazione anche per la Riviera romagnola. Dopo il Premio Carlo Alberto Cappelli, il Premio della Fondazione Ugo Becattini e i concerti del Corpo bandistico locale, quest’anno la Pro Loco presenta una grande novità: il “Rocca San Casciano Blues Festival” festival internazionale della musica afro-americana, un appuntamento di tre giorni con artisti fra i più importanti del panorama mondiale del blues. Spiega il presidente della Pro Loco, Pierluigi Rossi: “Da quasi un decennio Rocca San Casciano ospita musicisti blues di fama internazionale, un appuntamento immancabile per gli amanti del genere, che quest’anno è organizzato in modo sistematico. Grazie alla collaborazione con la Break Live Music, una delle più importanti agenzie italiane di musica blues, il Rocca San Casciano Blues Festival propone un programma ricco e intenso di musica di grande qualità.”

Il 26 luglio l’apertura è affidata a Matt Schofield, considerato uno tra i più grandi chitarristi Blues in Europa e nel mondo tra le ultime generazioni, definito da Robben Ford quale suo erede naturale.

Il 27 luglio il secondo appuntamento è insieme a Micheal Burks con tutta la potenza del blues elettrico e tutta la forza espressiva del rock. Una musica mastodontica come il suo esecutore, 130 chili di uomo nella più piena tradizione dei grandi guitar men neri.

Il 28 luglio la conclusione del festival con una delle voci più originali del Soul e del Rhythm’n Blues, stiamo parlando di Earl Thomas che per l’occasione sarà accompagnato dai The Kings of Rhythm una fra le soul band più affermate del momento.

Conclude il presidente della Pro Loco: “Si tratta di un festival davvero di alto livello cui non è possibile mancare” (info: www.blues.roccasancasciano.com e tel. 345-9496670 e fax 0543/ 1990230). Commenta il sindaco, Rosaria Tassinari: “Con questa iniziativa di altro livello culturale e musicale, la Pro Loco si conferma come soggetto importante della promozione del territorio. Quindi il mio incoraggiamento va a tutti quei giovani che recentemente hanno accettato di impegnarsi nell’associazione di promozione turistica del nostro paese.”



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl