con la preghiera di pubblicazione, Mostra fotografica allo Zò Caffè 20 gennaio 2009

Si sceglie la massima concentrazione alla ricerca di qualcosa che vada nel profondo, che non si fermi e non si arrenda alla preponderante, a volte persino arrogante, evidenza.

18/gen/2009 18.15.18 Zò Caffè Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Effe45 - 4 by 4
4 Mostre fotografiche allo Zò Caffè. Inaugurazione martedì 20 Gennaio
2009 ore 20.

Effe45 è un’associazione di persone che, avvertendo un intenso piacere
nei confronti della fotografia, hanno deciso di condividerlo. Il modo
che li accomuna, per quanto diversissimi tra loro, è forse illustrato
proprio dal nome che hanno scelto. Effe45 indica il diaframma alla
massima chiusura. La massima chiusura garantisce la massima profondità
di campo. Si sceglie la massima concentrazione alla ricerca di qualcosa
che vada nel profondo, che non si fermi e non si arrenda alla
preponderante, a volte persino arrogante, evidenza. Tradurre
l’invisibile, assolutamente soggettivo, in qualcosa che diventi, anche
solo per un istante, patrimonio condi/visibile, è un gioco pericoloso,
forse vano, ma certo affascinante.Ognuno dei partecipanti a questo gioco
si espone a modo suo e ci invita a giocare a nostra volta.Hanno scelto
di farlo liberamente, senza darsi un tema comune, ma ognuno tracciando
un percorso della propria esperienza visiva.

Vincenzo Autiero “ Le prime luci:
Bologna in un mattino d'inverno.
Lorenzo dell’Uva “ “Yes we did”. Un racconto in immagini della notte
elettorale che ha visto trionfare Obama.
Davide Giordani “ Primi passi in Tibet: l’essenziale.
Paolo Quartapelle “ Paesaggi astratti.

Zò Caffè è in Via L.berti 15/B, Bologna, tel.0515883469 - direzione
artistica michelangelo coltelli 3494165534
www.zocaffe.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl