Stagione di prosa 2005/06 - Ti ho sposato per allegria - 8 e 9 novembre

27/ott/2005 20.19.08 Teatro Comunale di Monfalcone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Comunale di Monfalcone

Corso del Popolo, 20

34074 Monfalcone (GO)

 

 

Monfalcone, 27 ottobre 2005

 

Comunicato stampa

Con viva e cortese preghiera di pubblicazione

      

Teatro Comunale di Monfalcone

Apertura della stagione di prosa 2005-06

Ti ho sposato per allegria (8, 9 novembre 2005)

 

 

Martedì 8 e mercoledì 9 novembre 2005 si apre la stagione di prosa 2005-06 del Teatro Comunale di Monfalcone. Con inizio alle ore 20.45, infatti, andrà in scena Ti ho sposato per allegria, di Natalia Ginzburg, per la regia di Valerio Binasco, con Maria Amelia Monti, Antonio Catania e Ariella Reggio (produzione del Teatro Stabile di Firenze).

 

Al centro di Ti ho sposato per allegria, come magistralmente spiega Valerio Binasco, c’è una ragazzina in pericolo che si è fatta donna e ha deciso, come conviensi ad una donna, che era tempo di sposarsi. L’uomo che la sposerà avrà fatto un pensiero simile, forse, ma da un’altra prospettiva: la prospettiva adulta. La ragazza e l’uomo si vedono e poco dopo si sposano. Un matrimonio fatto per allegria. Ma poi il matrimonio si fa famiglia e con essa arrivano le regole, una delle quali è che bisogna essere uguali a tutte le altre famiglie. Nasce il gioco (divertentissimo e insieme triste) della “casa”. E con esso, per uguale allegria, la Ginzburg fa nascere il gioco del suo teatro.

      

Prima tra le commedie della Ginzburg, Ti ho sposato per allegria nasce nel 1964 da una sorta di sfida dell’autrice con il proprio linguaggio: la Ginzburg stessa, a lavoro completato, commentava la sua iniziale idiosincrasia nei confronti di uno stile a lei insolito: “Vedevo venir fuori una commedia allegra. Come mai fosse allegra, non lo so. lo non ero allegra. Ma forse veniva fuori allegra per quel grande e ilare stupore che uno prova quando fa una cosa che aveva comandato a se stesso di non fare mai. O forse veniva fuori allegra perchè la scrivevo in fretta, senza piegarmi a respirare malinconie, o fermandomi a respirarle solo per brevi istanti. La scrivevo in fretta nel timore di non riuscire a concluderla. In fretta e per noia. Sapevo bene che non bisogna mai scrivere per noia: la noia è quasi sempre infeconda. Alla noia non si deve ubbidire. Però via via che scrivevo la noia spariva. L 'ho finita in una settimana. […]. Dentro a quel bar e camminando fra quelle vigne nell'andare e nel tornare, ho scoperto che a quella commedia che avevo scritto per noia e in fretta e sdrucciolando e affidandomi al caso, in realtà ero in qualche modo legata e speravo molto che qualcuno la recitasse”.

 

Uno stile ironico, dunque, insieme vivacissimo e sfrontato descrive i compromessi di una vita familiare che scorre in bilico sul baratro della noia, sempre sotto l’egida dell’ipocrisia. Ne fanno un gioiello di eleganza e di ironia gli straordinari interpreti: Maria Amelia Monti nasconde magistralmente la sua esuberanza dietro una delicatezza solo apparente; Antonio Catania conferma la sua versatilità sostenendo un sottilissimo ruolo di protagonista che abilmente gestisce la vivacità della compagna; l’impareggiabile Ariella Reggio riesce come sempre a catturare tra dolcezza e arguzia il favore di tutti.

 

I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro (tel. 0481 790 470), dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 19. E’ possibile, per chi risiede fuori Monfalcone, effettuare prenotazioni telefoniche

 

 

Martedì 8 _mercoledì 9 novembre  2005_ore 20.45

Il Teatro Stabile di Firenze presenta

Ti ho sposato per allegria

di Natalia Ginzburg

regia di Valerio Binasco

con Maria Amelia Monti, Antonio Catania, Ariella Reggio

 

 

Ufficio Stampa: Roberta Sodomaco – Clara Giangaspero

Tel. 0481 494 369 / Fax 494 352

teatro@comune.monfalcone.go.it

www.teatromonfalcone.it

 

 

AVVERTENZA | Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali. Gli indirizzi E-Mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo come indicato l'indirizzo di posta elettronica che desiderate rimuovere dalla lista. Abbiamo cura di evitare fastidiosi invii multipli; laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

 

                                                                                                                                            

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl