TORNA IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ORGANO E STRUMENTI ANTICHI

31/mar/2011 12.47.49 "Incontri Mediterranei" Associazione Culturale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 TORNA IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ORGANO E STRUMENTI ANTICHI

 Primo concerto il prossimo 2 aprile ad Orte

 

Orte. Ricco e prestigioso il calendario del Festival Internazionale di Organo e Strumenti Antichi, giunto alla sua decima edizione sotto la Direzione Artistica di Armando Fiabane e Adriano Falcioni.
Il primo e particolarissimo appuntamento per il 2011 sarà il concerto che si terrà sabato 2 aprile alle ore 18,30 presso la Chiesa di San Francesco:
“Musica da sonar”. Gli strumenti della collezione del Sacro Convento di S. Francesco di Assisi.

Da Gerolamo Frescobaldi (organista a Roma in San Pietro) a Giovanni Battista Buonamente (Maestro di Cappella ad Assisi dal 1636 fino al 1642), il programma vede protagonisti gli strumenti a fiato. Il cornetto, la dulciana e, per la prima volta grazie agli studi di Laura Pontecorvo sul rarissimo strumento italiano di fine Seicento e sui coevi documenti d’archivio del Sacro Convento di S. Francesco di Assisi, il "traversiere di Assisi", in un amalgama strumentale tutto da scoprire.

Sabato 2 aprile 2011, ore 18,30
Chiesa di San Francesco – Orte (VT)
“Musica da sonar”. Gli strumenti della collezione del Sacro Convento di S. Francesco di Assisi
- Laura Pontecorvo, traversiere di Assisi
- Josuè Melendez, cornetto
- Elena Bianchi, dulciana
- Guido Morini, clavicembalo


In programma:

Jakob van Eyck (1590 – 1657)
- Psalm 9 (da Der Fluyten Lust – hof , Amsterdam 1646)
Gerolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
- Canzone Decimaterza detta la Bianchina a 2 canti e basso (da "Il Primo libro delle canzoni", Roma 1628)
Dario Castello (1590 – 1658)
- Sonata settima a 2, soprano, fagotto e basso continuo (da "Sonate Concertate Libro Secondo", Venezia 1629 – 1644)
Anonimo (sec. XVII)
- Cembalo solo
Giovanni Battista Buonamente (1595 – 1642)
- Sonata decima sopra “Cavalletto zoppo” per 2 canti e basso (da "Il quarto libro de varie sonate, sinfonie, ecc," Venezia 1626)
Dario Castello
- Sonata Seconda a 2 canti e basso (da "Sonate Concertate in Stil moderno Libro 1", Venezia 1621 – 1658)
Bartolomeo De Selma (1595 – 1638)
- Canzon Terza a canto e basso (Venezia 1638)
Gerolamo Frescobaldi
- Cento partite sopra Passacagli, per clavicembalo solo
Lelio Colista (1629 – 1680)
- Sonata a 3 per 2 canti, basso e basso continuo (W- K 13, Roma ca. 1650)
Giovanni Battista Buonamente
- Il Ballo del Gran Duca, per 2 canti e basso (da "Il quarto libro de varie sonate, sinfonie, ecc," Venezia 1626)

Le manifestazioni sono realizzate con il contributo ed il patrocinio delle seguenti istituzioni:
Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comune di Orte, Fondazione Carivit, Fondazione Carit, Archivio di Stato di Viterbo, Soprintendenza Archeologica per l'Etruria Meridionale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Università degli Studi della Tuscia, Istituto dell'Organo Storico Italiano, Confesercenti, Assoturismo, Camera di Commercio di Viterbo, Tuscia Viterbese.

 

Il programma completo del Festival è consultabile al link:
http://www.cittadiorte.it/FESTIVALORGANO/festival_decimaed/programma_pag.htm

 

 

 
"Incontri Mediterranei" – Ufficio Stampa
Valentina Petrucci
Tel. 0761 402893 – 339 1803561

festivalorgano@email.it
www.cittadiorte.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl