Amici di Paganini, concerto venerdì 14 ottobre

Seconda Rassegna "Hommage à Paganini" Genova, 23 settembre - 11 novembre 2011 Comunicato stampa Le celeberrime Variazioni Goldberg BW 988 di Bach sono in programma per il quarto concerto della rassegna "Hommage à Paganini", promossa dagli Amici di Paganini, in cartellone per venerdì 14 ottobre ore 20:30, sempre nell'Auditorium Musei di Strada Nuova.

Persone Giancarlo Cerisola, Manuel Maria Ponce, Luis Bacalov, Fausto Sebastiani, Andrè Abujamra, Azio Corghi, Ennio Morricone, Milan Skampa, Andrea Nannoni, Piero Farulli, Rocco Filippini, Bruno Giuranna, Johann Sebastian Bach, Barbara, San Paolo, Giada, Klaus
Luoghi Roma, Italia, Olanda, Africa, Bologna, Cina, Genova, Torino, Liguria, Germania, Cremona, Vienna, Francia, Spagna, Austria, Siena, Verona, Trieste, Inghilterra, Messico, Mozambico, Zimbabwe, Sudafrica, Isola di Ischia, Madrid, Salisburgo, Norimberga, Stati Uniti d'America, Penisola Balcanica, Aquisgrana, Fiesole, Legnago, Broz, Vittorio Veneto, Taormina, México, comune di Genova, provincia di Genova, Catalunya
Organizzazioni S. Cecilia, Radio Austriaca Oe1, Radio FM, William Walton, Chigiana, Mozarteum, Trio Broz, Associazione Amici, Palermo
Argomenti musica, strumenti, spettacolo, musica classica, composizione

10/ott/2011 16.27.11 Amici di Paganini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Seconda Rassegna

“Hommage à Paganini”

Genova,  23 settembre - 11 novembre 2011

 

Comunicato stampa

 

Le celeberrime Variazioni Goldberg BW 988 di Bach sono in programma per il quarto concerto della rassegna “Hommage à Paganini”,

promossa dagli Amici di Paganini, in cartellone per venerdì 14 ottobre ore 20:30, sempre nell’Auditorium Musei di Strada Nuova.

Protagonista il Trio Broz, composto dai fratelli Barbara (violino), Giada (violino e viola), Klaus (violoncello)

che ne restituisce una versione rara per  trio d’archi  opera di Bruno Giuranna, grande violista e docente.

 

Le Variazioni Goldberg, ovvero l'"Aria con diverse variazioni per clavicembalo a due manuali",

sono uno dei lavori più eseguiti sia sul cembalo che sul pianoforte e, come tutta la musica di Bach,

hanno conosciuto solo recentemente la fama del grande pubblico.

Le Variazioni, fra i pochi pezzi di Bach che ebbero all'epoca l'onore della pubblicazione, presso Schmid di Norimberga,

sono datate 1741, ma è probabile che siano di un paio d'anni posteriori.

La versione proposta, che pone tra l'altro seri problemi interpretativi e tecnici per un gruppo cameristico,

è nel repertorio abituale del Trio Broz  che la esegue ovunque con successo ed entusiastiche accoglienze.

Per quanto "inadatte" possano sembrare ad una resa con tre strumenti ad arco, le variazioni non cessano di affascinare anche in questa versione,

che pur perdendo alcuni spunti importanti, guadagna sotto altri punti di vista, come la possibilità di rendere espressivi i suoni lunghi, nelle variazioni lente,

o le possibilità dinamiche molto accresciute rispetto al cembalo (meno rispetto al piano).

Al momento il Trio Broz è l'unico che abbia stabilmente in repertorio questo brano straordinario.

 

Il Trio Broz, composto dai fratelli Barbara (violino), Giada (violino e viola), Klaus (violoncello, inizia a suonare insieme nel ‘93

sotto la guida di docenti del Mozarteum di Salisburgo,diplomandosi col massimo dei voti in musica da camera sia presso lʼAccademia di S. Cecilia con il Maestro Rocco Filippini,

sia magna cum laude presso la Scuola di Musica di Fiesole, con i Maestri Piero Farulli, Andrea Nannoni e Milan Skampa.

Premiati già nel 1997 nella “Rassegna Giovani Interpreti Italia-Austria”  di Legnago vincitori del 1° Premio Assoluto con borsa di studio e concerti in concorsi nazionali ed internazionali,

fra cui del 1° Premio con Menzione Speciale di Merito della 6a Rassegna Biennale di Trio e Quartetto di Vittorio Veneto (2004); si aggiudicano inoltre il premio “Stefania Azzaro” (Roma) 2005 e

conseguono il Diploma di Merito dellʼAccademia Chigiana di Siena per la frequenza al corso di Quartetto del M° Farulli. Sono vincitori inoltre della Rassegna “Nuove Carriere” 2006 promossa dal CIDIM.

Il Trio Broz annovera al suo attivo ormai più di 450 concerti sia in Italia che allʼestero (Austria, Germania, Olanda, Spagna, Inghilterra, Penisola Balcanica, USA, Messico, Africa, Cina),

tra cui la prestigiosa Matinèe allo Schloss Mirabell di Salisburgo per le Manifestazioni Mozartiane 1996, le performance per la Pasqua 2001 ad Aquisgrana, per il Festival Invernale di Taormina (2003),

presso la Beethovengedankstätte di Vienna (2004), la Fondazione “William Walton” ad Ischia (2005 e 2007), per il Congresso annuale della Juventud Musical de Espana (Madrid, 2006),

le serate per lʼOrchestra Filarmonica di Torino (2006), Bologna Festival 2007, per le Associazioni “Amici della Musica” di Verona (Teatro Nuovo, 2002) e Palermo (Teatro Politeama,  2008),

Chamber Music di Trieste (Palazzo del Governo, 2008) nonché le partecipazioni allʼHarare International Festival of Arts nel 2008, 2009 e 2010. Hanno all’attivo tournèe: in Messico (1999 e 2010),  

Catalogna (2006), Germania e  Balcani (2007), in Africa (2010, Zimbabwe, Mozambico e Sudafrica), Cina (2009).

Sono stati scelti per suonare alcuni dei magnifici strumenti Stradivari e Amati della Collezione di Palazzo Comunale di Cremona presso il Teatro Ponchielli(2007).

Ospiti di trasmissioni radio italiane,  austriache, tedesche e inglesi (Rai Radio3, ORF, Bayrische Rundfunk, BBC Radio3, Radio FM) hanno registrato live per la per la Radio Austriaca Oe1 e

sono stati intervistati da Radio 3per programmi televisivi in Italia, Penisola Balcanica, Germania e Paesi Bassi.Hanno inoltre accompagnato in tour il cantante coreano di pop-opera Lin Joo Hyoung in Francia e Paesi Bassi (2007).

Vari compositori contemporanei hanno dedicato brani al Trio Broz, che annovera nel repertorio opere di Ennio Morricone, Azio Corghi, Andrè Abujamra, Fausto Sebastiani, Luis Bacalov.

Il Trio ha registrato un CD con la prima registrazione mondiale del Trio per archi del compositore messicano Manuel Maria Ponce. Un altro CD è la prima mondiale delle Variazioni Goldberg di J. S.Bach ,

nell'inedita versione per archi dell' eminente violista italiano Bruno Giuranna. Acclamato da critica e pubblico ha ricevuto il secondo premio al “Premio Internazionale del CD di Classica 2009”,

riservato ai CD di musica classica meglio recensiti in Italia nel periodo maggio 2008-maggio 2009. Ascoltando questo CD Giancarlo Cerisola (Classic Voice 2008)

ha visto nei fratelli Broz i possibili successori delllo storico Trio Italiano d'archi ( Gulli, Giuranna, Caramia).

 

La rassegna ha ottenuto il sostegno finanziario della Compagnia di San Paolo, che l’ha inserita nel edizione 2011 di “Arti Sceniche in Compagnia”,

e del Comune di Genova; è resa possibile grazie all’ospitalità del Polo Museale di Strada Nuova, di SINM e Dynamic.

Gode dei patrocini di Comune e Provincia di Genova, Regione Liguria e del Fai, delegazione di Genova.

 

Il biglietto d’ingresso è di euro 12,  euro 10 per gli iscritti ad associazioni convenzionate,

a euro 8 per i soci e a euro 3 per gli studenti.

Abbonamenti: euro 75 per il pubblico, euro 60 i ridotti, euro 45 per i soci e euro 15 per gli studenti.

 

All foto

Con preghiera di pubblicazione

Marvi  Rachero 338 4802945

Associazione Amici di Paganini

Via dei Franzone 2/2 sc.S 16145 GENOVA     tel. 010 318503

e-mail: amici@niccolopaganini.it    web-site: www.niccolopaganini.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl