FONDAZIONE - L'Orchestra di Padova e del Veneto diventa Fondazione

Allegati

10/ott/2011 19.23.40 Studio PRP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Orchestra di Padova e del Veneto

 

10 ottobre 2011 - ore 12.15
Palazzo Moroni -Padova

 

Firma dello Statuto della  Fondazione Orchestra di Padova  e del Veneto

 

L’Orchestra di Padova e del Veneto diventa Fondazione.

 

La trasformazione dell’OPV in Fondazione rappresenta un evento di importanza capitale nella vita dell’Orchestra, consentendole di darsi non solo maggiore solidità e prospettive di sviluppo, ma anche di creare un organico più adatto al repertorio sinfonico che negli ultimi anni l’Orchestra ha proposto con successo nei propri cartelloni.

 

In qualità di soci fondatori, entrano nel Consiglio di amministrazione della prestigiosa realtà musicale patavina la Regione del Veneto, la Provincia e il Comune di Padova.

 

Firmano il nuovo statuto Flavio Zanonato Sindaco di Padova; Mario Carraro, Presidente dell’Orchestra di Padova e del Veneto; il Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Regione del Veneto Marino Zorzato; la Presidente della Provincia di Padova Barbara Degani;  In qualità di socio fondatore dell’Orchestra, il Maestro Claudio Scimoneil Prof. Leopoldo Mazzarolli, socio ordinario dell’OPV e i tre rappresentanti del Collegio dei Revisori dei Conti: Alberto Galesso (Presidente), Francesco Secchieri e Roberto Vianello.

 

 «La nascita della Fondazione OPV rappresenta un momento di importanza capitale per Padova - dichiara il Sindaco Flavio Zanonato, nuovo presidente della Fondazione OPV . La città prende atto ufficialmente di come la musica sia importante anche dal punto di vista economico, sociale e turistico. Padova si presenta come una città all’avanguardia decidendo, in un momento di crisi, di investire nella cultura».

 

Netta la soddisfazione da parte di Mario Carraro- che dal 2006 ha presieduto l’OPV e da oggi rivestirà il ruolo di Vice Presidente-  che precisa come «il momento critico per l’economia non deve essere un alibi per non occuparsi di cultura. Anzi, la cultura deve avere indirizzi precisi e si devono creare sinergie nuove con enti e strutture che abbiano un futuro per il bene della musica».

 

Soddisfatti  di partecipare a questa nuova realtà, Marino Zorzato, Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Regione del Veneto, e Barbara Degani, Presidente della Provincia di Padova, i quali sottolineano come quello di oggi non sia da considerarsi un traguardo, ma un punto di partenza che darà maggiore qualità alla musica del Veneto.

 

L’Orchestra di Padova e del Veneto si è costituita nell’ottobre del 1966 e nel corso di quarant’anni di attività si è affermata come una delle principali orchestre da camera italiane nelle più prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero. Attraverso la propria produzione concertistica, l’OPV ha dato un grande impulso alla vita musicale di Padova e del Veneto e, per questo impegno, è stata riconosciuta dallo Stato come l’unica Istituzione Concertistico- Orchestrale presente nella regione. Nel 1994 le è stata riconosciuta personalità giuridica da parte della Regione del Veneto. La trasformazione in Fondazione,  risponde, dunque,  all’esigenza di creare un soggetto giuridico idoneo alla gestione di un organismo di tale rilevanza.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl