Il respiro sinfonico del Natale a Fratta Polesine

14/dic/2010 18.55.35 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Hans Michael Beuerle dirige l’Orchestra di Padova e del Veneto in un grande concerto dedicato a Mendelssohn

Martedì 21dicembre a Fratta Polesine (RO) la musica di Mendelssohn sarà protagonista dell’appuntamento di “Mousikè. I concerti della Fondazione”

 

Una grande orchestra, tre cori e tre solisti: questo l’organico impegnato nella realizzazione di uno straordinario concerto interamente dedicato alla musica di Felix Mendelssohn-Bartholdy.
Martedì 21 dicembre 2010 alle ore 21.00, la Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo di Fratta Polesine (RO) farà da cornice all’evento inserito nell’ambito di “Mousikè. I concerti della Fondazione”, XVII rassegna musicale promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

 

L’Orchestra di Padova e del Veneto, una delle principali realtà orchestrali italiane, già ospite della rassegna, accompagnerà tre cori e tre solisti, sotto la direzione del tedesco Hans Michael Beuerle. Le formazioni corali protagoniste dell’appuntamento saranno il Freiburger Bachchor, fondato da T. Egel all’Università di Friburgo, diretto dal 1983 dallo stesso Hans Michael Beuerle; il Coro da Camera del Conservatorio Pollini di Padova, preparato da Marina Malavasi e Mariano Dante; il Coro La Stagione armonica preparato da Sergio Balestracci, prestigiosa formazione fondata nel 1991, specializzata nel repertorio rinascimentale e barocco.

Le parti solistiche saranno affidate al soprano tedesco Johanna Winkel, cantante che divide la sua carriera tra opera e oratorio, al soprano Katharina Persicke, vincitrice di numerosi concorsi internazionali, e al tenore Bernhard Gärtner, interprete nei più prestigiosi teatri del mondo, con un repertorio che spazia dalla musica del Rinascimento alla musica contemporanea.
In linea con uno dei temi che ispirano Mousikè, l’Ottocento, il programma della serata sarà dedicato interamente alla musica di Felix Mendelssohn-Bartholdy. Il Kyrie per coro e orchestra in re minore, composto nel 1825, aprirà il concerto. Seguirà una delle pagine più belle della musica sacra di Mendelssohn: il Salmo XLII, Wie der Hirsch schreit nach frischem Wasser. Molto apprezzato da Robert Schumann, il brano fu composto nel 1837, probabilmente durante il viaggio di nozze con Cecilia Jeanrenaud. Concluderà l’appuntamento la Sinfonia n. 2 op. 52 Lobgesang per soli, coro e orchestra. La Sinfonia, nella quale Mendelssohn fonde con abilità le forme strumentali e vocali, fu composta nel 1840, in occasione delle celebrazioni dei 400 anni dall’invenzione della stampa.
Il prossimo appuntamento con Mousikè sarà martedì 25 gennaio 2011 presso il Teatro Ballarin di Lendinara con l’Orchestra di Violoncelli Villa lobos.
In programma musiche di Bach, Villa Lobos, C. Velazquez ,A.C. Jobim, S. Barber .
L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti

 

Per informazioni: www.fondazionecariparo.it
Ufficio Stampa
STUDIO P.R.P.
Alessandra Canella
Via del Vescovado, 79
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl