La "prima volta" della Philharmonia Orchestra e Antonio Puccio conquista il pubblico romano

La "prima volta" della Philharmonia Orchestra e Antonio Puccio conquista il pubblico romano.

Persone Vadim Repin, Antonio Puccio, Ludwig van Beethoven, Johannes Brahms
Luoghi Roma, Venezia, Londra, Kuwait
Organizzazioni Philharmonia Orchestra
Argomenti musica

13/mar/2012 10.04.08 AdMaiora Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il concerto di sabato all’Auditorium convince per interpretazione e direzione

Roma, 13 marzo 2012 - Nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica si è svolto lo scorso 10 marzo il concerto straordinario organizzato da Kuwait Petroleum Italia per i 25 anni di presenza del marchio Q8 sul mercato italiano.

Per la prima volta insieme la Philharmonia Orchestra di Londra (al debutto assoluto all’Auditorium) e Vadim Repin diretti dal Maestro Antonio Puccio con l'Ouverture 'Coriolano' di Beethoven, la sinfonia n. 4 di Brahms e il Concerto per violino di Bruch. Particolarmente apprezzata la performance del Maestro Repin che si è concesso anche in un bis fuoriprogramma, regalando al pubblico romano le sue ormai famose variazioni sul tema del Carnevale di Venezia. La Philharmonia Orchestra, riconosciuta tra le più grandi compagini strumentali del mondo, non ha tradito le aspettative: grande professionalità e un tocco di freschezza nell’interpretazione di un programma senza dubbio impegnativo.

Ma la rivelazione del concerto è stata il Maestro Antonio Puccio che ha valorizzato il romanticismo dei brani grazie ad una personale rilettura (soprattutto nell’Ouverture Coriolano) ispirata dalla sua esperienza non soltanto nella direzione d’orchestra ma anche nella tecnica vocale: col suo gesto passionale – come qualcuno lo ha definito – ha fatto “cantare” gli strumenti riuscendo a costruire un rapporto profondamente empatico col pubblico e con l’orchestra. “È come nella vita quotidiana” ha commentato a caldo il Maestro Puccio: “un nuovo incontro è sempre una scommessa e non puoi decidere a priori come sarà. Ma quando si scopre una combinazione di intenti condivisi in un incrocio fortunato come questo, allora si realizza una magia”. Nel parterre erano presenti per l’occasione personalità del mondo della finanza e dell’economia, esponenti politici, attori e i vertici di Q8 al completo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl