Amici di Paganini, concerto 3 novembre

Amici di Paganini, concerto 3 novembre AMICI DI PAGANINI RASSEGNA "Hommage à Paganini" Genova, 29 settembre - 19 novembre 2010 Comunicato stampa, concerti mercoledì 3 novembre 2010 Lo Gnu Quartet (Francesca Rapetti, flauto - Stefano Cabrera, violoncello - Raffaele Rebaudengo, viola - Roberto Izzo, violino) è protagonista al Teatro della Gioventù del terz'ultimo concerto della rassegna "Hommage à Paganini", resa possibile dal sostegno della Compagnia di San Paolo, che l'ha selezionata nell'ambito dell'edizione 2010 del bando: "Arti Sceniche in Compagnia", organizzata dall'Associazione Amici di Paganini.

Allegati

30/ott/2010 16.03.23 Amici di Paganini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
AMICI DI PAGANINI

 
 
 

                                                     

 

RASSEGNA

“Hommage à Paganini”

Genova,  29 settembre - 19 novembre 2010

 

Comunicato stampa, concerti mercoledì 3 novembre 2010

 

 

 

Lo Gnu Quartet (Francesca Rapetti, flauto - Stefano Cabrera, violoncello - Raffaele Rebaudengo, viola -  Roberto Izzo, violino)  

è  protagonista al Teatro della Gioventù del terz'ultimo concerto della rassegna “Hommage à Paganini”, resa possibile dal sostegno

 della Compagnia di San Paolo, che l’ha selezionata nell’ambito dell’edizione 2010 del bando:

“Arti Sceniche in Compagnia”, organizzata dall’Associazione Amici di Paganini.

 

Mercoledì 3 novembre alle ore 21, la Sala Govi del Teatro della Gioventù di via Cesarea,  

ospita lo Gnu Quartet, gruppo di musicisti genovesi di formazione "classica" e di esperienze individuali fra le più diversificate,

sempre attento alla musica della propria città - non per nulla riporta nel logo "Musica da Genova" - 

che questa volta rende omaggio al più importante musicista genovese, Paganini.

Stefano Cabrera propone infatti una versione in prima assoluta della colonna sonora

ispirata al  ventiquattresimo Capriccio, l'ultimo della raccolta che rappresenta il lascito più significativo del grande violinista.

 

Questa esecuzione avverrà in sincrono - live - sulla proiezione di

"Genova, Sinfonia della Città", disegni di Emanuele Luzzati,

regia di Luigi Berio, in collaborazione con il Museo Luzzati e Nugae srl.

 

In precedenza alcune rielaborazioni tratte da brani, cari a tutto il pubblico, della così detta scuola genovese di cantautori:

Tenco, De André, Oscar Prudente, Bindi, Lauzi, Natalino Otto, Gino Paoli.  

 

Grazie alla disponibilità dello Gnu Quartet, lo spettacolo, secondo la consuetudine degli Amici di Paganini di portare la musica nelle scuole,

viene ospitato, sempre il 3 novembre alle ore 10, presso la Scuola elementare di Vostri 2.

 

 

Gnu Quartet

Francesca Rapetti, flauto

Stefano Cabrera, violoncello

Raffaele Rebaudengo, viola

Roberto Izzo, violino

 

Dopo anni di appaganti esperienze individuali nella musica classica, brasiliana, jazz e d’autore, nell’arrangiamento,

come compositori ed autori, con sconfinamenti nel teatro colto e comico e nel cinema, quattro amici si incontrano nuovamente,

sotto la stella della P.F.M., per festeggiare il compleanno di Faber al teatro Nazionale di Milano.

Da questo battesimo inaspettato, dall’entusiasmo per la musica senza preconcetti, dall’alchimia di gioia e ricerca,

nasce un quartetto dal sound personale ed ecclettico.

A testimonianza dell’impegno trasversale dei componenti del gruppo stanno le numerose collaborazioni

con artisti di ambiti apparentemente lontani.

Il Gnu Quartet ha al suo attivo progetti in corso, da poco terminati o in piena maturazione con

Gino Paoli, Simone Cristicchi, Motel Connection, Afterhours, L’Aura, New Trolls, Giorgio Conte,

Giulia Ottonello, Dolcenera, P.F.M., Niccolò Fabi, Vittorio De Scalzi, Oscar Prudente, Giua,

Federico Sirianni, Antonio Lombardi, Pier Cortese, il soprano Francesca Rotondo

e ancora “incroci pericolosi” con Meg, Morgan, Antonella Ruggiero, Maurizio Lauzi,

Sarah Jane Morris, Boosta, Augusto Forin, Giampiero Alloisio, Pilar, Cristiana Polegri, Claudia Pastorino, Mario Venuti, Carlo Fava.

Il repertorio solistico del Gnu Quartet testimonia le amicizie e le passioni dei propri componenti.

I progetti in corso sono “Nel blu dipinto di Gnu”, una scorribanda nella musica italiana da Martino a Tenco, da De Andrè a Zero

che mescola generi e suggestioni dal jazz al rock.

Più raffinato e onirico, il progetto “Because Beatles” che utilizza i temi del prodigioso quartetto di Liverpool

per una ricerca sonora ed espressiva tra Debussy e Nyman, con digressioni jazzistiche e venature ironiche.

Il Concerto Gnu Quartet una collezione di suggestioni tra la musica originale del quartetto e le rielaborazioni più belle,

uno spettacolo ogni volta diverso e “personalizzato” e presentato con divertita autoironia.

All’attivo del gruppo molte collaborazioni discografiche e due cd propri:

“GnuQuartet” e “Il diverso sei tu”, un raffinato omaggio a Faber con artisti già citati e brani solistici.

 

 

 Il c    Il concerto è in collaborazione con il Museo Luzzati, con Nugae srl e

con il Teatro della Gioventù, che ne cura la vendita dei biglietti d’ingresso:

prezzo euro 12, euro 8 per i soci Amici di Paganini. 

Lo spettacolo rientra nell'abbonamento all'intera rassegna.

 

Per informazioni: Associazione Amici di Paganini

Telefono 010 318503 - e.mail:amici@niccolopaganini.it/ web site: www.niccolopaganini.it

 

con preghiera di pubblicazione

Marvi Rachero

Relazioni esterne

Amici di Paganini

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl