Stagione di prosa 05/06: "Arsenico e vecchi merletti" (7-8 febbraio)

La stagione di prosa del Teatro Comunale di Monfalcone

24/gen/2006 07.46.51 Teatro Comunale di Monfalcone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Comunale di Monfalcone

www.teatromonfalcone.it

 

 

Comunicato stampa - Con viva e cortese preghiera di pubblicazione

 

 

Stagione di prosa 2005-2006 / Arsenico e vecchi merletti (7-8 febbraio)

 

La stagione di prosa del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, martedì 7 e mercoledì 8 febbraio, con inizio alle ore 20.45, con un intramontabile testo di Joseph Kesserling, Arsenico e vecchi merletti, messo in scena dalla compagnia Attori & Tecnici per la regia di Attilio Corsini.

 

Originale, divertente, abile, dal meccanismo drammaturgico perfetto e di alta precisione: così si potrebbe definire la commedia di Kesserling scritta in America intorno agli anni Quaranta e rappresentata per la prima volta in Italia nel dopoguerra dalla compagnia Stoppa.

 

Una farsa macabra che sa di veleno, in cui due amabili zitelle uccidono per pura pietà filantropica tutti i solitari, i vecchi, e i malandati che malauguratamente capitano nella loro casa.

Una commedia che ha il gusto di rappresentare il lato dolce della follia. Kesserling ci mostra, infatti, una casa abitata da pazzi: le due sorelle Brewster, il nipote Teddy (convinto di essere il presidente Roosevelt), il nipote Jonathan (pazzo criminale, le cui vittime gareggiano per numero con quelle delle ziette), il dottor Einstein (specialista in trasformazioni di volti). Il solo Brewster non contaminato dalla follia è il critico teatrale Montimer, e con lui la fidanzata Elaine.

 

Arsenico e vecchi merletti è una commedia assolutamente irresistibile (indimenticabile il celeberrimo film dall’omonimo titolo diretto nel 1944 da Frank Capra), vincente se allestita con una comicità caratterizzata dalla normalità e dalla naturalezza con cui gli attori accolgono e gestiscono le situazioni più assurde, evitando accuratamente le tinte troppo forti e facili e le obsolete “sottolineature”.

 

A metterla in scena la Cooperativa Attori & Tecnici, una compagnia autogestita ideata nel 1976 dall'attore Attilio Corsini insieme a Viviana Toniolo, Ugo Maria Morosi, Silvano Spadaccino, Anna Casalino.

La compagnia, che si connota fin dagli inizi per l'attenzione data all'attore, “responsabile” sia nelle scelte artistiche che in quelle economiche e gestionali, fa da sempre riferimento ad un repertorio comico e brillante, con allestimenti e riletture di classici diretti dallo stesso Corsini.

Il loro più grande successo è Rumori fuori scena, di Michael Frayn, continuamente in cartellone dal 1983 al 1997. Stabilita la propria sede al Teatro Vittoria di Roma, la compagnia si è segnalata, negli anni a venire, con spettacoli quali, per citarne soltanto alcuni, Spettattori di Frayn, Amleto in salsa piccante di Aldo Nicolaj, Black Comedy di Peter Schaffer e I newyorkesi tratto da Allen, Mamet e May.

 

I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro (tel. 0481 790 470), dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 19, e durante le proiezioni cinematografiche del fine settimana. E’ possibile, per chi risiede fuori Monfalcone, effettuare prenotazioni telefoniche.

 

 

Ufficio Stampa: Roberta Sodomaco – Clara Giangaspero

Tel. 0481 494 369 / Fax 494 352 / teatro@comune.monfalcone.go.it

 

 

AVVERTENZA | Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali. Gli indirizzi E-Mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo come indicato l'indirizzo di posta elettronica che desiderate rimuovere dalla lista. Abbiamo cura di evitare fastidiosi invii multipli; laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl