Ottobre in musica a Montagnana con la seconda edizione del Festival di Musica da Camera "L'arte delle Muse"

07/ott/2011 15.41.43 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ottobre in musica a Montagnana con la seconda edizione del Festival di Musica da Camera “L’arte delle Muse”

Comunicato stampa
 
Al via venerdì 7 ottobre, ore 21, al Teatro Bellini di Montagnana, la seconda edizione del Festival di Musica da Camera “L’arte delle Muse”, organizzato dal Quartetto Anthos in collaborazione con l’Associazione Chitarristica Città di Padova.
Tutti i venerdì sera, dal 7 al 21 ottobre, tre appuntamenti con la musica da camera e con giovani artisti emergenti al Teatro Bellini di Montagnana.
L’apertura del festival, venerdì 7 ottobre, ore 21, sarà affidata al Quartetto Arquà. In programma musiche di Haydn, Schnittke e Mendelssohn.
Secondo appuntamento, venerdi 14 ottobre, ore 21, con il recital chitarristico di Giovanni Cenci che eseguirà brani di
Carulli, Mertz, Llobet, Dyens e Walton.
Chiude il Festival il Quartetto Anthos, venerdì 21 ottobre,
ore 21, con un programma dedicato a Mahler, Schnittke, Cascioli e Faurè.

Il costo del biglietto è di 8 euro e si può acquistare direttamente alla biglietteria del Teatro Bellini di Montagnana nei giorni di spettacolo (Via Berghetta 3, dietro al Duomo; tel/fax: 0429 800700; email:  cinema.bellini@alice.it), oppure tramite e-mail all’indirizzo: info@accdp.org, o telefonicamente chiamando il numero 339 7380909.
 
Il Festival è stato reso possibile grazie al prezioso contributo di Ceffè Enoteca Tomanin, Galante Calzature&Sport, Pizzeria Trattoria Oasi, Ferveneta, Ristorante Aldo Moro, Francesco Castagna Fotografo.
 
Per informazioni e prevendite:
Teatro Bellini di Montagnana, nei giorni di spettacolo - Via Berghetta 3, dietro al Duomo; tel/fax: 0429 800700
Cell: 339 7380909
e-mail: info@accdp.org
 

Curriculum artisti

Quartetto Arquà
Enrico Filippo Maligno - Violino I
Giacomo Catana - Violino II
Luigi Capini - Viola
Irene Zatta - Violoncello

Il Quartetto Arquà nasce nel 2010, in seno all’ Orchestra Giovanile Italiana, sotto la guida di A. Farulli, grazie alla collaborazione di giovani musicisti che condividono la passione per la Musica da Camera ed in particolare per il Quartetto d’archi. Attualmente frequenta il Corso Speciale di Quartetto tenuto da A. Nannoni presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Il Quartetto Arquà si è perfezionato con G. Turconi e A. Repetto (Quartetto di Torino) con A. Nannoni e col Quartetto di Cremona, e ha partecipato a Fiesole alle Masterclass dell’Accademia Europea del Quartetto (ECMA) tenute da J. Meissl, A. Farulli, C. Giovaninetti e C. Schuster. Si è esibito per importanti Festival (Festival dei due Mondi, Festival Dino Ciani), Centri d’Arte, Associazioni (AVAM - Associazione Veneta Amici della Musica) e per la RAI, suonando, fra gli altri, in prestigiosi Palcoscenici come il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Comunale di Ferrara, la Galleria dell’Accademia di Firenze… Ha collaborato anche in Quintetto con A. Farulli. Ha vinto il 1° Premio Assoluto al Concorso Internazionale “Nuovi Orizzonti” di Arezzo e il 1° Premio Assoluto al Concorso “Arte Musicale e Talento” di Montecchio Maggiore.


Giovanni Cenci
Ha cominciato lo studio della chitarra con Maurizio Pagliarini, diplomandosi al conservatorio di Adria con il massimo dei voti e la lode. Durante gli ultimi anni di conservatorio ha conosciuto il maestro spagnolo Alberto Ponce con il quale si è perfezionato a Parigi ottenendo il diploma di esecuzione. Sono stati molto importanti gli incontri con varie personalità di spicco del mondo della chitarra classica tra cui Adriano del Sal, Pavel Steidl, Eduardo Isaac, Roland Dyens. Ha partecipato a molti concorsi riuscendo a classificarsi tra i vincitori: 1° premio al concorso di Stresa, 3° premio al concorso “Arte a sei corde”, 2 premio al concorso “Giulio Rospigliosi”, 3° premio al concorso “Agimus”. La sua attività concertistica spazia dal repertorio solistico alla musica da camera. Ha suonato in duo con la violinista russa Lada Bronina, con la flautista Francesca Salvemini, con il chitarrista Maurizio Pagliarini e con l'orchestra giovanile San Marco. Attualmente si esibisce come solista, in duo con il chitarrista peruviano David Soto Chero con particolare attenzione al repertorio sud-americano e con Agnese Tasso (violino), Francesco Lovato (violino), Jessica Orlandi (Viola), Silvia dal Paos (violoncello), alla riscoperta di opere originali per chitarra e quartetto d’archi.Nel 2010 insieme a David Soto Chero e Carlo di Turi ha fondato l’ ”associazione Chitarristica città di padova” innaugurandone la nascita con un importante Festival dove si sono esibiti importanti concertisti del mondo delle sei corde. L’associazione si occupa della realizzazioni di eventi nel territorio padovano. Oltre all’attività concertistica attualmente insegno all’Accademia San Benedetto di Montagnana e ai corsi di base presso il conservatorio di Rovigo.
 

Quartetto Anthos
Agnese Tasso, violino
Jessica Orlandi, viola
Silvia Dal Paos, violoncello
Francesco Spazian, pianoforte
 
Il Quartetto Anthos, nasce dal preciso desiderio di quattro giovani amici di suonare insieme esplorando una formazione rara ed eccezionale della musica classica: il quartetto con pianoforte, ensamble che offre un repertorio vasto dalla scrittura quasi sinfonica. Il gruppo intende promuovere non solo la conoscenza dei capolavori che la civiltà viennese ci ha lasciato in quest’ambito musicale, ma anche ulteriormente ampliare il repertorio con lavori inediti o pressoché ineseguiti. Per queste motivazioni, è da sempre interessato allo sviluppo e alla ricerca di nuovi testi compositivi, anche nella contemporaneità, di recente Antonio Zanon, Fabio Mengozzi, Gianluca Cascioli e Alberto Colla hanno scritto e dedicato nuove composizioni al Quartetto.
Cresciuti individualmente con K.Bogino, M.Quarta, L.Kaplan, C.Stegeman, I.Konovalov, I.Rabaglia, D.Rossi, P.Farulli, A.Farulli, L.Ranieri, E.Bronzi nelle accademie di Bergamo, Parma, Lugano, Salisburgo, Pittsburgh e Tel Aviv, hanno affidato la loro preparazione cameristica a K.Bogino, al Trio di Parma, a Pier Narciso Masi e al Trio di Trieste con Maureen Jones nelle scuole di Roma, Duino (Ts), Bergamo, Parma, Ravenna e Fiesole.
Il Quartetto Anthos si presenta già dal suo esordio come una delle più interessanti giovani formazioni del panorama italiano; partecipando a concorsi nazionali ed internazionali ottiene infatti numerosi premi e riconoscimenti quali: Concorso Nazionale “Giovani Musicisti” di Massa, Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino, Concorso Nazionale “Città di Camerino”, Concorso Nazionale “Luigi Nono” di Venarla Reale, Concorso Nazionale “F.Feroci” di San Giovanni Valdarno, Concorso Nazionale “Giulio Rospigliosi”di Lamporecchio (Pistoia) Concorso Internazionale “Città di Padova”, Concorso Internazionale “Città di Minerbio”e Concorso Internazionale “Nuovi Orizzonti” di Arezzo.
Il Quartetto ha già all’attivo concerti e partecipazioni per le più importanti istituzioni concertistiche italiane come: Società dei concerti di Milano (Sala Puccini e Sala Verdi), Società dei Concerti di Prato, Teatro Salieri di Legnago (Verona), Incontri Internazionali d’Interpretazione di Mantova, Festival di musica da camera di Bergamo, Estate Musicale Senese, Amici della Musica di Milano, Amici della Musica di Verona, Festival dell’Estate Musicale a Portogruaro, Estate Musicale a Palazzo (Mantova), Fondazione Arena di Verona (Società Letteraria), Festival Internazionale Dino Ciani di Stresa, Festival musicale Nei suoni dei Luoghi, LeXgiornate di Brescia, Istituzione La Casa della Musica di Parma, Auditorium del Museo d’Arte Contemporanea di Trieste, Musica Aperta di Gorizia, Casa Museo Ivan Bruschi di Arezzo, Musei Capitolini del Campidoglio di Roma.
Nel 2008 è uscito per “Sample” il loro cd di esordio con musiche di Schumann e Brahms, che ha riscosso notevoli consensi da pubblico e critica e che gli ha consentito di produrre dal 2011 incisioni discografiche per l'etichetta “Wide Classique”, in un entusiasmante progetto di “integrali” unite a musica contemporanea. E’ disponibile con distribuzione mondiale sia su piattaforma cd, sia sul mercato digitale di internet (iTunes, Napster ecc.).
Inoltre dal 2011 collabora con la WebTv limenmusic.com e le loro registrazioni vengono trasmesse on line e nelle più importanti frequenze radiofoniche come Radio Classica e Rai Radio Tre.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl