CS domenica 6 dicembre ore 17:00 Calro Guaitoli e Attilio Zanchi - Teatro Massimo Troisi

03/dic/2009 15.08.28 AMICIdellaMUSICA MODENA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

COMUNICATO  STAMPA – Domenica 6 dicembre 2009

 

AMICI DELLA MUSICA DI MODENA

 

CLASSICA E JAZZ  PER  NOTE DI PASSAGGIO

 

Domenica 6 dicembre, al teatro M.Troisi di Nonantola (ore 17) prosegue la rassegna Note di Passaggio curata dagli Amici della Musica di Modena con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e del Comune di Nonantola. Protagonisti Carlo Guaitoli (pianoforte) e Attilio Zanchi (contrabbasso).  Il programma prevede  una prima parte di pianoforte solo, dedicata a  Schubert,  con l’esecuzione dei 4 Improvvisi op. 90 e di alcuni Lieder trascritti da Franz Liszt, ed una seconda parte in cui il contrabbasso condurrà il pianoforte attraverso improvvisazioni classico-jazz  su temi di Chopin, Schumann, Poulenc, Gershwin, Gulda e dello stesso Guaitoli. Il duo non è nuovo a proposte del genere; entrambi provenienti da ambiti diversi (classico e jazz, appunto), Guaitoli e Zanchi sembrano incontrarsi in un territorio intermedio nel quale la rispettiva e solida formazione musicale diventa una risorsa per allargare le regole del gioco musicale.

CARLO GUAITOLI Nato a Carpi, si è imposto a livello internazionale affermandosi ai primi posti in numerosi concorsi internazionali, come l’ “International Music Competition of Japan” di Tokyo, il “Busoni” di Bolzano, il “Rubinstein” di Tel Aviv e l’ “Unisa International Music Competition” di Pretoria.

La sua attività concertistica lo ha portato a suonare in tutto il mondo sia come solista che con prestigiose orchestre, tra cui l’Israel Philharmonic Orchestra, la Concertgebouw Chamber Orchestra, la Tokyo Symphony Orchestra, l’ Orchestra dell’Arena di Verona, l’ Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. Con l’Israel Chamber Orchestra ha eseguito il doppio Concerto di Mozart al fianco del celebre pianista ungherese Tamas Vasary.

Alcune sue interpretazioni pianistiche sono incluse nella colonna sonora dei film “Perduto Amor” e “Musikanten” di Franco Battiato. Accanto agli studi accademici ha coltivato l’interesse per l’improvvisazione e per i diversi linguaggi musicali contemporanei, collaborando con musicisti come Tiziana Ghiglioni, Enrico Pieranunzi, Gianni Cazzola e Marco Castiglioni

ATTILIO ZANCHI  Nato a Milano, dopo le prime esperienze nel mondo del Jazz milanese si trasferisce in America dove perfeziona lo studio del contrabbasso e improvvisazione con i migliori jazzisti d’oltreoceano, con i quali si esibisce in numerosi concerti. Rientrato in Italia, entra a far parte del "Milan Jazz Quartet" ed inizia la collaborazione con il gruppo di Franco D'Andrea e Paolo Fresu. Con questi artisti incide diversi dischi, alcuni dei quali premiati dalla critica come "migliori dischi dell'anno" e svolge numerose tourneé in tutto il mondo suonando nei Festival Jazz più importanti. Contemporaneamente suona con moltissimi celebri jazzisti, tra i quali Lee Konitz, Joe Farrel, Bobby Watson, Gerry Mulligan, Chick Corea, per citarne alcuni. Nel corso della sua carriera ha registrato oltre 80 dischi di cui 6 con progetti a suo nome e ha partecipato a più di mille concerti. Svolge un'intensa attività didattica in tutta Italia e all'estero.

L’inizio del concerto è previsto alle ore 17.00 presso il teatro M.Troisi di Nonantola. Ingresso gratuito. Alle ore 15.00 è prevista la visita alla Fondazione Villa Emma (via Roma), una mostra inaugurata nell’ottobre del 2001 in cui fotografie, documenti e oggetti permettono di ricostruire la lunga fuga di 73 ragazzi ebrei e dei loro accompagnatori attraverso l’Europa segnata da guerra e persecuzioni, dando particolare risalto al periodo della permanenza a Villa Emma, dove i mesi trascorsero all’insegna di una normalità ristabilita fatta di studio, lavoro e svaghi. Per informazioni www.amicidellamusica.info – tel. 3311065994.  I soci AdM possono prenotare i posti per assistere al concerto agli stessi recapiti.

Sponsor della nuova stagione dell’associazione Gruppo Hera e CirFood

 

 

Per radio (sintesi)

Domenica 6 dicembre al teatro M.Troisi di Nonantola – con inizio alle ore 17.00 - prosegue la rassegna Note di Passaggio curata dagli Amici della Musica di Modena ospite il duo Carlo Guaitoli (pianoforte) e Attilio Zanchi (contrabbasso) che presenterà una prima parte dedicata al pianoforte di  Schubert,  con l’esecuzione di 4 Improvvisi op. 90 e le trascrizioni dai suoi Lieder di Franz Liszt, ed una seconda parte in cui il contrabbasso condurrà il pianoforte attraverso improvvisazioni classico-jazz  su temi di Chopin, Schumann, Poulenc, Gershwin, Gulda e dello stesso Guaitoli. Ingresso gratuito. Alle ore 15.00 è prevista la visita alla Fondazione Villa Emma (via Roma),.  Per informazioni e prenotazioni www.amicidellamusica.info – tel. 3311065994.

 

 

 

 

 

 

 

06/12/2009 domenica – ore 17:00

Nonantola- Teatro M. Troisi

Note di Passaggio – Autunno Musicale Nonantolano

CARLO GUAITOLI - pianoforte

ATTILIO ZANCHI – contrabbasso

Musiche di Schubert, improvvisazioni su temi di Chopin, Schumann, Poulenc, Gershwin, Gulda, Guaitoli

Nella prima parte è protagonista il pianoforte di Schubert; nella seconda il contrabbasso condurrà il duo verso improvvisazioni tra classica e  jazz.

Ore 15:00 visita: Fondazione Villa Emma

 

Franz Peter Schubert 1797 - 1828

4 Improvvisi op. 90, D. 899

- Allegro molto moderato

- Allegro

- Andante

- Allegretto

 

Franz Liszt 1811 - 1886

Trascrizioni dai Lieder di F. Schubert

- Wohin? (Müller-Lieder S 565)

- Ungeduld (Müller-Lieder S 565)

- Die Forelle  (S 564)

 

*******

 

Improvvisazioni per pianoforte e contrabbasso su temi di:

F. Chopin

R. Schumann

F. Poulenc

G. Gershwin

F. Gulda

C. Guaitoli

 

CARLO GUAITOLI Nato a Carpi (Mo), ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Verona sotto la guida di Loretta Turci, proseguendo la sua formazione artistica con Sergio Perticaroli all’Accademia di Santa Cecilia di Roma e al Mozarteum di Salisburgo. Negli anni successivi si è imposto a livello internazionale, affermandosi ai primi posti in numerosi concorsi internazionali: “Porrino” di Cagliari, “Casagrande” di Terni, “International Music Competition of Japan” di Tokyo, “Busoni” di Bolzano, “Rubinstein” di Tel Aviv, “Unisa International Music Competition” di Pretoria.

La sua attività concertistica lo ha portato a suonare in Europa, Giappone, Stati Uniti, Canada, Israele, Sud Africa, dove è stato ospite di importanti teatri e festival musicali, tra cui l’Auditorium Parco della Musica e l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Società dei Concerti e Università Bocconi di Milano, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Bellini di Catania, Ruhr Piano Festival, Mozarteum di Salisburgo, Teatro Real di Madrid, Edmonton Music Festival, Tokyo Metropolitan Hall, Tokyo Kioi Hall, Osaka Ikeda Civic Hall, Mann Auditorium di Tel Aviv, Linder Auditorium di Johannesburg, Cape Town City Hall.

Negli ultimi anni ha effettuato numerose tournée in Italia e all’estero; regolarmente invitato in paesi quali il Giappone e il Sud Africa, è apparso come solista con prestigiose orchestre, tra cui Israel Philharmonic Orchestra, Concertgebouw Chamber Orchestra, Tokyo Symphony Orchestra, Osaka Century Orchestra, Cape Town Philharmonic Orchestra, Johannesburg Philharmonic Orchestra, Filarmonica di Stoccarda, Orchestra dell’Arena di Verona, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. Con l’Israel Chamber Orchestra ha eseguito il doppio Concerto di Mozart in una tournée italiana, al fianco del celebre pianista ungherese Tamas Vasary.

E’ recentissimo il suo debutto in Cina alla Beijing Concert Hall di Pechino.

In veste di camerista è apparso al fianco di formazioni come I Solisti della Scala, il Quintetto Bibiena, il Nuovo Quartetto Italiano.

La rivista musicale “Suonare News” ha pubblicato un suo CD con musiche di Chopin, Brahms e Janacek; alcune sue interpretazioni pianistiche sono inoltre incluse nella colonna sonora dei film “Perduto Amor” e “Musikanten” di Franco Battiato.

Accanto agli studi accademici ha coltivato l’interesse per l’improvvisazione e per i diversi linguaggi musicali contemporanei, approfondendo lo studio del jazz ai C.P.M. di Siena e collaborando con musicisti come Tiziana Ghiglioni, Enrico Pieranunzi, Attilio Zanchi, Gianni Cazzola, Marco Castiglioni

Da diversi anni collaboratore stabile di Franco Battiato, al suo fianco ha debuttato come direttore alla guida della Royal Philharmonic Orchestra al Teatro dell’Opera di Roma e al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

E’ docente di Pianoforte Principale presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Briccialdi” di Terni, presso la New York University in Florence e tiene seminari e masterclasses in Italia, Giappone, Canada e Sud Africa.

 

 

ATTILIO ZANCHI  Nato a Milano nel 1953. Inizia lo studio del contrabbasso nel  1978 dopo diverse esperienze effettuate nei più diversi generi musicali.

Frequenta per due anni i corsi di Jazz del Conservatorio di Milano sotto la guida di Giorgio Gaslini e per tre la scuola Civica. Nel 1979 entra a far parte dell'"Open Form Trio" con P. Bassini e G. Prina con i quali collabora per diversi anni. Nel 1980 ottiene una borsa di studio presso la "University of Fine Arts" di Banff (Canada) e presso il "Creative Music Studio" di Woodstock (USA) dove perfeziona lo studio del contrabbasso con Dave Holland ed improvvisazione con Karl Berger, George Lewis, Sam Rivers, Jimmy Giuffré, Ed Blackwell, Lee Konitz, Kenny Wheeler, Jack de Johnette e John Abercrombie con i quali suona anche in vari concerti.

Nel 1981 suona al Woodstock Jazz Festival con Baikida Carrol, Julius Hemphill, Ed Blackwell, NanaVasconcellos, Collin Wallcot, Dewey Redman e Howard Johnson e con la "Woodstock Workshop Orchestra". Al suo ritorno in Italia entra a far parte del "Milan Jazz Quartet" ed inizia la collaborazione con il gruppo di Franco D'Andrea e Paolo Fresu, con il quale suona tuttora. Con questi artisti incide diversi dischi, alcuni dei quali premiati dalla critica come "migliori dischi dell'anno" e svolge numerose tourneé in tutto il mondo suonando nei Festival Jazz più importanti in USA, Canada, Australia, Africa, Russia e in tutta Europa.

Contemporaneamente suona con moltissimi celebri jazzisti americani ed europei in tour, registrazioni, concerti e session tra i quali Lee Konitz, Tony Scott, Sam Rivers, Joe Farrel, Slide Hampton, Harry Sweet Edison, Mal Waldron, Bobby Watson, Dave Liebman, Al Cohn, Gerry Mulligan, Sal Nistico, Lew Tabackin,  Jimmy Knepper, Bob Berg, Louis Hayes, Don Cherry, Roy Hargrove, Chick Corea, Peter Erskine,  John Surman, Eddie Lockjaw Davis, Pierre Favre, Phil Woods, John Stowell, Steve Lacy, Gary Burton, Milt Jackson, Sheila Jordan,  Mark Murphy, Trilock Gurtu, Nancy King, David Linx, Tom Harrell, Garrison Fewell, George Cables, Toninho Horta, Jay Clayton, Billy Drummond e nel frattempo suona con i più importanti musicisti italiani. Nel corso della sua carriera ha registrato oltre 80 dischi di cui 6 con progetti a suo nome e ha svolto più di mille concerti.

Svolge un'intensa attività didattica in tutta Italia e all'estero; dal 97 è docente al Conservatorio ( Napoli, Potenza, Trieste, Brescia, Vicenza, Piacenza, Milano ) nei  corsi di specializzazione Jazz. Ha pubblicato il metodo "Enciclopedia Comparata degli Accordi e delle Scale" in collaborazione con Franco D'Andrea, il "Corso di Educazione all'Orecchio Musicale" con R. Cipelli,  il "Metodo pratico per l'Improvvisazione" con M. Colombo e " Walkin' bass".

Nel 2001 ha scritto e coordinato la sezione “Teoria e Armonia” di un corso multimediale edito dalla collana CPM

E' stato eletto "miglior contrabbassista italiano" nel referendum  indetto dalla rivista "Guitar Club" nel 1992.

 

 

 

 

 

____________________________

Associazione Amici della Musica Mario Pedrazzi di Modena Onlus

via Bacciolani 25 / 41124 Modena /

Segreteria tel. 059 372467/ 3311065994

www.amicidellamusica.info / facebook: AmicidellaMusica Di Modena

5x1000: codice 80011550367

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl