Sabato 11 giugno - Stefano Andreatta chiude il Progetto Giovani delle Settimane Musicali

06/set/2011 17.05.16 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Settimane Musicali al Teatro Olimpico

Festival Internazionale di musica da camera e lirica

membro dell'EFA (European Festivals Association)

 

XX edizione - Vicenza, 18 maggio/13 giugno 2011

“Ambasciatori di note. Musicisti italiani nelle capitali d'Europa. Seconda tappa: Praga”

 

 

Stefano Andreatta chiude il “Progetto Giovani” delle Settimane Musicali

Sabato 11 giugno il concerto del pianista Stefano Andreatta conclude l’importante rassegna “Progetto Giovani” delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza

 

Terzo e ultimo appuntamento con il Progetto Giovani, iniziativa che le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, riservano ai giovani vincitori di importanti concorsi di musica classica. Sabato 11 giugno alle ore 17.00 presso Palazzo Leoni Montanari in Contrà Santa Corona 25 a Vicenza, sarà protagonista di un concerto solistico il giovane pianista Stefano Andreatta, vincitore del Concorso Pianistico Lamberto Brunelli.

 

Il Concorso Pianistico Lamberto Brunelli, quest’anno alla sua prima edizione, è stato voluto dal festival Settimane Musicali al Teatro Olimpico e dalla famiglia Brunelli per ricordare l’Ing. Lamberto Brunelli, imprenditore, grande innamorato della musica classica e per molti anni fondamentale sostenitore del festival musicale vicentino.

Tra i 14 giovani talenti provenienti per le selezioni da tutta Italia, la giuria ha assegnato il primo premio a Stefano Andreatta, che ha iniziato gli studi con il padre e si è diplomato al Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto nella scuola del Maestro Francesco Bencivenga col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Vincitore di numerosi concorsi anche internazionali, ha partecipato in qualità di allievo effettivo a masterclasses e ha suonato in diverse Istituzioni culturali, Fondazioni artistiche  e Teatri.

Il programma del concerto è ambizioso e spazia dall’intimismo delle Tre Romanze op.28 di Robert Schumann composte nel 1839 alla monumentale Sonata n. 2 op. 35 (1837-1839) di Fryderyk Chopin, che ha nella celebre Marcia Funebre il suo fulcro emozionale. Al centro del programma la difficile Sonata per pianoforte di Béla Bartók, composta  nel 1926 quando la poetica del compositore ungherese entrava nella sua fase neoclassica. A chiudere la Rapsodia ungherese n. 12 (1846-85) di Franz Liszt, ispirata a temi popolari ungheresi ed esempio struggente di virtuosismo pianistico romantico.

L’appuntamento conclusivo della XX edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico avrà luogo lunedì 13 giugno, presso il Teatro Olimpico ore 21.00, con un concerto del Quartetto d’archi del Teatro La Fenice di Venezia.

 

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico fanno parte dal 2007 del circuito dell’EFA - European Festivals Association, la più antica e prestigiosa associazione di festival europei - unico festival veneto tra i dieci italiani ad aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento.

Per informazioni/biglietti/immagini:
www.olimpico.vicenza.it

info@olimpico.vicenza.it
tel. 0444-302425

Ufficio stampa per “Settimane Musicali al Teatro Olimpico 2011”
Studio Pierrepi di Alessandra Canella
Via del Vescovado, 79 - 35141 Padova
tel. 049 – 8753166
www.studiopierrepi.it
canella@studiopierrepi.it
 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl