MOZART BOX GIOVANI 2010, UNA REGGIA DI MUSICA

MOZART BOX GIOVANI 2010, UNA REGGIA DI MUSICA Concerti d'autore da seguire nelle suggestive sale del palazzo reale: è un viaggio nella musica e nella storia quello che promette MozArt Box Giovani 2010, la rassegna di musica da camera promossa dall'assessorato alla cultura del Comune di Portici che si svolgerà dal 22 gennaio al 7 marzo presso la Reggia di Portici.

20/gen/2010 16.19.20 teresa catapano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Concerti d’autore da seguire nelle suggestive sale del palazzo reale: è un viaggio nella musica e nella storia quello che promette MozArt Box Giovani 2010, la rassegna di musica da camera promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Portici che si svolgerà dal 22 gennaio al 7 marzo presso la Reggia di Portici.
 “Il MozArt Box Giovani 2010 è uno dei fiori all’occhiello della nostra amministrazione” ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune di Portici, Giovanni Renella “Coniugare musica di qualità con le incomparabili bellezze della Reggia di Portici ci consente di recitare un ruolo di primo piano nell’offerta turistica e culturale della regione Campania.”
Nata nel 2006 come appendice della manifestazione estiva che dal 2005 celebra il genio salisburghese, ospite della Reggia di Portici nel 1770, la versione invernale del MozArt Box è riuscita a conquistarsi rapidamente uno spazio di rilievo autonomo nel circuito internazionale dei festival cameristici.
Seguendo una formula collaudata negli anni, il MozArt Box Giovani 2010 si snoderà lungo sette weekend proponendo ben quattordici concerti ad ingresso gratuito su prenotazione.
Saranno, invece, tre gli spazi della Reggia di Portici destinati a far da spettacolare cornice alle esibizioni: l’affascinante Sala Cinese, ricca di affreschi esotici; la splendida Sala del Baciamano, appena restaurata; e la Cappella di Corte, dov’è ancora custodito l’organo sul quale posò le mani il quattordicenne Mozart.
Al centro della proposta di MozArt Box Giovani 2010 sarà, come sempre, la musica da camera grazie ad un calendario di concerti che affiancherà autori contemporanei a classici del passato. Composizioni di Vivaldi, Mendelssohn, Schumann e Beethoven troveranno spazio insieme ad opere in prima esecuzione. Né mancherà uno sguardo attento al grande Novecento di Bartok, Berio, Gershwin e Piazzolla tra i tanti.
Protagonisti del MozArt Box Giovani 2010 saranno artisti italiani e stranieri di consolidata fama, solisti ed ensemble spesso affiancati per l’occasioni in modo inedito e sorprendente.
La manifestazione, curata nelle scelte artistiche da Stefano Valanzuolo, si aprirà venerdì 22 gennaio con l’esibizione di Aniello Desiderio, uno dei massimi chitarristi della nuova generazione, alle prese con la rilettura in quartetto delle stagioni di Vivaldi e Piazzolla. Seguirà il prestigioso Quartetto Brodsky, già complice di Elvis Costello e di Bjork, e poi il Quartetto Savinio, ancora una volta ensemble in residence del Festival, impegnato in due serate di musica d’insieme con ospiti del valore di Guido Corti, Matteo Fossi, Simonide Braconi. Sul versante della musica antica si segnala il trio cameristico dell’Academia Montis Regalis, su quello della contemporanea l’Ensemble 2 agosto, affiancato dallo scrittore Marcello Fois (nell’inedito ruolo di recitante) e da Christophe Desjardins, prestigiosa prima viola dell’Ensemble Intercontemporain di Boulez.
A Franco Petracchi ed ai Solisti del Gubbio Festival il compito di far rivivere le atmosfere gioiose della “Trota” schubertiana. Altri solisti di prestigio sono il clarinettista inglese Michael Collins, punto di riferimento del panorama internazionale, il violinista Francesco D’Orazio, il giovane fisarmonicista Mario Stefano Pietrodarchi. Una digressione elegante tra musica brasiliana e jazz quella offerta dal duo Miramari: Andrè Mehmari al pianoforte, Gabriele Mirabassi al clarinetto. Anche quest’anno, poi, in occasione della Settimana della Memoria, MozArt Box propone un evento a tema: il Circolo Artistico Ensemble e l’attrice Rosaria De Cicco saranno protagonisti, infatti, de “La moglie ebrea”, concerto-spettacolo tratto da “Terrore e miseria del terzo Reich” di Bertolt Brecht.
Ricco ed articolato, dunque, il calendario di concerti offre più di una buona occasione per ascoltare musica di grande qualità in uno scenario unico.
 Tutti gli spettacoli del MozArt Box Giovani 2010 sono ad ingresso gratuito su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Parte degli ingressi è riservata agli under 30 previa prenotazione telefonica, che sarà valida fino a 30’ prima dell’inizio dello spettacolo. Per informazioni e prenotazioni: tel/fax: 081.48.03.84 - 081.27.31.52, www.vesuvioteatro.it
www.mozartbox.it.
Mozart Box Giovani 2010 fa parte della "Rete dei Festival aperti ai giovani" organizzata e finanziata dall'ANCI e dalla Presidenza del Consiglio - Dipartimento della Gioventù e si avvale del contributo della Provincia di Napoli. Partner della manifestazione sono Costiera dei Fiori e Tess-Costa del Vesuvio. Media partner della manifestazione sono radio Kiss Kiss Napoli e Ritmiurbani Tv. L’organizzazione è a cura di Vesuvioteatro, gli allestimenti sono a cura di Fox&friends.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl