Comunicato stampa 19 Febbraio

Allegati

17/feb/2012 14.38.32 AMICIdellaMUSICA MODENA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

COMUNICATO STAMPA DEL 19 Febbraio 2012.

 

Amici della Musica di Modena

DUE CONCERTI D’INVERNO ALLE PASSIONI

 

Domenica 19 Febbraio alle ore 11 e alle ore 17.30, al Teatro delle Passioni di Modena, doppio Concerto D’Inverno. Il primo, alle ore 11, è un concerto dei giovanissimi musicisti dell’Icarus Junior, un Ensemble di ragazzi che da anni studiano e suonano insieme “musica contemporanea”, ma che presentano in questa occasione solo musiche dal Medioevo al Barocco, trascritte però da importanti compositori italiani contemporanei. Il secondo, al pomeriggio, è un concerto in cui due prestigiosi e originali pianisti, Andrea Corazziari e Antoine Didry-Demarle, su due pianoforti, uno "normale", l'altro "preparato" alternano brani di John Cage e di Domenico Scarlatti, un "dialogo fra opposti" capace di riservare piacevoli sorprese.

Icarus Junior è il progetto giovani legato all’Icarus Ensemble di Reggio Emilia. Formato da giovanissimi di età compresa fra i 9 e i 14 anni con il supporto di ragazzi con esperienze musicali già collaudate, esordisce nella primavera 2007, all’interno dell’Officina delle Arti di Reggio Emilia, e si arricchisce poi rapidamente di importanti esperienze nazionali ed internazionali. Icarus Junior gode del patrocinio dei Teatri di Reggio Emilia (Icarus ne è l’ensemble in residenza), della Regione Emilia Romagna, della Provincia e del Comune di Reggio Emilia, del Progetto Sonora del Ministero degli Affari Esteri. La versatilità dell’Ensemble è dimostrata dalla varietà delle proposte che vanno da Mozart alla multimedialità di alcuni tra i migliori compositori contemporanei che hanno creato appositamente per lui, dalla rivisitazione di un classico del rock progressivo ormai storicizzato ai nuovi progetti che riguardano la musica percussiva (con tangenze con la musica etnica) e alla sacralità nel medioevo. Ecco quindi, nel concerto di domenica prossima, musiche di Perotinus, Machaut, Ockeghem, Desprez, Palestrina, Gesualdo, Schutz, Bach, trascritte da Guarnieri, Viel, Colasanti, Antignani, Nenna, Chessa, Bo.

Anche il duo MÉTAMORPHOSES, fondato nel 2007 a Parigi dai pianisti Andrea Corazziari e Antoine Didry-Demarle, privilegia i progetti di dialogo tra il repertorio “classico” e “contemporaneo”: un modo di concepire l’arte come un’entità a-temporale, creando ponti tra epoche e corrispondenze di diverso stile e proponendo al pubblico modi diversi di vedere, ascoltare, sentire e comprendere i percorsi musicali attraverso un forte legame tra suono e gestualità. Il duo è così “4 mani”, “due pianoforti” ma anche “dialogo di due pianisti”. Il duo ha accordato un grande interesse alla musica statunitense (Cage, Reich, Crumb, Adams) in parallelo con la produzione europea (Ligeti, Sollima, Razzi, etc.).

Il progetto Cage-Scarlatti, oggetto del concerto di domenica è un dialogo tra le "Sonatas & Interludes" di Cage e le Sonate di Scarlatti per far risuonare le affinità attraverso il contrasto: un vero caleidoscopio sonoro, creato dalle idee e dal talento di due pianisti di livello internazionale. Il concerto è stato eseguito con successo a Ginevra (Victoria Hall), Parigi, Imola e per “La Via Lattea 8” nella Svizzera Italiana.

Come per tutti i concerti della rassegna, l’ingresso è libero e gratuito fino all’esaurimento dei posti (120).

Tutte le informazioni su contenuti artistici, aspetti organizzativi, modalità di sostegno e di adesione alle attività degli Amici della Musica di Modena sono disponibili all’ingresso della sala.

Segreteria: tel 3296336877- mail@amicidellamusica.info www.amicidellamusica.info

 

 

BREVE (RADIO)

 

Domenica 19 Febbraio alle ore 11 e alle ore 17.30, al Teatro delle Passioni di Modena, doppio Concerto D’Inverno. Il primo, alle ore 11, è un concerto dei giovanissimi musicisti dell’Icarus Junior, un Ensemble di ragazzi che da anni studiano e suonano insieme “musica contemporanea”, ma che presentano in questa occasione solo musiche dal Medioevo al Barocco, trascritte però da importanti compositori italiani contemporanei. Il secondo, al pomeriggio, è un concerto in cui due prestigiosi e originali pianisti, Andrea Corazziari e Antoine Didry-Demarle, su due pianoforti, uno "normale", l'altro "preparato" alternano brani di John Cage e di Domenico Scarlatti, un "dialogo fra opposti" capace di riservare piacevoli sorprese.

Segreteria: tel 3296336877- mail@amicidellamusica.info www.amicidellamusica.info

 

 

 

 

 

PROGRAMMI

 

ORE 11

 

Adriano Guarnieri (1947) Organum (da Sederunt Principes di Perotinus)

Massimiliano Viel (1964) Virtus sapientae (da Hildegard Von Bingen)

Icarus Kyrie (dalla Messa di Notre Dame di Machaut)

Silvia Colasanti (1975)Del tempo che verrĂ  la nostalgia. Omaggio a Josquin Desprez.

Luca Antignani (1976) Contrafactum (melodia anonima, appartenente alla tradizione Sefardi', databile intorno al 1500)

Gaetano Nenna (1974) Sicut Ovis dai Responsori per il Sabato Santo (Tenebrae Responsoria) di Gesualdo da Venosa

Luciano Chessa (1971) Le sette Parole senza parole (da Heinrich Schutz )

Sonia Bo (1960) Cantate (da Johann Sebastian Bach)

 

 

 

ORE 17:30

CAGE/SCARLATTI

L’armonia degli opposti

Dialogo per pianoforte e pianoforte preparato

John Cage Domenico Scarlatti

 

Sonatas and Interludes for prepared piano(1946-48)

Sonate per tastiera (1738-1757)

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl