Lunedì 7 febbraio 2011 Danilo Rossi e l'Orchestra d'Archi Italiana in concerto a Rovigo in un itinerario musicale dedicato al Novecento

31/gen/2011 16.48.31 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO

Mousikè - I Concerti della Fondazione

nelle provincie di Padova e Rovigo

17^edizione 14 ottobre 2010 - 11 giugno 2010

 

Danilo Rossi e l’Orchestra d’Archi Italiana in concerto a Rovigo

Lunedì 7 febbraio 2011, la formazione preparata da Mario Brunello accompagnerà il celebre violista Danilo Rossi in un itinerario musicale dedicato al Novecento

 

La musica per archi del Settecento, ma soprattutto quella del Novecento, dominerà il quindicesimo appuntamento di “Mousikè. I concerti della Fondazione”. La rassegna di eventi musicali, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, ospiterà per l’occasione un ensemble di grande prestigio che prosegue e rinnova la lunga tradizione veneta della musica per archi: l’Orchestra d’Archi Italiana. A dirigere la formazione, fondata nel 1994 e preparata da Mario Brunello, sarà il celebre violista Danilo Rossi. Artista di vasta e varia esperienza musicale, Rossi si è perfezionato con Dino Asciolla, Piero Farulli e Yuri Bashmet, divenendo, a soli vent’anni, Prima viola solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala, e vincendo numerosi concorsi nazionali e internazionali.

 

Danilo Rossi e l’Orchestra d’Archi Italiana si esibiranno lunedì 7 febbraio 2011 alle ore 18.00 presso il Centro Servizi (Sala delle Colonne) di Rovigo in un programma di grande fascino.

 

L’appuntamento si aprirà con il solenne Concerto Grosso in re maggiore op. VI n. 1 di Arcangelo Corelli. L’opera, tratta dalla raccolta di dodici concerti pubblicati postumi, nel 1714, è uno dei lavori più noti del compositore fusignanese. Dal Settecento si passerà al Novecento, vero tema della serata. Si inizierà con la musica di Nino Rota. Del compositore, conosciuto per le colonne sonore dei film di Federico Fellini e non solo, sarà eseguito il Concerto per archi datato 1964. La composizione di Rota, articolata in quattro movimenti, fu oggetto di revisione, da parte dell’autore stesso, a metà degli Anni ’70. Sarà poi la volta del compositore Vakhtang Kakhidze, nato a Tblisi (Georgia) nel 1959. Di Kakhidze, allievo di Nicolai Sidelnikov presso il Conservatorio di Mosca, sarà eseguita la Serenata per archi op. 48 in quattro movimenti. Altre due composizioni contemporanee chiuderanno l’appuntamento. Il primo lavoro, opera di Manuel De Sica, compositore, allievo di Bruno Maderna e figlio del celebre regista e attore Vittorio De Sica, si intitola Una breve vacanza. Si tratta di una composizione per viola e orchestra d’archi, colonna sonora dell’omonimo film diretto da Vittorio De Sica nel 1973. Seguirà la Suite su temi popolari, per viola, pianoforte e archi del compositore e pianista Stefano Nanni.

 

Il prossimo appuntamento con Mousikè avrà luogo venerdì 18 febbraio 2011, ore 21.00, presso il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD). A salire sul palco sarà il Quartetto d’archi del Teatro La Fenice. Il programma prevede quartetti di Giacomo Puccini, Gaetano Donizetti e Giuseppe Verdi.

 

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti

 

Per informazioni:

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

tel. 049 8234800 (int. 3)

info@fondazionecariparo.it

 

Ufficio Stampa

STUDIO P.R.P.

Alessandra Canella

Via del Vescovado, 79

35141 Padova Tel. 049 - 8753166

canella@studiopierrepi.it

www.studiopierrepi.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl