Mousikè. I concerti della Fondazione - Sabato 21 maggio 2011, ore 18.00 Canzoni italiane in jazz - Monselice (PD) Palazzetto dello Sport di Schiavonia,

I concerti della Fondazione - Sabato 21 maggio 2011, ore 18.00 Canzoni italiane in jazz - Monselice (PD) Palazzetto dello Sport di Schiavonia,.

05/set/2011 15.56.41 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mousikè. I concerti della Fondazione

17^ Rassegna di eventi musicali

nelle province di Padova e Rovigo

 

Canzoni italiane in jazz

La Gershwin  Jazz Orchestra con Les Quartettes String Quartet e il fisarmonicista Fausto Beccalossi in concerto per Mousikè al palazzetto dello Sport di Schiavonia,  Monselice (PD)

 

Sabato 21 maggio 2011 alle ore 18.00 presso il Palazzetto dello Sport di Schiavonia,  Monselice (PD),  la rassegna musicale Mousikè. I concerti della Fondazione, si tinge di jazz proponendo una particolare rivisitazione dei classici della canzone italiana, quelle melodie indimenticabili che hanno fatto da colonna sonora alla storia dell’Italia e degli italiani intorno alla metà del secolo scorso. Una scelta di repertorio che ben si inserisce in quello che è uno dei temi dominanti della 17^ rassegna musicale promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo: la ricorrenza dei 150 anni dell'Unità d'Italia

 

 

Presenteranno il progetto “Canzoni italiane in jazz” la Gershwin  Jazz Orchestra, diretta da Maurizio Camardi, insieme a Les Quartettes String Quartet e al fisarmonicista Fausto Beccalossi, uno dei massimi specialisti in campo nazionale e internazionale del suo strumento, la fisarmonica cromatica.

 

 

Il programma prevede una rivisitazione in chiave classica-jazzistica di alcune tra le più belle canzoni della tradizione italiana come Senza fine, Estate, Donna, Amore baciami, Il cielo in una stanza, La canzone di Marinella, Quando, Domenica è sempre domenica. Il repertorio verrà eseguito senza la parte vocale, una scelta stilistica che consente ai due ensemble di rielaborare in modo estremamente personale le canzoni proposte. Un incontro di linguaggi musicali diversi – il jazz e la classica – in cui la fisarmonica, strumento popolare per eccellenza, rappresenta un ponte ideale.

 

Al temine del concerto agli spettatori intervenuti verrà offerto un aperitivo.

 

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti

 

Attiva da più di dieci anni, la Gershwin Jazz Orchestra si è esibita con successo in tutta Italia in occasione di rassegne e concerti. La particolarità dell'organico è rappresentata dal numero di musicisti che colloca l'orchestra a metà strada tra una big band e un combo, consentendole di mantenere l'impatto sonoro della formazione ampia e allo stesso tempo l'agilità della formazione ridotta. Recentemente l'orchestra si è esibita con ospiti importanti del jazz italiano come i sassofonisti G. Basso e  F.Cafiso ed ha arrangiato una partitura per musica e motori integrando l'organico con 7 musicisti in grado di “suonare” 7 automobili.

 

 

Les Quartettes String Quartet hanno arricchito la propria cultura musicale dedicandosi all’esplorazione di diversi generi musicali, soprattutto di derivazione etnica, che le ha portate ad iniziare ben presto la pratica dell’improvvisazione e l’interesse verso un repertorio inusuale per un quartetto classico. Diverse le loro collaborazioni sia dal vivo che in studio: con il sassofonista E. Martin, il chitarrista P. Alfonsi e il contrabbassista S. Maiore, i percussionisti R. Dani e S.Tasca, il fisarmonicista F. Beccalossi, i pianisti O. Del Barba e G. Venier, oltre a J. K. Gregory, M. Ottolini e la cantante C. Porter. Hanno partecipato ad importanti rassegne di musica contemporanea tra cui Settembre musica di Torino, Festival di musica del 900 di Trento, Verona contemporanea e la manifestazione Verona Risuona, guidata dal compositore svedese S. Mossenmark.

 

 

Considerato uno dei massimivirtusi dell’accordion, Fausto Beccalossi ha collaborato e registrato con alcuni fra i migliori musicisti dell’area jazzistica italiana ed internazionale tra cui: Al Di Meola, Lito Epumer, Gumbi Ortiz, Simone Guiducci, Nicolas Simion, Gabriele Mirabassi, Enzo Pietropaoli, Paolo Fresu, Mauro Negri, Ares Tavolazzi, Maria Pia De Vito, Don Byron, Ralph Alessi, Erik Friedlander, Bebo Ferra, Eberhard Weber, Andrea Parodi ecc. Oltre ad essere ospite fisso dei principali festival jazz italiani, si è esibito in Giappone, Usa, Argentina, Venezuela, Turchia, Francia, Germania, Austria, Slovenia, Croazia, Spagna.

 

 

Per informazioni:

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

tel. 049 8234800 (int. 3)

info@fondazionecariparo.it

Ufficio Stampa

STUDIO P.R.P.

Alessandra Canella

Via del Vescovado, 79

35141 PadovaTel. 049 – 8753166

canella@studiopierrepi.it

www.studiopierrepi.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl