Martedì 29 marzo. Ultimo appuntamento primaverile con la Regione ti porta al cinema con due euro.

Allegati

25/mar/2011 16.44.35 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità
La Regione ti porta al cinema con due euro – I martedì al cinema

Martedì 29 marzo 2011

 

Ultimo appuntamento primaverile con il cinema di qualità offerto dalla Regione del VenetoFice (Federazione Italiana Cinema d’Essai) e Agis delle Tre Venezie, con il sostegno della Fondazione Antonveneta e Alì Aliper. Anche martedì 29 marzo gli appassionati del grande schermo potranno recarsi al cinema al prezzo scontatissimo di soli due euro nelle sale selezionate dalla Fice in tutte e sette le Province del Veneto. Le star di Hollywood, i vincitori dei premi Oscar e gli attori del cinema italiano salutano in questo modo il pubblico che ha decretato il grande successo dell’iniziativa.

 

BELLUNO- Il Cinema Italia propone a soli 2 euro la sera di martedì 29 marzo un film d’autore italiano: “Il gioiellino” di Andrea Molaioli (“La ragazza del lago”), con Remo Girone e Toni Servillo: un’importantissima azienda agro-alimentare a gestione familiare, la Leda (nome di fantasia per la ben più celebre Parmalat), s’indebita perché i suoi manager sono assolutamente inadeguati; toccherà al suo fondatore il compito di salvarla (alle 21.45).

 

PADOVA – Anche l’ultimo “Martedì al cinema” della Regione fa tappa a Padova in due multisala: Mpx e MultiAstra. Il primo, in pieno centro storico, propone il 29 marzo “Il gioiellino” di Andrea Molaioli (“La ragazza del lago”), con Remo Girone e Toni Servillo: un’importantissima azienda agro-alimentare a gestione familiare, la Leda (nome di fantasia per la ben più celebre Parmalat), s’indebita perché i suoi manager sono assolutamente inadeguati; toccherà al suo fondatore il compito di salvarla (alle 18, 20.15 e 22.30). Al MultiAstra all’Arcella da non perdere “I ragazzi stanno bene” di Lisa Cholodenko, con Annette Bening (Oscar) e Julianne Moore (alle 20.45). Le due star danno vita ad una coppia lesbica con due figli avuti con l’inseminazione artificiale, decisi a scoprire l’identità del padre (Mark Ruffalo).

 

ROVIGO – Al Multisala Cinergia la Regione propone martedì 29 marzo a soli 2 euro due film. Alle 18.15 da non perdere, per piccoli e grandi, il film d’animazione “Rango” diretto da Gore Verbinski (“Il pirata dei caraibi”). Protagonista un camaleonte con la passione per il Far West, catapultato in uno sperduto villaggio chiamato “Polvere” di cui diventerà lo sceriffo. A lui il compito di smascherare un sordido affare di corruzione in nome dell’acqua, l’oro blu. In serata, alle 20.20 e 22.35, “La vita facile” di Lucio Pellegrini, con Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Vittoria Puccini. In provincia, al Multisala Politeama di Badia Polesine la Regione presenta a 2 euro “Vallanzasca” di Michele Placido (alle 21.15), con il bel Kim Rossi Stuart nei panni del popolare criminale, già al centro di polemiche all’ultimo festival di Venezia.

 

TREVISO – Cinema italiano  a soli 2 euro al Multisala Corso la sera del 29 marzo con “Dalla vita in poi” di Gianfrancesco Lazotti, con Cristiana Capotondi e Filippo Nigro (alle 17.30, 19.45 e 22). Katia, giovane invalida che s'innamora dell'uomo a cui scrive le lettere per conto di un'amica. In provincia, il Multisala Italia a Montebelluna presenta a 2 euro “The fighter”, che ha conquistato due statuette agli Oscar con gli attori non protagonisti, Christian Bale e Melissa Leo (alle 15.30, 19 e 21.05). Il film, diretto da David O. Russel, racconta la storia vera di un ex pugile tossicodipendente che, spalleggiato dalla madre spietata e ingorda, spinge il fratello a battersi sul ring fuori dalla sua categoria welter pur di far soldi.

 

VENEZIA – due le sale cinematografiche scelte dalla Regione per i martedì con biglietto a soli 2 euro. Al Cinema Teatro di Mirano da non perdere “Nessuno mi può giudicare” di Massimilano Bruno, con Paola Cortellesi e Raoul Bova (alle  20.50). La trentacinquenne Alice vive in una bella casa ai Parioli con marito e figlio di nove anni e tre domestici extracomunitari. Ma la sua vita da sogno si trasformerà in un incubo: morto il marito si ritrova sul lastrico e per sbarcare il lunario si mette a fare la escort. A Cinema Teatro Oratorio di Robegano (Salzano) biglietto super scontato il 29 marzo per vedere “Il canto delle spose” di Karin Albou (alle  20.30). Ambientato a Tunisi nel 1942 racconta l’amicizia tra due sedicenni alle prime esperienze amorose, segnate dalla guerra.

 

VERONA – la Regione invita il 29 marzo tutti al cinema pagando un biglietto super scontato di soli 2 euro in due sale. All’Alcione di San Michele Extra tutti con il fiato sospeso per il thriller psicologico di Darren Aronofsky “Il cigno nero” (vietato ai minori di 14 anni), con Natalie Portman nei panni di una ballerina di danza classica ossessionata dalla ricerca della perfezione in scena a scapito della sua vita reale (alle 15.30, 17.45 e 20.30). Al Multisala Rivoli in centro città due i film a 2 euro. Nel pomeriggio da vedere “Dylan Dog” di Kevin Munroe (alle 16.45). Il popolare eroe dei fumetti di Tiziano Sclavi è interpretato da Brandom Routh (“Superman returns”), alle prese con una lotta per il controllo di New Orleans tra un clan di vampiri e un branco di lupi mannari. In serata, alle 20.15 e 22.30, “I discorso del re”, plurivincitore agli ultimi Oscar, con Colin Firth nei panni di re Giorgio d’Inghilterra, incapace di parlare in pubblico per colpa di una grave forma di balbuzie. Ma guarirà, seguendo metodi poco ortodossi   e trovando un amico (Geoffrey Rush).

 

VICENZA – ben tre le sale cinematografiche del vicentino coinvolte dalla Regione per i suoi martedì a soli 2 euro. Il 29  marzo il Multisala Metropolis di Bassano del Grappa propone la commedia “Nessuno mi può giudicare” di Massimilano Bruno, con Paola Cortellesi e Raoul Bova (alle  20.20 e 22.20). La trentacinquenne Alice vive in una bella casa ai Parioli con marito e figlio di nove anni e tre domestici extracomunitari. Ma la sua vita da sogno si trasformerà in un incubo: morto il marito si ritrova sul lastrico e per sbarcare il lunario si mette a fare la escort. A Vicenza, al Cinema Araceli da non perdere “Il concerto” di Radu Mihailenau (alle 20.45). Il regista romeno, dopo “Train de vie” torna a parlare delle persecuzione con il tono lieve e toccante che caratterizza la sua produzione cinematografica. Un direttore, cacciato dal podio dal regime sovietico antisemita, torna a dirigere dopo tanti anni  la sua vecchia orchestra portandola con l’inganno a Parigi. All’Odeon risate a non finire con “Che bella giornata” di Gennaro Nunziante (alle 16, 18, 20 e 22) con Checco Zalone e Tullio Solenghi: grazie a una raccomandazione Checco ottiene lavoro come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano ma ne vedrà delle belle!

 

Per i film in programmazione nelle sale cinematografiche

www.martedialcinema.agistriveneto.it

 

Per informazioni:

Federazione Italiana Cinema d’Essai Tre Venezie

Tel: 049.8750851

fice3ve@agistriveneto.it

www.spettacoloveneto.it

 

Ufficio Stampa

STUDIO P.R.P.

Alessandra Canella

Via del Vescovado, 79

35141 Padova Tel. 049 - 8753166

www.studiopierrepi.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl