Grande chitarrista Rumeno in concerto a Roma

Se suonare la chitarra si riferisce solamente all'abilità del musicista e alla maestria strumentale, ognuno ammetterà che Maxim Belciug è uno dei migliori chitarristi.

Allegati

23/ott/2005 10.43.26 hociung Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Grande chitarrista Rumeno in concerto a Roma

 

Se suonare la chitarra si riferisce solamente all'abilità del musicista e alla maestria strumentale, ognuno ammetterà che Maxim Belciug è uno dei migliori chitarristi.

 

Ma quando lo vedi sulla scena, vivere la sua musica, come in una profonda ricerca di un personale   "duende", quando senti l'incrociarsi le "spade", in quella parte dimenticata tra paura e coraggio, sensibilità e forza, sconfitta e trionfo, lo sai che si tratta di un Artista.

 

Quando la chitarra tace, rimane solo la gioia di avere scoperto l'essenziale tramite la musica. 

Sentiamolo ...

 

...Mercoledì, 26 ottobre 2005, ore 20.00

 

Recital di chitarra classica di Maxim Belciug

Scarlatti e la sua epoca

In programma brani di Domenico Scarlatti e di altri compositori del barocco italiano ed europeo

ACCADEMIA  DI  ROMANIA   IN  ROMA

Sala Esposizioni,

Valle Giulia, Viale delle Belle 110

 

Ingresso libero

 

 

Biografia Chitarrista

______________________________________________

Maxim Belciug comincia a studiare chitarra classica all'età di 10 anni. Nel 1983 vince il primo premio alla prima edizione del Festival di Chitarra Classica di Sinaia (Romania). Ciò occasiona il suo primo recital alla Filarmonica di Bucarest. Nel 1993 si laurea in filologia all'Università di Bucarest. Dal 1994 si dedica esclusivamente alla musica e alla chitarra. Nel 1998 appare il suo CD "Miniature eclettiche" - una raccolta di composizioni meno note per chitarra classica -, il primo di questo genere in Romania. Nel periodo 2000-2005, sostiene vari concerti nelle filarmoniche del paese, partecipa a festival nazionali e internazionali di chitarra e musica da camera ed è invitato a tenere recital nella Scandinavia, a Belgrado, Parigi, Vienna, Budapest. Appare il suo secondo CD "Renaissance". Insieme con Maria Raducanu (la più prestigiosa voce del jazz romeno attuale) prepara un repertorio di brani tradizionali spagnoli e russi e insieme con Ionut Bogdan Stefanescu (primo flautista alla Filarmonica di Bucarest) affronta la letteratura classica e contemporanea per flauto e chitarra. È preoccupato della musica del Rinascimento e del Barocco, della letteratura classica e romantica dedicate al suo strumento, nonché dalla musica del Secolo XX.

Per informazioni: ACCADEMIA  DI   ROMANIA  IN  ROMA, Tel: 06-320.80.24, Fax: 0039-06-321.69.64 , E-mail: accadromania@tin.it

 

attached file: foto Maxim Belciug

 

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl