Antonella Ruggiero, Lucia Poli, le Bambole a Alessandro Fullin ospiti al Padova Pride Village dal 9 al 14 agosto.

08/ago/2011 17.26.46 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Grandi ospiti calcheranno le scene del Padova Pride Village in Fiera a Padova nella settimana dal 9 al 14 agosto. Martedì 9 agosto torna Alessandro Fullin, questa volta nei panni di scrittore,  per presentare il suo libro Ho molto tempo dopo di te. Il famoso gruppo de Le Bambole presenterà, mercoledì 10,  il suo show dedicato alle baruffe chiozzotte di Carlo Goldoni.  La straordinaria attrice Lucia Poli poterà in scena giovedì uno spettacolo dedicato alle protagoniste del Risorgimento Italianano. Chiuderà la settimana, domenica 14 agosto, la cantante Antonella Ruggiero con il progetto musicale Stralunato Recital.

Martedì 9 agosto il Padova Pride Village riapre, dopo la chiusura del lunedì, con la danza. Ospiti dello spazio incontri del Circolo Arcigay Tralaltro alle ore 21:00 la compagnia Kymèìa porterà in scena lo spettacolo X & Antoine. Prendendo ispirazione dal romanzo della scrittrice Barbara Alberti il principe volante, che racconta la vita di Antoine de Saint �“Exupèry- autore de Il Piccolo Principe- Genni Cortigiani e Valerio Bellini affronteranno nella loro performance il tema della fanciullezza, con i suoi giochi, i suoi dubbi e le sue paure. Il distacco inevitabile che porta ad una vita adulta, pesante, difficile, in cui non ci si riconosce. Il ritrovarsi capendo e accettando che si è quello che si è sempre stati. Nata nel 2005 all’interno dell’Associazione Culturale Laboratorio Amaltea, la Compagnia Danza Kymèìa concentra il suo lavoro sulla drammaturgia di danza abbracciando e coinvolgendo stili e discipline artistiche diverse. Kymèìa- termine derivato dal greco-bizantino che significa “mescolanza- vuole essere un posto, un’opportunità di espressione, un percorso di continuo scambio.

Alle ore 22:00 Alessandro Zan intervisterà sul Boulevard il comico Alessandro Fullin, che torna al Village per la seconda volta quest’anno, in veste di scrittore. Verrà presentato il libro Ho molto tempo dopo di te (Kowalski Editore2011). In uno sperduto paese sudamericano la piccola Arìda, frutto di un amore tanto impossibile quanto repentino, si trova ben presto orfana. Una volta raggiunta la maggiore età Arìda può lasciare l’austero collegio dove ha vissuto finora per raggiungere il suo tutore, lo zio Julio, il quale, tuttavia, nel mentre si è trasformato nell’eccentrica tìa Atlantide, imponente mujer, animata da dubbi sentimenti religiosi e da un’improbabile passione per la revolucìon. Popolato da personaggi indimenticabili e irriverenti Ho molto tempo dopo di te è un romanzo esilarante, sgangherato e irresistibile, che-  afferma l’autore- “non volevo avesse niente di italiano. Come ho fatto? Semplice: la mamma della protagonista muore a pagina 2”.

Oltre a Ho molto tempo dopo di te, Alessandro Fulllin ha pubblicato i libri umoristici Tuscolana (Mondadori 2005) e Come fidanzarsi con un uomo senza essere una donna (Mondadori 2008).

Alle 23:30 Disco Boulevard con Vittorio DJ

Mercoledì 10 agosto si apre, alle ore 20:00, come di consueto, con la Dj di Radio Company Loredana Forleo e i suo momento di infotainment Radio Village. Segue alle ore 21:00 allo Spazio Tralaltro l’incontro dal titolo Il viola dell’arcobaleno. Entusiasmi e malumori della comunità lesbica, con Cristina Gramolini, vicepresidente di Arcilesbica. Attivista da oltre vent’anni, Cristina Gramolini è stata presidentessa delle mamme di Arcilesbica. E’ iscritta al coordinamento nazionale degli insegnanti omosessuali e ha partecipato, al progetto europeo Triangle su scuola e omosessualità. Ha pubblicato numerosi saggi sulla comunità lesbica ed è redattrice della rivista Towanda. E’ tra i conduttori della trasmissione radiofonica gay più longeva d’Italia “L’altro martedì” in onda su Radio Popolare.

Alle ore 22:00 sul Boulevard andrà in scena l’irresistibile comicità de Le Bambole, ospiti affezionate del Padova Pride Village fin dalla prima edizione. Lo spettacolo, Baruffe in calle, è liberamente tratto dalle Baruffe Chiozzotte di Carlo Goldoni  e ci racconta delle schermaglie amorose di un gruppo di popolani di Chioggia, originate da un episodio che si rivelerà essere poi di poco conto. Con la loro carica di simpatia le Bambole trasformano, in chiave drag un classico della commedia veneta. Nato nel 1995 a Chioggia, le Bambole prendono il loro nome dal film Splendori e miserie di Madame Royale di Ugo tognazzi. Gruppo unico nel suo genere è formato da tre membri ma in base alle esigenze delle esibizioni possono arrivare fino a 16 elementi. I loro spettacoli sono caratterizzati da un mix di cabaret, teatro e numeri da rivista, il tutto condito da una comicità e ironia irresistibile.

Dalle ore 23:30 si balla con Jack Dj

Il grande teatro sarà protagonista della serata di giovedì 11 agosto alle ore 22:00 al Padova Pride Village che avrà l’onore di ospitare la grande attrice Lucia Poli, in scena con Cittadine. Lo spettacolo, di Valeria Moretti e Lucia Poli, si compone di quattro monologhi ed un cortometraggio su altrettante donne protagoniste del Risorgimento Italiano. Un accenno all’età dei lumi, un ricordo della lotta partigiana, per seguire il cammino delle donne nella conquista della loro coscienza politica, e al centro ci sono i moti rivoluzionari dell’Ottocento in cui, accanto a tanti uomini famosi, brillano figure di patriote italiane e straniere. A questa galleria si aggiunge un personaggio di pura immaginazione, narrato dalla macchina da presa. Lo spettacolo mette in evidenza alcuni sprazzi di luce e creatività femminile, spesso dimenticati o sottovalutati, che hanno offerto un prezioso contributo al cammino della nostra storia: la poetessa romantica Elisabeth Barret che scrive odi allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica europea sulla rivoluzione che sta avvenendo in Italia in quegli anni.  L’eccentrica Cristina di Belgioioso che organizzò un corpo di infermiere durante il periodo della Repubblica Romana del 1849. La monaca Enrichetta Caracciolo, fervente libertaria e anti borbonica, che abbandonerà il velo per godersi la libertà di essere cittadina tra le cittadine. Jessie White Mario, Miss Uragano, che percorse l’Italia in lungo e in largo per offrire i suoi servigi di abile diplomatica, coraggiosa infermiera, cronista, conferenziera. Ed infine Evelina Landi del Vascello, eroina risorgimentale di fantasia, che si risveglia nell’Italia di oggi ed è costretta a misurarsi amaramente con i propri sogni irrisolti.

Dalle 23:30 sul boulevard si balla con la musica di Vittorio DJ

Venerdì 12 agosto serata dedicata alla letteratura e a grandi performance dance. Alle ore 21:00 il consueto spazio letterario organizzato dal Circolo Tralaltro ospita gli autori Matteo M. Winkler e Gabriele Strazio che presenteranno il loro libro L’abominevole diritto. Gay e lesbiche, giudici e legislatori. (Il saggiatore, 2011). Spronato dall’interdetto biblico, in ogni tempo il diritto è stato strumento di soprusi ed esclusioni contro gay e lesbiche. Per questa ragione è possibile qualificarlo, secondo gli autori, come “abominevole”. Anni di battaglie e rivendicazioni hanno aperto la strada alla “rivoluzione della dignità” e in alcuni paesi il diritto ha saputo gradualmente riscattarsi dall’abominio, riaccordarsi con la sua carica simbolica, riconquistare la sua funzione di legittimazione di principi e comportamenti civili. Questo tuttavia non è avvenuto in Italia dove il Parlamento resiste impavido nel silenzio e nell’inerzia. Scomparsa ogni iniziativa sulle unioni di fatto, bloccate le norme contro l’omofobia, in Italia si sfrena l’aggressione- fisica e verbale- verso l’altro. Matteo M. Winkler e Gabriele Strazio, attraverso l’analisi di casi giudiziari, analizzano il tormentato cammino della giurisprudenza, indirizzato al riconoscimento dei diritti fondamentali delle persone LGBT,

La serata prosegue sul boulevard con il Village Talent, concorso presentato da Giusva Iannitelli che vede sfidarsi due squadre composte di sei artisti davanti alla giuria e al pubblico del Village.

A seguire l’eccentrico gruppo Kazaky si esibirà, alle ore 24:00 all’interno del Palavillage. Formato da quattro ballerini provenienti dall’Ucraina: Oleg, Arthur, Kyryll e Stas, il gruppo ha saputo imporsi all’interno del mondo della musica grazie al singolo “in the middle”, inserito nella heavy rotation di MTV e vincendo nel 2010 il premio “breakthrough of the year” al Myway Dance Awards 2010. Le loro coreografie spettacolari e il loro suono originale rendono ogni performance dei Kazaky unica.

Chiudono la serata i performer del Padova Pride Village e il resident Dj Gianluca Pacini.

La rassegna cinematografica organizzata in collaborazione con il Queer Lion Award propone, sabato 13 luglio alle ore 21:30 il film 17 volte Cècile Cassard (Francia/Italia 2002)del regista Cristophe Honoré. Il  ritratto di una donna Cécile composto di 17 momenti della sua vita. Devastata dalla morte del marito, morto in un incidente d’auto Cècile Cassard affida il figlio alla sua migliore amica per poi gettarsi nella Loira. La corrente del fiume, tuttavia, la riporterà a riva ancora in vita. Cécile comincerà allora un vagabondaggio che la porterà a Tolosa dove una serie di incontri fortuiti la aiuteranno a superare il suo dolore.

Il sabato sera targato Padova Pride Village prosegue con la musica dance d’autore. Ospite di questa settimana è la Dj londinese Princess Julia. Presente sulla scena musicale già negli anni 70 come membro del gruppo new romantic The Blitz, comincia la sua carriera di dj alla fine degli anni 80 al Daisy  Chain Club di Londra e al Fridge. Negli anni 90 è Dj Resident in numerosi club del regno Unito tra cui il Kinky Gerlinky. Vanta collaborazioni con i Visage, Kylie Minogue e Boy George. Ospite fissa dei più noti dance floor internazionali, a Milano anima le serate del Plastic.  E’ anche vocalist nelle apparizioni del collettivo di musica sperimentale Oral Oral.

Grande appuntamento con la musica live domenica 14 agosto al Padova Pride Village. Ospite della Festa di tutti sarà una delle voci più interessanti e versatili del panorama italiano: Antonella Ruggiero. Nel suo Stralunato recital, l’artista spazierà dai brani storici della sua carriera a quelli più recenti, non trascurando omaggi ad importanti autori italiani e stranieri ed incursioni nella musica etnica. Un viaggio musicale ampio e variegato, che rispecchia la naturale curiosità e volontà della sua interprete di spaziare oltre i confini delle formule e dei linguaggi tradizionali: dalle straordinarie melodie del Fado di Amalia Rodriguez a brani legati alla cultura religiosa occidentale, indiana e africana alle atmosfere dei celebri musical di Brodway. Reinventando e rivisitando le melodie che hanno fatto sognare intere generazioni.  Ad accompagnare la Ruggiero in questo viaggio musicale sarà il pianista Mark Harris.

Chiude la settimana Vittorio Dj con Disco Boulevard.

Padova Pride Village
Programma 9 �“ 14 agosto 2011

Martedì 9 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 21:00 (L’altro Teatro): “X & Antoine” Kymeia compagnia danza
Ore 22.00 (Boulevard):  ALESSANDRO FULLIN presenta il libro “Ho molto tempo dopo di te” intervistato da Alessandro Zan
Ore 23:30 (Boulevard):
Disco Boulevard con Vittorio DJ

Ingresso gratuito

 

Mercoledì 10 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 21:00 (Incontri Tralaltro): “Il viola dell’arcobaleno. Entusiasmi e malumori della comunità lesbica” con Crististina Gramolini, vicepresidente di Arcilesbica.
Ore 22:00
(Boulevard): LE BAMBOLE in “Baruffe in calle” Spettacolo liberamente ispirato alle “Baruffe chiozzotte” di Carlo Goldoni
Ore 23:30 (Boulevard):
Disco Boulevard con Jack DJ

Ingresso 5 euro

 

Giovedì 11 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 22:00 (Boulevard) : LUCIA POLI in “Cittadine”. Quattro monologhi e un cortometraggio su altrettante donne protagoniste del risorgimento italiano.
Ore 23:30 (Boulevard): Disco Boulevard con Vittorio DJ

Ingresso gratuito

Venerdì 12 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 21:00 (Tralaltro d’Autore): Matteo Winkler e Gabriele Strazio presentano il libro “L’abominevole diritto”
Ore 22:00 (Village Talent): Concorso nuovi talenti
Ore 23:30 (Boulevard): Disco Boulevard con Jack DJ
Ore 24:00 (Palavillage): KAZAKY. Eccentrici ballerini dall’Ucraina con i successi “Love” e “In the middle”. Segue performance del Padova Pride Village e resident Dj Gianluca Pacini

Ingresso gratuito dalle ore 20.00 alle ore 21.00
Ingresso € 5 dalle ore 21.00 in poi

Sabato 13 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 21:30 (Cinema Palavillage): “17 volte Ćecile Cassard” (Francia/Italia, 2002) di C Honoré
Ore 22:30 (Boulevard) Cabaret Show- Drag Show con Dolores Van Cartiè & Friends
Ore 23:30 (Boulevard):
Disco Boulevard con Jack DJ
Ore 00:30 (Palavillage): PRINCESS JULIA Guest Dj from London, resident DJ Lucas Marshall Fent

Ingresso gratuito dalle ore 20.00 alle ore 21.00
Ingresso € 5 dalle ore 21.00 alle ore 23:30
ingresso €15 (consumazione inclusa) dalle ore 23.30.

 

Domenica 14 agosto 2011

Ore 20:00 (Boulevard):  Radio Village con Loredana Forleo
Ore 22.00 (Palavillage Concerto)  ANTONELLA RUGGIERO, in “Stralunato Recital” con successi come Amore lontanissimo,
echi d’infinito, Vacanze Romane.
Ore 23:30
Disco Boulevard con Vittorio DJ.

Ingresso €10.

Ufficio Stampa Padova Pride Village 2011
Giuseppe Bettiol
349.1734262
 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl